ultime notizie

Nuovo singolo de La Scelta, un ...

  Dopo due anni d’attesa dal loro ultimo lavoro, lo splendido Colore Alieno, ritorna il gruppo La Scelta, una delle formazioni più interessanti del nostro panorama musicale. Le aspettative erano ...

Enrico De Angelis & Mario Dentone

Luigi Tenco – Per la testa grandi idee (libro+dvd)

C’era bisogno dell’ennesimo libro su Tenco?, si chiede Mario Dentone nell’introdurre il suo testo. In questo caso c’era. Anche perché lo stesso si abbina, in un elegante cofanetto (voluto dalla Fondazione Gaber e dedicato a Ornella Benedetti, la fondatrice del Club Tenco di Venezia scomparsa in settembre), a un prezioso dvd con dentro tutto quanto disponibile in video (nelle teche RAI ma non solo) del cantautore monferrino-genovese (attenzione, monferrino, non langarolo, come molti – Dentone compreso – mostrano di credere: Ricaldone e Cassine sono Monferrato, come puntualmente precisato, ad esempio, nel sito Langhe.it). Il libro ha di fatto l’impianto di un lungo saggio (con due appendici, di cui diremo), sia perché il centinaio di pagine che copre è generosamente intramezzato da foto e citazioni (talora anche integrali) di testi, sia perché vi si avverte una struttura molto “a braccio”, sistematicizzata, semmai, dalla lunga e approfondita consuetudine (e quindi dalla conseguente, assoluta padronanza) che Dentone detiene con la materia. La trattazione si muove così tra rimandi biografici (non insistiti, e comunque mai pruriginosi, ci mancherebbe) e un più capillare scavo di carattere storico-stilistico, soprattutto testuale e tematico (Dentone, del resto, è letterato e non critico musicale), il tutto intercalato, a blocchi, da “inserti” condotti sul vissuto personale dell’autore. Le due appendici cui si accennava consistono poi in un rapido excursus biografico (una decina di pagine, comunque utili) e una bibliografia per volumi (alla quale, per inciso, sarebbe prima o poi il caso che qualcuno affiancasse una selezione della pubblicistica, talora illuminante, su quotidiani, riviste e quant’altro).
Il dvd, curato da Enrico De Angelis, comprende undici tracce singole, una medley e un extra, il tutto disposto cronologicamente, fra 1962 e fine ‘66 (non esiste com’è noto la versione video dell’apparizione estrema, a Sanremo ’67, ma solo quella audio, reperibile su Youtube). Spesso Tenco è ripreso in play-back (nel quale si rivela peraltro molto abile), e saranno di conseguenza i momenti live i più attesi dall’appassionato, in particolare i tre brani tv in cui è padrone di casa Giorgio Gaber (Non sono io e La mia valle, in frammento, da “Questo & quello”, e Tu non hai capito niente, da “Le nostre serate”) e tutto il blocco finale (quaranta minuti, solo parzialmente dal vivo, peraltro), che è poi l’intero “Incontro con Luigi Tenco” andato in onda il 13 novembre ’66. Vi trova posto la ben nota versione piano e voce di Vedrai vedrai, e vi appaiono anche Ornella Vanoni, i Rokes, Lucio Dalla e Gianni Boncompagni (questi ultimi due anche in una singolare jam session con lo stesso Tenco). Chiude, come extra, la celeberrima (ma inedita su disco) versione francese di Un giorno dopo l’altro (Le temps file ses jours) che fu sigla del magistrale Maigret televisivo con Gino Cervi. Vale veramente la pena di perderci un’oretta…

Share |

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Artista: Enrico De Angelis & Mario Dentone
  • Editore: Radiofandango
  • Pagine: 120
  • Anno: 2008

Altri articoli di Alberto Bazzurro