ultime notizie

Domenica è il nuovo singolo di ...

  La data scelta per l’uscita di questo nuovo singolo non è una data a caso. Infatti, scegliere il 1° maggio non può che rafforzare il messaggio che il brano Domenica ...

Brescia. Presentazione del libro ‘Battiato - Voglio vederti danzare. Gli album e le canzoni

25 Maggio 2023 - ore 20,45
CONVENTO CARMELITANI SCALZI
Sala Santa Teresa – Via del Castello 10 - Brescia
ANTEPRIMA FESTA DI S.PIETRO 2023


Giovedì 25 Maggio 2023 alle ore 20,45
, nella Sala Santa Teresa del Convento dei Carmelitani Scalzi in Via del Castello 10 a Brescia (info 030/41531 – 49264), sarà presentato il libro “Battiato - Voglio vederti danzare. Gli album e le canzoni (1979-2019)”, edizioni Àncora 2022. Sarà un dialogo tra due profondi conoscitori del patrimonio musicale italiano, a iniziare da Paolo Jachia, docente e prolifico scrittore (ha scritto libri su Vecchioni, Fossati, De Gregori, Van De Sfroos, Baustelle, Lucio Dalla, giusto per citarne alcuni) e RiccardoRicky’ Barone, operatore culturale attivo sul territorio bresciano e collaboratore storico de L’Isola che n0n c’era, rivista che da sempre ha messo al centro della sua mission informativa la Canzone d’Autore, nella sua accezione più ampia. Prima di lasciare spazio alle domande che Barone rivolgerà a Jachia, l’incontro sarà introdotto da Padre Marco Cauli e arricchita dall’ascolto di alcune canzoni tratte dal ricchissimo repertorio di Franco Battiato, che nel corso della sua straordinaria carriera ha percorso infinite strade ricercando sempre la massima profondità con un approccio intenso ma sempre coinvolgente. Franco Battiato non è stato solo un musicista ma anche un mistico e un pensatore che si è espresso, nella sua maturità umana e artistica, principalmente (anche se non esclusivamente) attraverso le sue canzoni.


Analizzare i testi messi in musica da Battiato come ha fatto Paolo Jachia nel suo libro, vuol dire così collegarli con quella vasta Enciclopedia di riferimenti culturali e religiosi che l'artista stesso ha evidenziato: Bibbia e Vangeli (ufficiali e apocrifi), la spiritualità dell'Oriente cristiano, il misticismo indiano, il buddismo tibetano, il sufismo e l'esoterismo novecentesco di Gurdjieff e Guénon. Di tutto questo dà conto la ricerca puntuale e appassionata di Jachia, che “
non è andato a ‘scavare’ con ragionamenti nell'anima di Battiato, ma ha cercato piuttosto di sintonizzarsi con essa (dalla prefazione del libro di padre Guidalberto Bormolini). Libri e saggi sulla figura di Franco Battiato ne sono usciti davvero molti, ma nel volume di Jachia troviamo qualcosa che difficilmente abbiamo riscontrato in altri lavori, una concreta capacità di aiutare il lettore ad entrare in punta di piedi nel mondo dell’artista siciliano. E lo fa usando la chiave dei testi, lasciando che pagina dopo pagina quella chiave apra delle porte dove ognuno di noi troverà nuove immagini e prospettive che amplieranno il giudizio su Battiato.

 

Paolo Jachia (Milano, 1958) dal 2000 insegna a contratto presso l’Università degli Studi di Pavia e il Collegio Nuovo di Pavia Semiotica delle arti, Semiotica e storia della canzone italiana contemporanea, Semiotica e simbolismo nella psicologia della narrazione. Ha conseguito l’abilitazione scientifica nazionale a professore di seconda fascia in Letteratura italiana, Letteratura italiana contemporanea, Critica letteraria e letterature comparate.

È autore di una trentina di volumi dedicati all’analisi critica dell’arte contemporanea, in particolare della canzone d’autore italiana. Tra i suoi scritti su Battiato ricordiamo: ‘La canzone d'autore italiana 1958-1997. Avventure della parola cantata’, Milano, Feltrinelli, 1998; ‘E ti vengo a cercare. Franco Battiato sulle tracce di Dio’, Milano, Ancora, 2005; ‘Battiato 27 canzoni commentate’, Milano, D'Ambrosio, 2017; ‘Franco Battiato, Voglio vederti danzare’, Milano, Àncora, 2022

Share |

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento