ultime notizie

Undicesima edizione del Premio Valentina Giovagnini

Pozzo della Chiana, Arezzo 14-15 Settembre 2019 Premio Valentina Giovagnini 2019  Per quanto ci si impegni a scrivere qualcosa a proposito del Premio Valentina Giovagnini, va subito detto che è un ...

Genova per voi: Vince Michelangelo Paolino. Ma è polemica con il Comune

Strana città Genova. Culla della cosiddetta prima scuola cantautorale. Culla ancora oggi di enormi talenti musicali. Ma anche città matrigna che troppo spesso sembra dimenticare il proprio ricchissimo passato culturale e il suo fervido presente.

A Genova è in qualche modo dedicato uno dei più importanti eventi musicali italiani - ideato da Gian Piero Alloisio  e Franco Zanetti e prodotto da ATID con il sostegno di SIAE, del Comune di Varazze e con collaborazione di Universal Music Publishing Ricordi - “Genova per voi”. Eppure, piuttosto inspiegabilmente, l’amministrazione comunale ha deciso di non dare il suo contributo per l’edizione 2019 (conclusasi qualche giorno fa), tanto che Alloisio e Zanetti hanno prontamente preso armi e bagagli e spostato tutto a Varazze. E il risultato, neanche a dirlo, è stato un enorme successo.

E così Genova davvero rischia di vedersi sottratto, anche per il futuro, un evento che ha richiamato negli anni molto pubblico e fatto emergere autori da centinaia di migliaia di copie vendute (basterebbe citare Emanuele Dabbono, autore per Tiziano Ferro, e Federica Abbate, sua tra le altre Amore e Capoeira). Una manifestazione, insomma, che travalica i confini del capoluogo ligure e che è riconosciuta come una tappa annuale imprescindibile per il mondo discografico italiano.

Ma cosa è successo di preciso, cosa ha fatto già quest’anno “emigrare” la manifestazione a Varazze? Lo spiega lo stesso Alloisio al giornalista del “Secolo XIX” Claudio Cabona: “‘Genova per voi’ negli anni ha sfornato alcuni dei più grandi e giovani autori. Abbiamo raggiunto il nostro obiettivo, ma da soli. Sempre da soli. Quest’anno, quando abbiamo chiesto un supporto al Comune di Genova, mi hanno invitato, liquidandomi, a “partecipare ai bandi per i festival”. Una risposta senza senso: quello che realizziamo non è un festival. “Genova per voi”, in futuro, potrebbe diventare semplicemente “Professione autore” e stabilirsi definitivamente altrove: per noi non è una sconfitta, per la città di Genova penso di sì”. 

Genova città ingrata che rinnega la propria vocazione cantautorale? Spiace dirlo, ma sembrerebbe proprio di sì. Lascia sconcertati, poi, scoprire che il Comune ha persino negato un appoggio economico per un festival da dedicare a Roberta Alloisio, indimenticabile interprete e vincitrice, tra le altre cose, di una Targa Tenco. È lo stesso fratello Gian Piero a rivelarci che tutto era pronto: “Diversi autori genovesi e non solo ci avevano dato il loro convinto appoggio - penso a Fabio Vernizzi e Aldo De Scalzi - così come il Teatro della Tosse e La stanza della poesia. Ma il Comune non è andato oltre una simbolica pacca sulle spalle”. E pensare, aggiungiamo noi, che Roberta Alloisio la Targa Tenco se l’era aggiudicata proprio per un’opera, Janua, dedicata a Genova!

In attesa di vedere come si evolveranno gli eventi, concentriamoci su ciò che è successo in questa edizione. La vittoria finale è andata a Michelangelo Paolino (nella foto a destra). Nato nel 1991 ai piedi del Monte Vulture, in Basilicata, Paolino si è aggiudicato il Premio di Universal Music Publishing Ricordi, che consiste in un compenso, la scrittura di almeno due brani con autori di successo del Team Universal, la produzione e realizzazione in studio del demo degli stessi brani con la collaborazione di un arrangiatore. La targa SIAE è stata assegnata al venticinquenne pugliese Antonio Caputo

Ma “Genova per voi” non è solo un contest, ma un vero e proprio catalizzatori di eventi che hanno visto una grande partecipazione di pubblico. Si è partiti mercoledì 18 settembre quando Luca Galtieri, inviato di “Striscia la Notizia”, ha presentato gli otto Autori finalisti selezionati fra più di 300 candidati in tutto il territorio nazionale; mentre giovedì 19 settembre una grande folla ha partecipato all’originale omaggio a Fabrizio De André “All’ombra dell’ultimo sole”ideato dallo stesso Gian Piero Alloisio, direttore artistico del talent, che ha portato più di cento artisti sulla spiaggia della cittadina rivierasca; Venerdì 20 settembre Federica Abbate (nella foto a sinistra), autrice di innumerevoli hit, da anni sempre in vetta alle classifiche, Emanuele Dabbono, il celebre rapper torinese Willie Peyote - i principali autori scoperti da Genova per Voi - cui si è aggiunto il vincitore di Genova per Voi 2018, Simone Cremonini,sono stati protagonisti di un incontro musicale con il direttore di Rockol.it, Franco Zanetti,con il contributo della giornalista musicale Marinella Venegoni. La Finale, sabato 21 settembre, presentata da Elisabetta Gagliardi, ha visto l’amichevole partecipazione del cantautore Franco Fasano, che ha incantato il giovane e meno giovane pubblico di Varazze con i suoi grandi successi, anche quelli dello Zecchino d’Oro; al torinese di adozione Giovanni Narducci è andato il premio degli studenti della Scuola Secondaria di I Grado “Fabrizio De André” di Varazze.

I Finalisti - Antonio Caputo, Francesca Carboni, Teresa Chironna, Eleonora Massimo, Giovanni Narducci, Alessio Nelli, Michelangelo Paolino e Tommaso Pavarini - hanno seguito i Laboratori tenuti dai tutor Mario Cianchi (Publishing Manager di Sugarmusic) ed Emanuele Dabbono con la supervisione di Franco Zanetti, direttore organizzativo del talent. Klaus Bonoldi (A&R senior di Universal Music Publishing), Lucrezia Savino (A&R di Universal Music Publishing) e Federica Abbate (autrice Universal Music Publishing) hanno sottoposto i Finalisti ad alcune prove di scrittura e composizione. Inoltre, la commissione artistica del talent, composta da Gian Piero Alloisio, Claudio Buja (Presidente di Universal Music Publishing Ricordi) e Franco Zanetti, ha dedicato un incontro/laboratorio a giovani autori di canzoni del savonese. 

 

A firma di Andrea Podestà

Share |

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento