ultime notizie

Lusenstock. Ripartire dall’Arte

Alpe Lusentino, Domodossola - 21 agosto 2021 /* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Tabella normale"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-priority:99; mso-style-qformat:yes; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5 ...

Cane sulla Luna esce con un nuovo singolo

Nicola Pressi rilancia il suo 'Cane sulla Luna'  con un nuovo singolo. E così dopo i vari riconoscimenti della critica in contesti come 'Musicultura', il 'Premio InediTO' e la finale nell'ultima edizione del 'Premio L'Artista che non c'era' (qui nella foto al CPM di Milano nel 2020) è il momento di una nuova tappa del suo percorso artistico iniziato sei anni fa. Cane Sulla Luna si identifica con il cantautore umbro, ma attorno a lui ruota un collettivo la cui direzione artistica è affidata a Cristiano Carotti, che muovendosi tra diversi linguaggi ne cura l'aspetto visuale e performativo.

Titolo del nuovo singolo è La voce del padre (distribuito da Artist First), un brano che parla del rapporto tra padre e figlio, individuando tre fasi che lo caratterizzano. Dotato di una scrittura senza fronzoli, Pressi mette l’accento su quando si è bambini e la figura paterna viene vista come un’icona dei fumetti, un supereroe che può difenderti da tutto e da tutti. Segue l’adolescenza e con essa la presa di coscienza che anche lui invece può fallire, una consapevolezza che pian piano cresce e porta poi all’accettazione completa del genitore visto per quello che è, una persona viva, vera, con le sue debolezze e un’imperfetta bellezza. Un brano che rimanda ad episodi passati e che trova l’apice del suo messaggio nel verso "Arriveremo insieme anche in America, perché chi ha paura della libertà non se la merita...", intendendo l’America come luogo ideale della speranza coniugata al futuro.

 

        clicca qui per l'ascolto

 

A trent’anni compiuti e molta gavetta alle spalle, Nicola Pressi guarda la Luna sapendo che forse non ci arriverà mai, ma da uomo e artista concreto quale è sa anche che non smetterà mai di puntare lo sguardo verso la bellezza. Luna o Terra che sia. Polistrumentista, dotato di una voce particolare e riconoscibile, Cane sulla Luna saprà conquistare sempre più pubblico concerto dopo concerto (come tutti ci auguriamo che ripartano…), perché la sua capacità di performer lo identifica come una delle realtà cantautorali più significative uscite in questi ultimi anni.

di Marika Amoretti

-----------------------------------------------------------------  

CREDITI:

Produzione artistica: Nicola Pressi e Alberto Laruccia
Testo, musica, voce principale, chitarra elettrica: Nicola Pressi
Arrangiamenti, chitarra elettrica: Alberto Laruccia
Pianoforte: Alberto Laruccia e Nicola Pressi
Cori: Caterina Petrignani (contralto), Flaminia Lobianco (soprano), Valeria Piccolo (mezzo soprano)
Archi: Guendalina Pulcinelli (violino), Roberta Ciampa (violino), Ambra Chiara Michelangeli (viola), elena Bianchetti (violoncello)
Fiati: Sara Natalizi (flauto traverso e piccolo)
Basso: Lorenzo Berretti
Batteria: David “Dedo” Guerriero
Synth e campionatori: Leonardo Luciani

Recording e Mixing: Matteo Spinazzè c/o Mob Studios
Mastering: Luigi Di Filippo c/o Mastering LRS

 

Share |

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento