ultime notizie

Nuovo singolo de La Scelta, un ...

  Dopo due anni d’attesa dal loro ultimo lavoro, lo splendido Colore Alieno, ritorna il gruppo La Scelta, una delle formazioni più interessanti del nostro panorama musicale. Le aspettative erano ...

Teatro Summarte, Somma Vesuviana (Napoli)

Mia Martini Festival - Vª Edizione

il 12 Maggio è ormai una data fondamentale per Somma Vesuviana, un appuntamento imperdibile per quanti amano l’immensa e indimenticata Mia Martini. Da cinque anni qui, presso il Teatro Summarte, si svolge un Festival a lei dedicato, ideato e diretto artisticamente da Ciro Castaldo e organizzato dall’associazione no profit Universo di Mimì. Un’edizione quest’ultima davvero speciale per tanti motivi, a cominciare dall’inaugurazione e intitolazione di una piazza all’Artista calabrese, per finire – in bellezza – con l’istituzione del concorso La mia canzone, curato con passione da Grazia Di Michele e rivolto a sei giovani valenti cantautrici. 

 

Ognuna di loro ha presentato un inedito e un brano tratto dal repertorio di Mia Martini, accompagnate dal vivo dalla band diretta dal M° Raffaele Minale: Valeria Crescenzi (Il contrario/Quante volte), Kumi (Senza respiro/Minuetto), Claudia Megrè (Colpevole/Donna), Giulia Pratelli (Le cose da fare/Stelle), Valeria Quarta (La prima casa/Padre davvero) e Ida Scarlato (Per ricordarci/Lucy). Una nutrita giuria, presieduta dalla giornalista Alba Calia e composta da esperti e addetti ai lavori, ha decretato vincitrice Valeria Crescenzi, brava e sensibile musicista di Terni, che ha impreziosito la sua esibizione suonando il flauto traverso; a lei spetterà aprire un concerto dell’inedito trio Rossana Casale/Grazia Di Michele/Mariella Nava più la partecipazione all’evento Buon compleanno Mimì in programma il prossimo settembre a Milano. Per quanto riguarda la sezione “Una poesia per Mimì”, il riconoscimento è andato a Enzo Ciniglio con Peccato Mimì.

Oltre a presenze fisse e familiari come Olivia Bertè, Gianna Bigazzi e Luciano Tallarini, a cui quest’anno si è aggiunta in veste di co-presentatrice Manuela Savini Bertè, il palcoscenico del Summarte ha accolto vari ospiti tra cui i Parula, Raffaele Giglio e l’attesissima Serena Rossi, presenza straordinaria di questa edizione, protagonista del film Io sono Mia. La brava attrice e cantante napoletana ha interpretato con grande trasporto e sincera emozione un trittico eccezionale di standard “martiniani”: Piccolo uomo, E non finisce mica il cielo e Almeno tu nell’universo, meritando lunghi e calorosi applausi con standing ovation.  

L’evento ha goduto del patrocinio e del sostegno della città di Somma Vesuviana, del patrocinio morale del Consiglio Regionale della Campania, dell’Ente Parco Nazionale del Vesuvio e della città di Ottaviano, oltre che della stima di associazioni legate al territorio come “Aurora Cultura”, “Melagrana”, “ilmediano.it” e della collaborazione attiva degli studenti del Liceo Statale “Cristoforo Colombo” di Marigliano.

Sembra quasi di ripetersi, ma è importante ribadire che il Mia Martini Festival rappresenta un evento culturale di grande qualità e valore, creato con dedizione, passione e rispetto, senza effetti speciali o altro che distolga l’attenzione dalle due assolute protagoniste: Mimì e la Musica.

 

Photo Credit: Valerio Mautone

 

Share |

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Data: 2019-05-12
  • Luogo: Teatro Summarte, Somma Vesuviana (Napoli)
  • Artista: Mia Martini Festival - Vª Edizione

Altri articoli di Andrea Direnzo