ultime notizie

10-11-12 settembre: Musica da Bere 2020

  L’undicesimo appuntamento con “Musica da Bere” - che anch’essa ha dovuto fare i conti con il Covid19 - sarà una tre giorni, con un’anteprima e due serate finali con ...

Un’altra Italia, nuovo singolo di Vincenzo Incenzo, dedica d’amore e di rabbia al nostro Paese

L’artista è colui che riesce a esprimere attraverso la sua opera pensieri, emozioni, sentimenti che appartengono a tutti e in cui ognuno può riconoscersi. Una volta c’erano gli intellettuali che percepivano e anticipavano il sentire collettivo; da un po’ di tempo a questa parte sono gli artisti a possedere più di altri tale sensibilità (pensiamo ad uno come Banksy, ad esempio). E la musica non può essere lontana da questo sentire. E infatti non lo è. Non tutti i musicisti e i cantautori ovviamente, ma alcuni riescono a dire in musica e a trasmettere messaggi capaci di illuminare mente e cuore. Una canzone ha il potere di accedere una luce dentro che può trasformarsi in consapevolezza.
Vincenzo Incenzo è un artista ma prima di tutto è un uomo cosciente del proprio essere nel mondo, in questo mondo e soprattutto in questo momento storico. Dopo aver dato parola alla musica di molti come autore, due anni fa ha pubblicato il suo primo disco da cantautore, Credo, che ha confermato in pienezza il talento umano e artistico di cui è dotato.

Da pochi giorni, proprio in occasione della Festa della Repubblica Italiana, è uscito il suo nuovo singolo intitolato Un’altra Italia, dedica intensa e pregna di speranza verso il nostro Paese messo a dura prova da pandemia e quarantena. Il brano, prodotto dalla Verba Manent e distribuito da Artist First, disponibile sulle piattaforme streaming e in digital download, si avvale della sapiente produzione di Jurji Ricotti e rappresenta l’antipasto del secondo album di inediti intitolato Ego, in uscita il 4 settembre prossimo. Da profondo umanista qual è, Incenzo ha avvertito forte l’urgenza di mettere in musica le grandi difficoltà e la forza d’animo del popolo italiano.

Vedi il video di Un'altra Italia

«Un’altra Italia – dichiara il cantautore romano – è una dedica d’amore e di rabbia al mio Paese; una pietra lanciata contro le sue ombre e i suoi mali, ma anche un fiore offerto a tutta quell’Italia nascosta che ogni giorno lotta, si sacrifica, sogna. Siamo in una crisi epocale, queste settimane stanno mettendo a dura prova tutto il nostro tessuto sociale e questa canzone vuole essere un invito al riscatto e alla rinascita. Appena ho finito il brano istintivamente l’ho inviato a Roberto Saviano; volevo un riscontro da lui, scrittore di incredibile coraggio e passione. La sua risposta è arrivata cinque minuti dopo; nel suo messaggio mi scriveva che si era emozionato e commosso all’ascolto. Ho sentito dentro di me riaccendersi una luce, la conferma di quello che penso da sempre: le canzoni possono ancora essere testimoni del nostro tempo e motori per il cambiamento. Per me la ragione sociale della musica è fondamentale e non voglio smettere di scrivere canzoni che parlino veramente al cuore della gente».

di Andrea Direnzo
foto di Patrizia Zaccolo

Share |

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento