ultime notizie

Tyrant Live@"La Beata Quartina Dell ...

Tornano finalmente "on stage" i milanesi Tyrant, qualche tempo dopo la pubblicazione del loro album "Blues, Booze And Nothing to Loose" che ha infine coronato la loro pluridecennale attività musicale ...

  • No pasta, no show

    di: Rosario Pantaleo

    I sogni talvolta si avverano e, per alcuni, permangono come realtà oggettiva e costante. Claudio Trotta ha scritto un libro come fosse una sorta di regalo per i suoi sessant’anni. Il titolo è ‘No pasta, no show’ e non vi diremo la ragione che sta dietro questa scelta perché è bello ...

    Leggi tutto »

  • Parlare di Claudio Fasoli, del suo sax, ma soprattutto dell’approccio, tecnico, stilistico e “mentale” alla musica ed al processo creativo, significa, per lo meno istintivamente, tornare indietro nel tempo a quell’esperienza unica, inconfondibile e ricchissima che fu, fra il 1972 ed il 1977, il gruppo del Perigeo. Per ... Leggi tutto »

  • “Il Blues è uno stralcio di vita vissuta tradotto in musica e parole. Il blues lo si riconosce fin dal primo momento quando è suonato con convinzione, ispirazione, sentimento e conoscenza delle proprie radici” queste sono le parole sulla quarta di copertina di un piccolo ma prezioso libro firmato da Lorenz Zadro ... Leggi tutto »

  • È un libro che mi ha fatto un poco arrabbiare questo Battisti-Panella, da Don Giovanni a Hegel di Alexandre Ciarla (con prefazione di Renzo Stefanel). Perché scritto male? Contraddittorio? Infarcito di assurdità? Niente affatto, semmai tutto l’opposto. Questo è un libro scritto bene, arguto, benissimo documentato e ricchissimo di spunti interessanti ... Leggi tutto »

  • Sei in libreria e con il capo inclinato leggi titoli e autori sui dorsi dei libri allineati e in bell’ordine lì, davanti a te, sugli scaffali dedicati alla musica. Dylan, Beatles, il Punk, l’immancabile storia del rock, e una serie infinita di autori sconosciuti che propongono  libri su ... Leggi tutto »

  • “La musica può nominare l'innominabile e comunicare l'inconoscibile” di Leonard Bernstein Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE /* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Tabella normale"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-priority:99; mso-style-qformat:yes; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin-top:0cm; mso-para-margin-right ... Leggi tutto »

  • «L'ambiziosa filosofia di Fripp prende forma dalle prime battute di 21st Century Schizoid Man, dove la successione di rumori con un riff muscolare e i passaggi più improvvisati sembrano costruire una sorta di ponte tra la musica contemporanea, il rock e il jazz.» Volete sapere cos’è il rock progressivo ... Leggi tutto »

  • È un libro che non può assolutamente mancare nella libreria di qualsiasi amante della musica italiana questa Storia della RCA. La grande pentola, edito da Zona. Una sorta di autobiografia sui generis di una delle personalità più importanti della discografia italiana (e non solo): Ennio Melis. Dobbiamo questo testo grazie alla ... Leggi tutto »

  •  […] Canterbury era una città piccola, conservatrice, noiosa, clericale, provinciale. Se ne è venuto fuori qualcosa, io credo, ne è venuto fuori come una conchiglia nasce dall’irritazione interna di una conchiglia. Io credo che nella disperazione si possano sviluppare cose interessanti, quando non c’è niente attorno di affascinante […] – Robert Wyatt Nonostante le ... Leggi tutto »

  • Non è naturalmente una questione di altezza, ma di carattere. Bassisti si nasce, potremmo dire, anche se nel caso di Guglielminetti non si può parlare esattamente di amore a prima vista fra lui e il basso.  Essere bassista non è semplicemente essere un musicista, ma avere la personalità da bassista e non ... Leggi tutto »