ultime notizie

Patrizia Cirulli interpreta Achille Lauro

Patrizia Cirulli, cantautrice milanese, rilegge e reinterpreta C'est la vie di Achille Lauro.   di Paola Piacitelli                                                               VEDI IL VIDEO Il singolo, accompagnato dal videoclip ufficiale, è distribuito dall’etichetta La ...

La storia di Ligabue raccontata da Bertoncelli. Il 16 giugno a Bologna

Sarà presentato proprio in occasione del raduno del Ligabue Fan Club domenica 16 giugno prossimo, il primo di tre volumi dedicati alla storia di Ligabue, uscito da qualche giorno: The Liga Story vol. 1 edito da Giunti (nella collana Bizarre).

Questo primo volume racconta le ‘favolose’ origini di una storia che solo più tardi è diventata di dominio pubblico. Quando il Liga era un ragazzotto innamorato di rock che nessuno voleva ingaggiare, in giro per avventurosi concerti con la prima band, gli Ora Zero; quando dopo tanta fatica trovò un contratto e centrò subito il  successo con l’album d’esordio, insieme alla nuova band dei Clan Destino; quando si imbarcò in un tour che non finiva mai e conobbe gioie e dolori, fino alla crisi del 1993 e allo scioglimento del sodalizio con i Clan Destino (qui in una foto d'epoca). Una vicenda ruspante e divertente che si svolge tra 1986 e 1994, raccontata con piglio romanzesco: con un corredo di immagini fornite in buona parte dall’archivista principe del primo Ligabue, Gigi Cavalli Cocchi, batterista dei Clan Destino e grafico responsabile delle copertine dei primi album.

Questo sarà il primo di tre volumi; una vera e propria indagine, il racconto fatto di parole e immagini inedite ed esclusive che Riccardo Bertoncelli dedica ad una delle icone più importanti della musica italiana.

Il piano dell’opera è quindi quello di raccontare la storia di Ligabue dai difficili inizi ai trionfi di oggi; e di farlo non solo con il racconto del diretto interessato (come avveniva nel precedente libro di Bertoncelli, Vivere a orecchio) ma intervistando anche chi gli è stato vicino, dallo storico manager (Claudio Maioli, qui nella foto a sinistra) al fratello che da sempre cura il fan club, fino ai musicisti che lo hanno accompagnato nella scalata al successo.

Lo stesso Bertoncelli (qui in basso nella foto) scrive: “Questo libro è nato da un’idea di Luciano Ligabue, che alle mie insistenze per tornare ancora sul “luogo del delitto”, la sua storia, mi ha indicato la strada dei primi anni: “è il periodo che i fan amano di più”, ha suggerito, ma tra le parole era chiaro che quell’amore era anche e soprattutto suo. In effetti ho trovato una storia bellissima, molto vera, molto italiana e irresistibilmente rock, che avevo solo sfiorato scrivendo Una vita da mediano e poi Vivere a orecchio, dove mi ero limitato a raccogliere “la versione del Liga”. Qui è stata una bella sinfonia di ricordi, commenti, opinioni da parte di persone che ho trovato ancora legate agli eventi, molto partecipi, nonostante i venti e più anni passati”.
Appuntamento, quindi, a Bologna il 16 giugno e…  in tutte le librerie d’Italia

 

 

 

 

Share |

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento