ultime notizie

Un docu-film su Fabrizio De André ...

"DEANDRÉ#DEANDRÉ - Storia di un impiegato" di Roberta Lena Un omaggio musicale e personale a Fabrizio De André nel racconto inedito del figlio Cristiano. di Annalisa Belluco   Un film-documentario che ...

Say Africa, il nuovo singolo di Sara Jane Ceccarelli

È uscito martedì 4 maggio per Parco della Musica Records/Egea Music Say Africa, il nuovo singolo di Sara Jane Ceccarelli e anticipa il suo secondo album dal titolo “Milky Way” la cui uscita è prevista per il prossimo 11 giugno.

Una voce versatile e poliedrica quella dell’artista italo-canadese, che abbraccia generi che vanno dal jazz al cantautorato con incursioni che spaziano dalla world music fino al teatro-canzone.  Seppur giovane ha già avuto molte esperienze artistiche che l’hanno vista condividere il palco con artisti come Francesco De Gregori, David Riondino, Monica Demuru, Erri De Luca, Eugenio Bennato, Andrea Satta e i Têtes de Bois per citare qualche nome tra i molti.

Say Africa è un brano che vuole rendere omaggio alle sonorità, ai colori, ai ritmi e alle danze tipiche del continente africano, che costituiscono la base di molta della attuale produzione musicale.  “Music just lies beneath you feet, there’s no need to look too far” (la musica è lì, sotto ai tuoi piedi, senza bisogno di cercare troppo lontano) afferma Sara Jane.
 

                                   clicca qui per ascoltare il singolo


Ad accompagnarla in questo progetto ci sono Lorenzo ‘Pikkio’ De Angelis alla chitarra acustica, Paolo Ceccarelli alla chitarra elettrica, Matteo Dragoni - batteria / drum machine, Giacomo Nardelli al basso elettrico, Alessio Bernardi al flauto traverso ed Edoardo Petretti (pianoforte / percussioni). (nella foto, Paolo Ceccarelli a sinistra, Lorenzo De Angelis a destra e dietro sara Matteo Dragoni).

 

Il brano è stato scritto e musicato da Sara Jane ed Edoardo Petretti (che ha curato anche l’arrangiamento e la produzione) e registrato tra settembre e ottobre del 2020 da Gianluca Siscaro presso il Village Recording Studio di Roma con la supervisione, mix e masterizzazione a cura di Roberto Catucci. Mixato da Ascanio Cusella e masterizzato da Massimiliano Cervini presso gli studi dell’Auditorium Parco della Musica a Roma. 

Il ricco percorso artistico di Sara Jane Ceccarelli ha inizio nel 2014. In quell’anno, è una delle voci soliste dell'Orchestra Nazionale Jazz Giovani Talenti, diretta da Paolo Damiani e voce della Med Free Orkestra.  Tra le collaborazioni prestigiose e degne di nota, nel 2015 è stata backing-vocalist per Francesco De Gregori nell'album "Amore e Furto" dedicato a Bob Dylan. Si è inoltre esibita sul palco del Concertone del Primo Maggio a Roma sia nel 2015 che nel successivo anno.

L’album con cui ha debuttato si intitola “Colors” ed è stato pubblicato da iCompany nel 2016. Un lavoro che ha ottenuto diverse ottime recensioni e a cui è seguito un tour, comprensivo di una data all'Indiegeno Fest 2017. In quella occasione, Sara Jane ha aperto il concerto di Niccolò Fabi. Nello stesso anno, inoltre, è salita sul palco prima della band francese Nouvelle Vague, in occasione della rassegna Parioli Sounds.

Nel 2017 Sara Jane è stata Pamina, nella rilettura de "Il flauto magico" dell'Orchestra di Piazza Vittorio. È inoltre protagonista, da alcuni anni, negli spettacoli di teatro-canzone al fianco dell'attore e musicista David Riondino, tra cui "Cantacronache del 2015, "I cantautori sono Canadesi" del 2019 e "TG Suite" del 2020.

Da sempre molto attiva per la difesa dei diritti umani, nel giugno del 2018, in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato, Sara Jane (qui a fianco in una foto con il fratello Paolo) prende parte al doppio album "Yayla - Musiche ospitali" (Appaloosa Records/Centro Astalli) - presentato a RadioRai3 - interpretando Deportee di Woody Guthrie (nell'album sono presenti anche Antonella Ruggiero, Edoardo Bennato, Erri De Luca, Neri Marcorè, Valerio Mastandrea e tanti altri).
A Maggio e Giugno del 2019 Sara Jane è nella rosa dei giudici dello show musicale ‘All Together Now’ condotto da Michelle Hunziker e J-Ax su Canale 5. Nello stesso anno vince il primo premio al concorso ‘L’Artista che non c’era’ in una tiratissima giornata finale live al CPM di Milano, aggiudicandosi il Premio NuovoImaie 2019/2020 con il finanziamento di un tour nazionale gestito da Musicastrada, booking e management toscano. Un anno complesso il 2020, per tutti, ma nemmeno la pandemia riesce a spegnerle l’entusiasmo e nei pochi spiragli di "normalità" che si erano aperti nei mesi estivi Sara Jane prende parte a diversi festival tra cui DeltaBlues, Sile Jazz, Novara Jazz, Suoni Controvento, Parabiago d’Autore, Femminile Singolare, Suoni Mobili.


Dopo aver partecipato all'album "Ci stiamo preparando al meglio" del cantautore lucano Canio Loguercio, è pronta a tornare protagonista con il suo secondo album “Milky Way” che come dicevamo uscirà l’11 giugno 2021 per l’etichetta Parco della Musica Records/Egea Music.

di Annalisa Belluco
La foto di copertina del singolo è di Flavio Iannello.

 

Uff. Stampa e Promozione:
BIG TIME
pressoff@bigtimeweb.it
Tel. 06 5012073

Share |

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento