ultime notizie

Massimo Priviero festeggia i 30 anni ...

Massimo Priviero festeggia i 30 anni di carriera con un Concerto-Evento che si terrà il 24 novembre 2018 al Teatro Dell’Arte a Milano. Potevamo farne una semplice segnalazione, ma ...

Giulia Cavaliere

Romantic Italia. Di cosa parliamo quando cantiamo d’amore

Si apre con il foulard alla gola di Battisti la (grande) avventura di Giulia Cavaliere e con un se, sottolineato nella sua intro, a incipit di tutto. Un se con cui, prima di toccare la scottante materia - parlare d’amore in ottanta canzoni italiane, attraverso il suo amore per la canzone italiana, come in un ping pong palindromo di specchi riflessi- si interroga e confessa subito al lettore la viscerale passione per quel motivetto che ci piace tanto e gli struggimenti, gli ascolti quotidiani, i vinili, tratti distintivi e fondamentali per solcare a fuoco, da subito, un Dna, il suo, in modo naturale, inevitabile. E per sempre. Passione che trasuda da ogni pagina scritta, a volte debordando in modo quasi involontario (su Jannacci, per esempio; e come darle torto), alla maniera di un rossore che a stento si tiene a bada, ma viene su a riempirci le gote nel suo picco più alto. Ottanta canzoni che, messe in fila per sei (ci abbiamo provato per davvero) danno il resto di due, nemmeno a farlo apposta e che si svelano, giocando a rimpiattino con l’autrice e il lettore, raccontando, senza pretesa di verità assolute, la semantica del cuore di ciascuno di noi, avvinto come l’edera ad esse, tra aneddoti, jukebox, gelati, cura dei dettagli, racconti, analisi, citazioni e rimandi. È un libro che suona e suona bene, che aiuta chi non mastica troppo i vinili ad entrare in medias res di pezzi irrinunciabili e che arricchisce chi, all’ombra di quei vinili, pur conoscendone ogni battito, ci si è consumato in senso letterale. In questo fuoco di fila, il cui ordine immaginiamo riscritto mille volte, prima di trovare una versione definitiva nel lungo elenco, perché potesse arrivare al traguardo come la playlist del cuore, quella in cui gli incastri tra Tenco e i Baustelle ed Endrigo devono sortire un effetto, troverete i tumulti, gli amorazzi, i versi, le rime, i grattacieli, il sesso, i tradimenti, le nostalgie (celesti), su cui ci siamo inerpicati tutti, inutile negarlo. È un libro che, si spera, potrà farvi correre sotto i balconi e citofonare all’infinito a quell’amore lasciato andare via, che vi darà coraggio e vi offrirà spunti e idee per dediche da sogno e notti d’amore bollenti. E che vi porrà molte domande. Una su tutte: di cosa parliamo quando cantiamo d’amore? Noi proviamo a rispondere con Lauzi: “le canzoni d’amore si scrivono quando l’amore non si fa; ho provato a scriverle durante, ma non so mai dove mettere la chitarra”. Se questa è una gran bella verità, avrete modo per scoprirlo. E sottolineiamo se. 

Share |

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Artista: Giulia Cavaliere
  • Editore: Minimum Fax
  • Pagine: 292
  • Anno: 2018
  • Prezzo: 16.00 €