ultime notizie

Un’altra Italia, nuovo singolo di ...

L’artista è colui che riesce a esprimere attraverso la sua opera pensieri, emozioni, sentimenti che appartengono a tutti e in cui ognuno può riconoscersi. Una volta c’erano gli intellettuali ...

  • Obliqua - Rendere vantaggiosa la qualità: intervista a Obliqua

    di: Rosario Pantaleo

    Obliqua si pone, in questo momento, obbiettivi molto importanti a livello di qualità artistica. Quali le ragioni che portano a pensare che la vostra sarà una scommessa vincente? Sin dai nostri primi incontri per la realizzazione di Obliqua abbiamo appunto creduto che la ricerca della "qualità" doveva essere il nostro ...

    Leggi tutto »

  •   Come musicisti non avete mai abbandonato il campo. Ma che cosa ha significato, dal punto di vista artistico ed umano, ritrovarvi catapultati insieme, su un palco tu, Tofani e Tavolazzi? Sono sensazioni di grande intensità. Ritrovarsi su un palcoscenico, a distanza di così tanti anni a condividere nuovamente la gioia ... Leggi tutto »

  •   Avete proposto, nel concerto di Cornaredo, un set forte e serrato, con quasi due ore di live, con due nuovi musicisti. Ci dici chi sono e come sono entrati nell'organico elettrico dei Gang?     Alla batteria c’è Diego Garbuglia, lui ci conosce da quando era bambino…è cresciuto con le nostre ... Leggi tutto »

  •     L’incontro con Patti Smith credo sia fondamentale per la vostra carriera: sia per un incremento di visibilità che, anche, come riconoscimento della bontà del vostro lavoro da parte di un’artista straordinaria. Che cosa ne pensate, dal punto di vista artistico ed umano, di questa esperienza?   Quando lei ci ... Leggi tutto »

  • Il periodo nel quale ha vissuto, politicamente in prima linea, è stato particolarmente "forte", intenso, emotivamente stimolante. Come lo ricorda rispetto alla situazione di oggi: artisticamente e politicamente? Immagino che il periodo di cui si vuole parlare è quello degli anni ’60 e ’70. A dispetto di tutto e di ... Leggi tutto »

  • Enzo Avitabile Targa Tenco per il migliore album in dialetto del 2009: era ora e, soprattutto, ci avresti mai creduto dopo due secondi posti? In verità ho sempre creduto e sperato in questa probabilità. Da sempre stimo il Tenco e sono ancora più convinto che è l’unica vera possibilità ... Leggi tutto »

  •     Quasi vent’anni di onesta e luminosa carriera vi ha visto attraversare l’Italia. Come è cambiato il nostro Paese da quando avete incominciato a “leggerlo” dalle assi di un palco? È cambiato, tantissimo. Noi siamo nati musicalmente in un periodo in cui la speranza di grandi riforme sociali e ... Leggi tutto »

  • Innanzitutto, per coloro che ancora non avessero avuto modo di conoscerti, come potresti presentarti?L’ombra, secondo Jung, è la parte più profonda dell’inconscio; il nostro più profondo desiderio espresso o inespresso. Le canzoni che scrivo risiedono probabilmente in quel luogo, sono canzoni d’ombra e nell’ombra. Quindi ... Leggi tutto »

  • Le etichette servono a facilitare l’ascoltatore affinché abbia un’idea, un indirizzo rispetto alle tematiche musicali di un artista o di un gruppo. Dopo tanti anni trascorsi dal “combat folk” delle origini ritenete che questa veste calzi ancora oppure sia, magari da tempo, logora e superata?Per noi YYM ... Leggi tutto »

  • A mio avviso “La nave dei folli” inizia, idealmente, dove finiva la canzone La sposa del diavolo dell’album “Segreti trasparenti” di Massimo Bubola che tu hai coprodotto. E’ possibile una sorta di transfert, almeno sonoro, d’atmosfera, tra quella canzone ed i brani incisi su questo tuo primo lavoro ... Leggi tutto »