ultime notizie

Patrizia Cirulli interpreta Achille Lauro

Patrizia Cirulli, cantautrice milanese, rilegge e reinterpreta C'est la vie di Achille Lauro.   di Paola Piacitelli                                                               VEDI IL VIDEO Il singolo, accompagnato dal videoclip ufficiale, è distribuito dall’etichetta La ...

A tre anni di distanza da A casa tutto bene esce Cip!, il nuovo album di Brunori Sas

Un disco dalla poetica potente e con un linguaggio nuovo

Da marzo in tour nei principali palazzetti italiani

Cosa intendesse di preciso con la parola “moltezza” il buon Tim Burton nell’acclamato film Alice in Wonderland non saprei dirvelo. Per me la moltezza è qualcosa che disorienta chi tenta di catalogarti e chiuderti entro confini riconoscibili, è qualcosa che ti fa trovare un senso dove apparentemente sembrerebbe non esserci ed è soprattutto quello che ti fa svegliare ogni giorno facendoti scegliere di essere te stesso. Venerdì 10 Gennaio, presso la Casa degli Artisti a Milano, bauhaus di un secolo fa restituita finalmente alla città, ho assistito ad un’ora e mezza circa di moltezza pura mascherata da ironia e finta sbruffonaggine.


L’occasione è stata la presentazione ufficiale del nuovo disco di Brunori Sas, che ha aperto una serie di incontri, organizzati da Islands Records in collaborazione con Feltrinelli e Picicca, dove l’artista sceglie, nel momento storico e artistico in cui le cose si fanno più grandi, di accorciare le distanze tra lui e il pubblico, eliminare le mediazioni e i filtri, e conversare liberamente senza un canovaccio preciso e programmato su temi e suggestioni legate a Cip!, questo il titolo dell’album, prodotto da Dario stesso con Taketo Gohara e registrato tra la Calabria e Milano.

A tre anni di distanza dal successo di A casa tutto bene, Dario Brunori torna con un nuovo lavoro che affronta l’altro motore rispetto alla paura, ovvero l’amore, in tutte le sue declinazioni: amore di coppia, amore familiare per arrivare fino all’amore ideale e forse utopistico. Rispetto al disco precedente, dove le tematiche trattate erano maggiormente legate al contesto attuale politico e storico, le nuove canzoni esprimono un concetto temporale meno definito, elevandosi su un piano più spirituale e di largo respiro, interrogandosi molto sull’etica e sui valori. Questo disco rappresenta un tentativo di resistere all’obsolescenza programmata dei sentimenti, a questo tempo che corre veloce e che ci sfugge, impedendoci di ritrovare e valorizzare quello che tiene insieme le persone anziché separarle. Emblema di questa ricerca è il pettirosso nella copertina, “un uccellino combattivo e fiero. Una creatura semplice che ama intonare i suoi canti solitari sulla neve, rendendo forse un po’ meno gelidi questi nostri lunghi inverni”.

Per porre in atto questa resistenza, bisogna passare anzitutto da una forma di accettazione rispetto a ciò che vediamo e viviamo, ma attenzione, accettazione non vuol dire certo rassegnazione: è il primo necessario passo per attuare un cambiamento, recuperando lo sguardo del fanciullino di matrice pascoliana, un atto anche in questo caso non di ingenuità, bensì al contrario di maturità. Un atto che Dario dice di aver compiuto attraverso l’immersione in una scrittura dai toni altamente poetici e delicati, a tratti naif, come quel fanciullino presente in ciascuno di noi, spirito sensibile capace di meravigliarsi delle piccole cose. Un album scritto con il guizzo del poeta e non con il piglio del cantautore navigato o del profeta portatore di verità. Dal disincanto all’incanto attraverso il canto. Un album che lui stesso ha definito una sorta di Vol.1 bis, rifacendosi ai titoli dei suoi dischi precedenti, composto di canzoni che sono uno strumento rapido con attitudine lieve, un tono empatico e tanta tenerezza. Parte fondamentale nella costruzione dei testi e degli arrangiamenti è la collaborazione con Antonio Dimartino, per il quale lui curò la produzione del suo secondo album, artista di grande sensibilità che oltre ad averlo aiutato nella stesura dei brani, si è rivelato prezioso nel fargli soprattutto da specchio rispetto all’atto intimo e solitario della composizione. 
 


Nonostante l’ironia che lo caratterizza e che gli consente di schermirsi dai complimenti, Brunori Sas è ben consapevole della sua crescita umana e artistica e di aver allargato il suo pubblico (ne sono testimonianza i palazzetti già in buona parte sold out per un tour che non è ancora partito), ma si dichiara molto felice di aver ottenuto questo risultato senza averlo inseguito, e soprattutto nei tempi e nei modi che gli si confanno, in piena aderenza dell’uomo all’artista e viceversa. Brunori Sas Tour 2020
sarà presto dunque uno spettacolo prodotto per la prima volta insieme a Vivo Concerti. Il tour lo porterà nei principali palazzetti italiani e sarà l’occasione per Dario e per il suo pubblico di compiere un viaggio tra passato e presente della sua storia musicale con un arrangiamento del tutto rivisto per questa nuova dimensione live. In tour con lui la storica band composta da Simona Marrazzo, Dario Della Rossa, Massimo Palermo, Mirko Onofrio, Stefano Amato e Lucia Sagretti, con l'aggiunta di Alessandro "Asso" Stefana e della sezione brass diretta da Mauro "Otto" Ottolini.

Cip! è un disco che fin dal primo ascolto arriva e colpisce, come le ali piccole ma forti di quel pettirosso, e per concludere con un’altra citazione di provenienza cinematografica, questa volta rubata al Professor Keating, E risuona il mio barbarico {Cip!} sopra i tetti del mondo!
 

Foto di Giuseppe Verrini

TOUR 2020
Sabato 29 febbraio Vigevano - data zero
Martedì 3 marzo 2020 - Jesolo (VE) @ PalaInvent
Sabato 7 marzo 2020 - Torino @ Pala Alpitour
Venerdì 13 marzo 2020 - Assago (MI) @ Mediolanum Forum
Domenica 15 marzo 2020 - Casalecchio di Reno (BO) @ Unipol Arena
Sabato 21 marzo 20202 - Firenze @ Mandela Forum
Martedì 24 marzo 2020 - Ancona @ PalaPrometeo
Venerdì 27 marzo 2020 - Roma @ Palazzo Dello Sport
Sabato 28 marzo 2020 - Napoli @ PalaPartenope
Venerdì 3 aprile 2020 - Bari @ PalaFlorio
Domenica 5 aprile 2020 - Reggio Calabria @ PalaCalafiore

RTL 102.5 è la radio ufficiale di Brunori Sas Tour 2020

I biglietti sono disponibili in prevendita su www.ticketone.it e in tutti i punti vendita autorizzati.

Link:
www.universalmusic.it
www.brunorisas.it
www.picicca.it
www.casadegliartisti.org/

 

 

 

 


 

 

 

 


Share |

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento