ultime notizie

10-11-12 settembre: Musica da Bere 2020

  L’undicesimo appuntamento con “Musica da Bere” - che anch’essa ha dovuto fare i conti con il Covid19 - sarà una tre giorni, con un’anteprima e due serate finali con ...

All’Unaetrentacinque Circa, Cantù (CO)

Roberta Carrieri

Con il bel live di Roberta Carrieri si è aperta alla grande la rassegna “Le ragazze suonano”, organizzata presso il celebre locale All’unaetrentacinquecirca di Cantù e che prevede altre tre serate con Chris Pureka, Ila & the Happy Trees e Ilaria Pastore.

Ma torniamo a Roberta Carrieri, che reduce dalla recente esibizione in terra lariana all’interno del concerto Davide Van De Sfroos & Friends tenutosi al Music On Air è tornata esibirsi sul palco di questo storico locale, e non ha certo deluso il numeroso e caloroso pubblico presente.

Presentatasi in un originalissimo abitino nero a pois bianchi (mi ha rivelato, a fine serata, che è stato un acquisto fatto durante una tournée a Londra) molto anni cinquanta, solo voce (ma che voce) e chitarra acustica ha saputo tenere alta la tensione per tutta l’intera serata, interloquendo con il pubblico, coinvolgendolo nelle canzoni, salendo e scendendo dal palco e dalle sedie attorno con grande disinvoltura.

Nella scaletta ha inserito brani tratti dal suo disco d’esordio come solista (visto che per anni è stata voce storica dei Fiamma Fumana) e intitolato “Dico a tutti Così”, una cover di un brano country legato ad un suo flirt con un vero cowboy, come ha spiegato ai presenti tra il serio e il faceto, uno yodel “pugliese” che ha letteralmente lasciato tutti a bocca aperta per la tecnica vocale esibita durante l’esecuzione ed anche alcuni brani inediti, freschi di scrittura, confezionati per un secondo disco ormai imminente visto che Roberta entrerà in sala di registrazione prima di questo dicembre.

Tra i nuovi pezzi presentati in anteprima citerei almeno due brani, uno ancora senza un titolo definitivo e che tratta un argomento molto riservato, di più molto intimo… ebbene sì, narra del proprio apparato genitale, ma non voglio di proposito aggiungere altro, l’altro invece che si intitola “La regola dei tre giorni” utilizzato da Roberta come bis e che entrerà a far parte del nuovo progetto discografico chiamato “La leva cantautorale degli anni Zero”, edito da Alabianca e che vede Club Tenco e Mei insieme a promuovere la nuova canzone d’Autore.

Roberta Carrieri si è quindi confermata a pieno titolo un’artista della nuova generazione da seguire con attenzione così come il proseguio di questa interessante rassegna tutta al femminile.

Share |

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Data: 2010-10-06
  • Luogo: All’Unaetrentacinque Circa, Cantù (CO)
  • Artista: Roberta Carrieri

Altri articoli di Fabio Antonelli