ultime notizie

Alice: il suo Viaggio in Italia ...

La cantautrice terrà a ottobre una serie di concerti in terra tedesca Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE MicrosoftInternetExplorer4 /* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Tabella normale"; mso-tstyle-rowband-size ...

Valeria Ducato & Jalisse

I Jalisse. Che fine hanno fatto?

Umberto Bindi: emarginato perché omosessuale. Orietta Berti: perseguitata per il “caso Tenco”. Mia Martini: segnata dall’infamia di iettatrice. Jalisse: boicottati, perché? Di queste e altre (tristi) storie è pieno lo star system italiano. E proprio sul duo formato da Fabio Ricci e Alessandra Drusian, coppia nella vita e nell’arte, si torna ad alzare il velo grazie a una bel libro pubblicato dalla casa editrice trevigiana Anordest dal titolo I Jalisse. Che fine hanno fatto? Le due ‘meteore’, come in molti li considerano, insieme a Valeria Ducato (attrice, doppiatrice, speaker e scrittrice) danno vita a tredici capitoli leggeri e appassionanti in cui viene sviscerata tutta la loro vicenda sia artistica che umana. Tutto inizia dal 22 febbraio 1997, quando i Jalisse da perfetti sconosciuti, promossi da ‘Nuove Proposte’ a ‘Campioni’, trionfano al Festival di Sanremo con Fiumi di parole, vincendo ogni pronostico e favoritismo. Una canzone che è divenuta un tormentone, presa di mira e parodiata in tante occasioni, ma che nonostante tutto è rimasta impressa nella memoria collettiva del nostro Paese.

Passo dopo passo, vengono descritti i punti salienti di quel momento di gloria: i risultati della Doxa, le dichiarazioni dei giornali (tra cui Gente, Musica e dischi, Corriere della sera, Il Messaggero), l’entusiasmo del pubblico che vanno ad intrecciarsi ai ricordi e alle emozioni di Fabio e Alessandra. C’è però anche il racconto di quella ‘mano nera’ che è scesa sui due ‘innocenti’ boicottandoli, estromettendoli dai canali mediatici, accusandoli di plagio, insinuando verdetti pilotati e distribuendo con ritardo il loro disco nei negozi. Senza parlare della loro ‘assurda’ partecipazione all’Eurofestival del ’97, ancora con Fiumi di parole, a cui è dedicato interamente il settimo capitolo del libro.

Ma oltre tanto buio, c’è anche tanta luce, rappresentata dalla vicenda umana dei due: il loro incontro, il loro amore, il matrimonio, la devozione a Padre Pio, la nascita delle figlie Aurora e Angelica. E soprattutto c’è tanto coraggio, quello di chi continua ad andare avanti con verità per la propria strada, alimentato da una passione autentica, da un desiderio di mettere al servizio la musica per il bene degli altri, magari dei più deboli, di chi ha bisogno. Sono nati così progetti come Crescere insieme all’Aquila (rivolto ai bambini delle scuole terremotate) e Artisti nelle scuole per promuovere la creatività musicale in Italia, mettendo in relazione artisti e alunni nella scrittura di canzoni.

In appendice è presente la discografia completa dei Jalisse, che poteva essere meglio illustrata; mentre all’inizio ci sono le presentazioni di Gigi Vesigna (Sanremo) e Fausto Brizzi (Una scommessa). Arricchisce il volume una bella carrellata centrale di foto ‘pubbliche e private’. Un racconto di vita che appassiona, coinvolge e fa riflettere su tanti aspetti legati al mondo dello spettacolo (“non è tutto oro quello che luccica”), consigliato a quanti vogliono intraprendere questa strada. Una storia meravigliosa di due ragazzi – come scrive Vesigna – ancora innamorati della musica, due esempi da seguire sia nell’arte sia nella vita.

Share |

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Artista: Valeria Ducato & Jalisse
  • Pagine: 194
  • Anno: 2010
  • Prezzo: 15.00 €
  • ISBN: 9788896742389

Altri articoli di Andrea Direnzo