ultime notizie

Franco Battiato, l’uomo che ci ...

  È stata una splendida e sobria serata quella che ieri sera, al teatro della Triennale, ha ricordato il “cittadino milanese” Franco Battiato, il musicista giunto dalla sua solare Sicilia per conquistare ...

Il brano 'Quello che non voglio' diventa un video per ricordare uno dei più estrosi chitarristi italiani

Alessandro D'Alessandro e Musica Nuda: un omaggio a Mesolella

Il brano era contenuto nell'album 'Canzoni' di D'Alessandro

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questa è una storia di date vicine, di legami artistici e umani. Fausto Mesolella avrebbe compiuto 69 anni il 17 febbraio, nato un giorno prima di Fabrizio De André, che ne avrebbe invece compiuti 82 il 18 febbraio. Due grandi e indimenticabili protagonisti della musica italiana che sono accomunati dalla genesi di un brano, Quello che non voglio. Un brano che rappresenta un manifesto esistenziale che Mesolella volle dedicare allo spirito libero che caratterizzava De André, uomo e artista che non amava essere inquadrato in definizioni, schemi e percorsi precisi, che preferiva viaggiare sempre in ‘direzione ostinata e contraria’. Queste strofe, in particolare, ne confermano la precisa connotazione: “Io non voglio morir artista/ accucciato come un vecchio cane/ sotto il trono del re di danari/ tra leccaculi e cortigiane”.

Il compositore casertano per comporre Quello che non voglio, partì da un testo dell’autore e scrittore bolognese Stefano Benni, con cui condivise non solo questo brano ma un album intero, “Cantostefano”, uscito nel 2015.


 

Alessandro D’Alessandro e Musica Nuda (il duo artistico formato da Petra Magoni e Ferruccio Spinetti) per onorarne la memoria, hanno deciso di pubblicare un video con la rivisitazione di Quello che non voglio. Queste le parole di Alessandro D’Alessandro, artefice dell’iniziativa, che così ha motivato questa scelta: “Mentre ero al lavoro sul mio ultimo album – il primo da solista - ‘Canzoni’, pensavo continuamente al lavoro di Fausto, al suo modo essenziale e diretto, ma anche libero e virtuosistico di approcciare le canzoni, da meraviglioso strumentista quale era. Di lui ho sempre amato il suo stare in contesti musicali diversi, ma sempre con la sua inconfondibile cifra sonora e stilistica. Ecco perché ho deciso di omaggiarlo con questo suo brano nel mio disco. E sono felice che Petra e Ferruccio, così vicini a lui, abbiano accettato di essere coinvolti in questo omaggio che abbiamo trasformato in un video”.

 

    

                                                   vedi il video

Ovviamente soddisfatti ed entusiasti sono anche Petra Magoni e Ferruccio Spinetti: “Quando Alessandro ci ha chiesto di registrare ‘Quello che non voglio’ - hanno dichiarato - abbiamo accettato con gioia, senza pensarci un attimo, perché la sua versione ci è sembrata molto originale. Ed è un omaggio sincero, sentito e appassionato che Alessandro e Musica Nuda hanno voluto fare a Fausto, seguendo uno dei suoi più grandi insegnamenti, ossia la ricerca della semplicità”. E in effetti il risultato finale è una rivisitazione emozionante, ricca di pathos, accompagnata da un video semplice – proprio come le cose che amava Fausto - girato all’interno di uno studio di registrazione.

Questa, per Petra e Ferruccio, è stata infatti un’autentica occasione per rendere omaggio alla figura - non solo in termini artistici, ma anche e soprattutto umani - di Mesolella, tra i primi a sostenerli nel corso del loro ambizioso e fortunato progetto Musica Nuda, che è prossimo a compiere – nel 2023 – vent’anni. Senza dimenticare che Spinetti – che in comune ha anche le stesse origini casertane - ha lavorato per molto tempo fianco a fianco con Fausto, sia negli Avion Travel, sia nel progetto Nada Trio.

 

Quello che non voglio, come ricordavamo, è contenuto nel disco di esordio del funambolico organettista D’Alessandro dal titolo “Canzoni” (qui la recensione), pubblicato da Squilibri nella collana Crinali. Un lavoro che si avvale della presenza di ospiti di grande rilievo – Daniele Sepe ed Elio, per citarne due - che hanno collaborato nella rivisitazione di classici della canzone italiana e internazionale, a cui aggiungiamo una nota per il libretto, disegnato da Sergio Staino.

https://www.facebook.com/alessandrodalessandro.music
https://www.facebook.com/MusicaNuda

---------------------------------------------------------------

Titolo: Quello che non voglio
Petra Magoni: voce
Alessandro D'Alessandro: organetto, efx
Ferruccio Spinetti: contrabbasso

Le riprese sono di Valeria Taccone, montaggio a cura di Roberto Mazzarelli;
Il brano è stato registrato da Alessandro Guasconi c/o Virus Studio di Monteriggioni (Siena);
Editing, Mix e Mastering: Valerio Daniele c/o Chora Studi Musicali di Lecce

 

             Qui il video: https://www.youtube.com/watch?v=1gZ0uRk1FAc


Share |

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento