ultime notizie

Arte, cultura e sport al SOCIAL ...

Inclusione e cultura insieme per combattere il disagio sociale. Dal 13 al 16 giugno prende il via la prima edizione di un Festival speciale, il Social Tour Guidonia Montecelio. Non ...

L'artista che non c'era - 10a edizione, partono le iscrizioni

Ci sono numeri che ci accompagnano nella vita di tutti i giorni, numeri unici, evocativi. Il 10 è uno di questi. Dieci come gli anni che quest’anno compie il concorso musicale L’Artista che non c’era.

Fin dalla sua prima edizione, nel 2004, la sua caratteristica è sempre stata quella di avere un alto numero di iscritti, una giuria qualificata sia nelle selezioni che nelle fasi finali e dei vincitori che poi hanno marcato fortemente la musica italiana, come da esempio Pino Marino, Piji, Zibba, le Iotatòla (nella foto in apertura sul palco del Carroponte nella finale dello scorso anno), Pilar, Erica Mou, giusto per citarne alcuni.

E quest’anno, per celebrare al meglio il suo decennale, il Concorso offre una straordinaria novità: la possibilità di iscriversi anche a quegli artisti o gruppi che scelgono una lingua diversa da quella italiana per esprimersi. Pochissime infatti le occasioni per far conoscere la propria arte in un concorso se si usa una lingua straniera. Oggi con L’Artista che non c’era questo è possibile.

Saranno infatti due le sezioni: “Italiana” e “Internazionale”, in un percorso parallelo ma distinto che porterà, dopo le varie selezioni, a due vincitori. Uno per ogni sezione.

Questa la grande novità, a cui però se ne affianca subito un’altra, già ventilata negli anni scorsi e che finalmente trova attuazione: per i 2 vincitori verrà organizzata una tournée di 10 date (ecco che il numero magico ritorna…), un modo concreto e tangibile per dare loro visibilità e promozione.

Due importanti novità, quindi, mentre per tutto il resto si confermano le peculiarità che lo hanno reso uno dei Premi più conosciuti in ambito nazionale.

Unico nel suo genere, è un concorso musicale atipico fin dalle prime fasi.

Sarà infatti la redazione al completo de L’ISOLA, storica realtà editoriale dedicata alla musica italiana - insieme ai principali collaboratori sparsi in tutta Italia - a gestire la prima fase di ascolti e selezione, garantendo quindi un lavoro attento e accurato ad ogni partecipante. Un gruppo di lavoro che già quotidianamente si adopera per recensire, intervistare, promuovere, artisti emergenti e non sulle pagine della testata online e che una volta all’anno concentra i suoi sforzi nell’ascolto degli iscritti al concorso. Una grande occasione reciproca per scoprire nuove realtà o per farsi conoscere meglio, uno scambio utile – aldilà del mero risultato delle selezioni – molto apprezzato dagli artisti, dagli uffici stampa, booking, management ed etichette in generale.

Nelle fasi finali, invece, entrerà in scena una Giuria di Qualità esterna alla rivista, formata da esperti e professionisti del settore (produttori, giornalisti, artisti, studi di registrazione, arrangiatori, organizzatori di festival, dj radiofonici, uffici stampa, booking, gestori di locali ecc.) che sarà presente durante le esibizioni live della semi-finale e della finale. Questa scelta di riunire una trentina di addetti ai lavori, tutti di spiccata visibilità e che in gran parte cambiano di anno in anno, è da sempre un valore aggiunto e una garanzia di trasparenza per chi si iscrive.

E da quest’anno, vista la decisione di avere due sezioni distinte, una “Italiana” e una “Internazionale”, le Giurie saranno appunto due, formate da personaggi fortemente connessi con il settore e che nelle giornate di esibizioni live condivideranno con i semi-finalisti prima, e con i finalisti poi, tutta la loro esperienza di operatori attivi sul mercato italiano ed estero.

Questi i vincitori delle scorse edizioni del Premio: Iotatòla (2012) - Zibba (2011) - Paolo Pallante (2010) - Erica Mou (2009) - Marcosbanda (2008) - Piji (2007) - Veronica Marchi (2006) - Pilar (2005) - Pino Marino, primo vincitore nel 2004 e qui in alto nella foto che lo ritrae sul palco del Carroponte, ospite insieme a Zibba nella finale dello scorso anno.

Anche quest’anno L’Isola si impegnerà in un lavoro di promozione e visibilità durante tutto il periodo in cui il concorso è attivo, che non varrà solo per i due vincitori, ma che troverà concreta attuazione anche verso gli altri finalisti, semifinalisti e più in generale per quelli selezionati fin dalla prima fase. Non solo utilizzando la testata quotidiana on-line, ma anche nei concerti, le manifestazioni, le rassegne che vengono e verranno organizzate sul territorio direttamente o indirettamente da L’Isola e dai partner scelti per questa edizione.

Tutte le info della 10ª edizione de L’Artista che non c’era, compreso il Regolamento e il Modulo di iscrizionesu:

http://www.lisolachenoncera.it/concorso/

o sulla pagina Facebook: 

https://www.facebook.com/Artistachenoncera

 

Sono aperte le iscrizioni!

Regolamento (formato Word)

Regolamento (formato Pdf)

Modulo di iscrizione (formato word)

Modulo di iscrizione (formato Pdf)

 

Share |

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento