ultime notizie

Pippo Pollina in tour con "Il ...

È uscito il 13 gennaio il nuovo album di Pippo Pollina, Il sole che verrà. Nei viaggi che lo stanno accompagnando in giro per l’Europa, questo disco e il suo ...

sabato 21 gennaio serata Faber allo Spazio Gloria di Como

 SABATO 21 GENNAIO 2017 - Ore 21

Spazio Teatro Gloria Via Varesina 72  - Como

 

 ...dai diamanti non nasce niente…

omaggio a Faber e alla canzone d’autore


Sabato 21 Gennaio 2017 Genova incontra Como con  le canzoni di Fabrizio, dando avvio  ad una 10 giorni di proposte e iniziative per suggelare  il decennale di attività  del  Cinema Teatro Gloria di via Varesina a Como, caparbiamente voluta dal Circolo Arci Xanadù.
(clicca qui per vedere tutta la programmazione del decennale https://www.facebook.com/events/367172946978889/)

Il battesimo di questo luogo così caro ai comaschi si è tenuto nel gennaio di 10 anni fa  con un  concerto di musicisti, artisti e band che hanno cantato Fabrizio De André, stella guida del loro viaggio musicale e indimenticata icona della canzone d’autore italiana, titolato per l’appunto - e non a caso - …dai diamanti non nasce niente…
L’evento fin dalla sua prima edizione ha sempre visto una formidabile partecipazione di pubblico, dando il via ad un’intensa attività di proposte culturali, confermando  il valore della presenza di questo importante  spazio per il Comasco che in questi anni d’attività ha presentato concerti, iniziative e rassegne cinematografiche, musicali e teatrali di ottima qualità e valore artistico.
Per dirla alla De André, lo Spazio Gloria si conferma una “Goccia di Splendore” e di cultura che non può essere spenta ma che deve brillare sempre alta nel cielo di Como e del suo ampio territorio collegato..

…dai diamanti non nasce niente - La Storia….

Sul palco del Gloria, oltre alla costante presenza di Renato Franchi & l’Orchestrina del Suonatore Jones (qui nella foto) coordinatori  artistici dell’evento, hanno suonato e cantato Faber numerosi artisti, dai ragazzi de Le Nuvole alla Cirigliano Band, ai comaschi Luca Ghielmetti, D’Altrocanto, Sulutumana, Filippo Andreani, Lele Complici, Michele Tiso, Settegrani, ai genovesi Andrea Sigona, Lele Ravera,  Bricchi Gotti e Lambicchi, i Varesini Re della Cantina, Chiara Jeri di Livorno, Fab Ensemble da Venezia, e Roberto Durkovic da Pavia, i Legnanesi Six Pix, i giovanissimi Anklebiters. E poi molti altri ancora, tra cui Alessio Lega, Oliviero Malaspina collaboratore di De André e del  figlio Cristiano, oltre alla presenza di scrittori, giornalisti e operatori culturali, che hanno potuto presentare le loro opere davanti ad un pubblico curioso e voglioso di approfondire le tematiche che si muovono intorno all’universo di Faber.                                                                                                                                    

Edizione 2017…i protagonisti

Anche quest’anno il Gloria conferma la qualità del cast artistico con la presenza sul palco di figure di notevole valore, a partire dallo straordinario Lorenzo Monguzzi  leader degli storici Mercanti di Liquore ed oggi affermato solista (qui sotto nella foto) che con il bellissimo Portavèrta ultimo suo lavoro discografico (vincitrice anche di una Targa Tenco), suggella un  impegno importante nel percorso della musica d’autore, senza dimenticare poi il suo ruolo nei monologhi tetrali di Marco Paolini.

 

Potremo ascoltare poi il bravissimo ed eclettico cantautore Gio Bressanelli da Cremona, artista che ha realizzato diversi album, con un intensa attività live in rassegne e palchi importanati. Non mancherà come sempre la luce artistica locale, che quest’anno  brillerà forte con Marco Belcastro, conosciuto e apprezzato  musicista del ricco fermento culturale di Como e dintorni. Da segnalare anche la presenza dell’attore cantante legnanese Paolo Scheriani, con un recente passato che l’ha visto protagonista in un edizione del Festival di San Remo e oggi attivissimo operatore culturale e interprete teatrale, con una propia compagnia che porta avanti con successo con la moglie Nicoletta Mandelli.

Porteranno il loro modo di interpretare alcune canzoni di De André anche il duo Stefano Tosi & Marco Gastaldo ( fisarmonica e chitarra) ed i giovanissimi The Anklebiters, testimoni di come De André abbia saputo unire più generazioni attorno ai suoi capolavori e alla sua poetica. Sul palco anche Max Piro Group, che ci faranno ascoltare sia brani originali che alcune cover di Faber, guidati dal versatile chitarrista e cantante Max Piro (qui a fianco nella foto ed imminente la pubblicazione del cdRiprendo il nio viaggio’), già collaboratore di Massimo Vecchi, bassista dei Nomadi.

La serata sarà conclusa come sempre con il set di Renato Franchi & l’Orchestrina del Suonatore Jones, eclettica rock band dai suoni elettro-acustici, che nasce dall’amore per  la canzone d’autore e sfogliando la loro produzione si notano in tutta la loro forza comunicativa i lavori dedicati a Fabrizio De André, piccoli gioielli di cultura musicale che negli anni si sono innestati su diversi album di loro composizioni originali. In questo senso vale la pena ricordare l’ultimo lavoro del gruppo, Finestre, ben accolto da pubblico e critica, dove troviamo anche la chiccha di 12 lenzuola bianche, brano che vede la partecipazione di Marino Severini dei Gang, e che ci sonsegna un testo molto toccante sull’attentato terroristico al Treno Italicus nel 1974.

 Una serata quindi molto ricca quella di sabato 21 gennaio al Gloria di Como, piena di musica e di voglia di condividere emozioni. Si ascolteranno anche brani originali delle band e degli artisti in scaletta, al fianco delle canzoni più conosciute di Fabrizio De André, da Il pescatore a Via del campo, passando per Bocca di rosa, La canzone di Marinella, Crêuza de mä ed altre, forse meno note, ma altrettanto belle ed emozionanti come Se ti tagliassero a pezzetti, Avventura a Durango, Un malato di cuore, La Domenica delle Salme, Suzanne, giusto per citarne alcune.

A condurre per mano queste tre ore di musica, ci sarà come sempre il giornalista Alessio Brunialti e (qui a fianco in una foto scattata nei tanti incontri e presentazioni che lo vedono protagonista negli eventi culturali della provincia di Como e non solo) tra un cambio palco e l’altro ci saranno gli interventi di Walter Pistarini, scrittore e web master del sito viadelcampo.com e di Maurizio Telli, che ha pubblicato un bellisimo libro sulla poesia cantata di Massimo Bubola, uno dei più significativi artisti con cui ha collaborato Faber nella sua lunga carriera.

Spazio anche per due recenti pubblicazioni che saranno presentate nel corso della serata dai loro autori: Matteo Bordiga con ‘Le sette note del contrappasso’, poemetti e racconti di vendette, delitti e perdoni nella poetica deandreana, che diventano murder ballade e poi  Claudio Ravasi, che ci parlerà del suo  ‘Disco Volante’ ovvero pensieri, emozioni, parole, articoli e recensioni che girano nell’universo musicale.

Chiudiamo segnalando anche la presenza di una postazione de L’Isola che non c’era, storica rivista musicale dedicata alla musica italiana e che sarà possibile visitare la mostra fotografica “Scatti Rock d’Autore”, di Ilaria Da Rodda, che suggellerà con le sue immagini questa decima edizione dell’omaggio a Faber e alla canzone d’autore dello Spazio Gloria. La serata si chiuderà con una Jam session collettiva dedicata a De André, con l’Orchestrina del Suonatore Jones e tutti gli artisti sul palco.

Share |

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento