ultime notizie

Fabrizio Moro live al Forum di ...

  Due ore e mezza di musica ed energia, questa l’estrema sintesi di un sabato d’ottobre, sul palco del Forum di Assago. A due anni da ‘Pace live Tour ...

Teatro Summarte, Somma Vesuviana (Napoli)

Mia Martini Festival - Vª Edizione

il 12 Maggio è ormai una data fondamentale per Somma Vesuviana, un appuntamento imperdibile per quanti amano l’immensa e indimenticata Mia Martini. Da cinque anni qui, presso il Teatro Summarte, si svolge un Festival a lei dedicato, ideato e diretto artisticamente da Ciro Castaldo e organizzato dall’associazione no profit Universo di Mimì. Un’edizione quest’ultima davvero speciale per tanti motivi, a cominciare dall’inaugurazione e intitolazione di una piazza all’Artista calabrese, per finire – in bellezza – con l’istituzione del concorso La mia canzone, curato con passione da Grazia Di Michele e rivolto a sei giovani valenti cantautrici. 

 

Ognuna di loro ha presentato un inedito e un brano tratto dal repertorio di Mia Martini, accompagnate dal vivo dalla band diretta dal M° Raffaele Minale: Valeria Crescenzi (Il contrario/Quante volte), Kumi (Senza respiro/Minuetto), Claudia Megrè (Colpevole/Donna), Giulia Pratelli (Le cose da fare/Stelle), Valeria Quarta (La prima casa/Padre davvero) e Ida Scarlato (Per ricordarci/Lucy). Una nutrita giuria, presieduta dalla giornalista Alba Calia e composta da esperti e addetti ai lavori, ha decretato vincitrice Valeria Crescenzi, brava e sensibile musicista di Terni, che ha impreziosito la sua esibizione suonando il flauto traverso; a lei spetterà aprire un concerto dell’inedito trio Rossana Casale/Grazia Di Michele/Mariella Nava più la partecipazione all’evento Buon compleanno Mimì in programma il prossimo settembre a Milano. Per quanto riguarda la sezione “Una poesia per Mimì”, il riconoscimento è andato a Enzo Ciniglio con Peccato Mimì.

Oltre a presenze fisse e familiari come Olivia Bertè, Gianna Bigazzi e Luciano Tallarini, a cui quest’anno si è aggiunta in veste di co-presentatrice Manuela Savini Bertè, il palcoscenico del Summarte ha accolto vari ospiti tra cui i Parula, Raffaele Giglio e l’attesissima Serena Rossi, presenza straordinaria di questa edizione, protagonista del film Io sono Mia. La brava attrice e cantante napoletana ha interpretato con grande trasporto e sincera emozione un trittico eccezionale di standard “martiniani”: Piccolo uomo, E non finisce mica il cielo e Almeno tu nell’universo, meritando lunghi e calorosi applausi con standing ovation.  

L’evento ha goduto del patrocinio e del sostegno della città di Somma Vesuviana, del patrocinio morale del Consiglio Regionale della Campania, dell’Ente Parco Nazionale del Vesuvio e della città di Ottaviano, oltre che della stima di associazioni legate al territorio come “Aurora Cultura”, “Melagrana”, “ilmediano.it” e della collaborazione attiva degli studenti del Liceo Statale “Cristoforo Colombo” di Marigliano.

Sembra quasi di ripetersi, ma è importante ribadire che il Mia Martini Festival rappresenta un evento culturale di grande qualità e valore, creato con dedizione, passione e rispetto, senza effetti speciali o altro che distolga l’attenzione dalle due assolute protagoniste: Mimì e la Musica.

 

Photo Credit: Valerio Mautone

 

Share |

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Data: 2019-05-12
  • Luogo: Teatro Summarte, Somma Vesuviana (Napoli)
  • Artista: Mia Martini Festival - Vª Edizione

Altri articoli di Andrea Direnzo