ultime notizie

Nuovo singolo de La Scelta, un ...

  Dopo due anni d’attesa dal loro ultimo lavoro, lo splendido Colore Alieno, ritorna il gruppo La Scelta, una delle formazioni più interessanti del nostro panorama musicale. Le aspettative erano ...

La Casa 139, Milano

Ila & The Happy Trees

Ghirlande di fiori decorano le aste dei microfoni, I leggii e la tracolla dell’ukulele.  Special guest della serata, annunciato nel comunicato del concerto,  un comodino decorato: così si presenta davanti a un pubblico incuriosito il palco di Ila and The Happy Trees.

Ci si chiede:«Ma dentro li comodino ci sarà qualcosa?». Non c’è tempo di rispondere subito: arrivano i musicisti. Ila and The Happy Trees è la formazione con cui Ila, cantautrice di origine genovese, si esibisce dal 2009. Qui presenta in anteprima il disco “Little World” di prossima uscita, insieme a pezzi degli Ep precedenti.

La musica di Ila è di ascolto piacevolissimo, è ironica, ha una grazia unica. L’alternanza tra brani vecchi e nuovi non ha nulla di forzato, anzi, mostra il percorso lineare di un’artista in crescita continua, che fa del pop piacevolissimo e raffinato allo stesso tempo. Noia e banalità sono bandite. Le canzoni si stampano in testa dopo il primo ritornello. Il pubblico ascolta e canticchia a bassa voce, cosa su cui Ila ironizza moltissimo: «Che pubblico silenzioso stasera! L’ultima volta è intervenuta la security … ».

L’uso del banjo e dell’ ukulele contribuisce a creare un clima allegro, fiabesco e idilliaco, con echi di country e rockabilly.

 

Ila alterna canzoni in italiano e in inglese, scherza sulla sua pronuncia del francese in “Lentamente”.

Parla dei suoi vari progetti: il Cd in uscita, ma anche la produzione di marmellate e oggetti di bigiotteria. Suona fra l’altro un’ottima cover di  “Northern sky” di Nick Drake. Accenna  per qualche secondo a “Movin’ cruisin’” colonna sonora di “Chi trova un amico trova un tesoro” con Bud Spencer e Terence Hill. E conclude con due bis “Tomorrow” e “La vigilia di Natale”.

Fine del concerto, applausi. Il comodino viene finalmente aperto.  Dopo due ore di gioia per orecchie e cuore, ecco la gioia per occhi e palato: le marmellate e i gioielli di Ila. Tutto da vedere, gustare, acquistare.

Support your artist!

 

[reportage fotografico a cura di Monica Selvaggia Migos]

Share |

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Data: 2010-10-11
  • Luogo: La Casa 139, Milano
  • Artista: Ila & The Happy Trees

Altri articoli su Ila & The Happy Trees