ultime notizie

Venerdì 1 Marzo a Buccinasco la ...

Ce l’avevo quasi fatta, l’ultimo lavoro discografico degli Alti & Bassi (clicca qui per la recensione) esce ufficialmente nei negozi e sulle piattaforme digitali il 22 febbraio, dopo un ...

Roberto Angelino

Cover Story

Roberto Angelino, milanese, è un signore non più di primissimo pelo (è del ’52, come un certo Vasco…) che nel corso degli anni ha lavorato per “Oggi” (un quarto di secolo), è stato vicedirettore di “Gente” e nel 2015 ha curato con Salvatore Giannella un vademecum dei locali di Milano, sede dell’Expo, ripetendosi poi con altri due volumi sempre dedicati ad altrettanti the best (targhe storiche e agriturismi). Oggi ci riprova con le copertine degli album italiani, selezionandone circa centocinquanta, di cui la metà con capitoletti (a volte neanche troppo etti) specifici, le altre inserite tra le pieghe degli stessi (e comunque sempre con relativa riproduzione). Ognuna reca con sé qualche spigolatura, aneddoto, testimonianza raccolta dall’autore, sia presso i responsabili della grafica, sia fra gli stessi artisti. Ci sono così notizie curiose, spesso inedite (o comunque sconosciute ai più), il tutto sempre molto personalizzato, nel tono come nella trattazione complessiva.

Questo è il pregio e a volte – a voler proprio spaccare il classico capello in quattro – anche un po’ il limite del volume, visto che proprio in questa spiccata personalizzazione risiedono magari alcune assenze che non possono non saltare all’occhio, tipo, tanto per fare l’esempio più clamoroso, quasi tutto il periodo progressive, com’è noto basilare nel rapporto fra suono e immagine (pensiamo solo a PFM, Banco, Delirium, Osanna, Trip, Area, Balletto di Bronzo, Quella Vecchia Locanda, e chi più ne ha più ne metta), ma anche non poca canzone d’autore.

D’altronde le scelte le centra tutte chi si guarda bene dal farle e l’opera di Angelino (qui a destra nella foto), anche proprio per il modo in cui è impaginata, con tanti capitoli singoli, spesso tematici (uno dei maggiori pregi del libro), leggibili come dei più o meno brevi (mezza paginetta come tre o quattro) racconti, ciò che di fatto sono, senza mezzi termini, anche con quel tanto di sana epicità che certo non guasta.

Una lettura senz’altro ghiotta, quindi, che consigliamo a tutti gli amanti del settore (ma anche agli altri, e perché no?).

PS: il volume vanta la supervisione di Luciano Tallarini, quasi un migliaio di copertine ideate e curate nel corso di mezzo secolo di attività per gente come Mina e Vanoni, Zero e Vecchioni, le sorelle Berté e Vasco, Celentano e De André, e anche qui chi più ne ha più ne metta. Naturalmente svariate delle succitate campeggiano sulle pagine di questo prezioso Cover Story

Share |

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Artista: Roberto Angelino
  • Editore: VOLOlibero
  • Pagine: 181
  • Anno: 2018
  • Prezzo: 25.00 €

Altri articoli di Alberto Bazzurro