ultime notizie

Mille anni ancora - 3 settembre a ...

Continua, in direzione ostinata e (giustamente) contraria la voglia di ricordare uno dei padri della nostra storia musicale, Fabrizio De André. Come sempre molti gli artisti e le band che ...

23 anni di MEI: 29 settembre - 1 ottobre

Torna per il secondo anno all'interno del MEI il 'Forum del Giornalismo Musicale' diretto da Enrico Deregibus: più di 100 giornalisti si incontrano per discutere assieme le problematiche del settore. 

Il MEI (Meeting delle Etichette Indipendenti) è arrivato alla ventitreesima edizione, con una storia importante alle spalle e davanti una strada per alcuni versi ancora da immaginare. Giordano Sangiorgi, capobanda della manifestazione, ha saputo certamente darle spunti di rinnovamento, in linea con i continui capovolgimenti del mercato musicale e discografico italiano. Quella che andrà in scena dal 29 settembre al 1 ottobre a Faenza (la casa che ospita il festival dal 1995) sarà un’edizione alla quale addetti ai lavori e pubblico appassionato non potranno mancare.

È di pochi giorni fa l’annuncio della consegna del Premio “PIMI Speciale”, Premio Italiano Musica all’artista indipendente dell’anno, a Dario Brunori. Sarà Federico Guglielmi a consegnare a Brunori Sas il riconoscimento durante la serata del 30 settembre sul palco del Teatro Masini di Faenza, questa la motivazione «per il valore dell’ultimo album “A casa tutto bene”, per l’abilità dimostrata nel trovare un eccellente punto di incontro fra canzone “alta”, “impegnata” e “popolare”, per la quantità e qualità dei concerti, per la coerenza dimostrata nell’ambito di un percorso in costante crescita.». Il cantautore si esibirà in un breve set acustico.

Anche in questa edizione al centro del MEI prenderà vita il Forum del Giornalismo Musicale (30 settembre - 1° ottobre), diretto da Enrico Deregibus, dopo il grande interesse della prima edizione di lancio dello scorso anno. Più di 100 giornalisti, dalle testate maggiori alle tante webzine/radio/tv che popolano il giornalismo musicale italiano, si incontreranno di nuovo attorno ad un tavolo per affrontare le problematiche del settore. Sabato 30 settembre sono previsti incontri con diverse figure professionali del mondo musicale, certamente i rappresentanti di WIN, l'associazione mondiale dei discografici indipendenti, e del distributore digitale Jamendo ed altri che sono in via di definizione (uffici stampa, manager, artisti).
La domenica 1° ottobre, ci sarà spazio per un corso per la formazione professionale continua dei giornalisti iscritti all'albo; potranno partecipare però come uditori anche i non iscritti. I relatori saranno Federico Guglielmi (su "Giornalismo musicale: professione, o solo hobby?"), Luca Dondoni (“La comunicazione nella musica”), Fabrizio Galassi “Il giornalismo musicale nell'era digitale”), Vincenzo Martorella (“Elementi di scrittura critica”); nel pomeriggio della domenica ci sarà un’assemblea di tutti i partecipanti per discutere la creazione di una associazione nazionale di giornalisti musicali, uno dei principali temi di discussione della scorsa edizione del Forum.

L’Isola vi racconterà il MEI e dopo l’esperienza interessante e costruttiva dello scorso anno parteciperà convintamente alla seconda edizione del Forum. Per i giornalisti interessati a partecipare, basta inviare la propria adesione a: enrico.deregibus@gmail.com e in copia a mei@materialimusicali.it
 

Share |

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento