ultime notizie

Esce oggi "Mamma!", il nuovo brano ...

Esce oggi Mamma!, il nuovo singolo di Giulia Mei, talentuosa cantautrice siciliana, che nonostante la giovane età è già un nome conosciuto e vanta un percorso artistico di tutto rispetto. Fresca ...

Guido Maria Grillo è un personaggio decisamente lontano dal clichè imperante oggi e proprio per questo merita maggiore attenzione

È da poco uscito Ànema, il suo nuovo lavoro

Su tutte le piattaforme dal 30 marzo

Parlare di Guido Maria Grillo significa dare concretezza alla parola “artista”, un termine troppo spesso usato – e abusato – quando si identifica una bella voce che magari entra in classifica, oppure viene chiamato ‘artista’ perchè macina follower su Instagram. Il senso profondo della parola Artista dovrebbe invece essere recuperato nella sua essenza, perché altrimenti si rischia di omologare tutto e tutti, rendendo sempre più difficile saper individuare progetti artistici dai prodotti di consumo. Nulla di sbagliato per ciascuna definizione, sia chiaro, possono e devono coesistere entrambe le tipologie, soddisfano bisogni strategici nella vita di ognuno di noi, ma tornare a riconoscerle sarebbe cosa buona e giusta.

L’occasione di segnalare un’opera che artisticamente ha radici profonde, ci è data dall’uscita ­- a fine marzo - del nuovo lavoro di Guido Maria Grillo, Ànema, un titolo che è uno specchio riflesso di quello che troverà l’ascoltatore in questo EP, preceduto dall’uscita dei singoli A chi tene ‘o core e Tramonto. Difficile, e forse proprio per questo maledettamene intrigante, incasellare Grillo in un genere. Lui sfugge, si lascia accarezzare con la sua musica e poi riscappa via. E quando pensi di aver capito il suo stile artistico ecco che arriva Ànema a rimischiare e carte.

                      Clicca qui
               per ascoltare l’EP


Salernitano di nascita ma dal cuore orgogliosamente mediterraneo, Guido Maria Grillo (qui nelle foto di Jacopo Emiliani) ha vissuto da sempre immerso nell’arte, nella musica, nella poesia, nel teatro. Così, giusto per dare un’idea, ricordiamo che suo zio materno - che di cognome fa De Curtis - era un pittore, suo nonno un violinista e tenore, mentre sua madre, docente di Storia dell’Arte e pronipote del principe De Curtis, in arte Totò, gli ha instillato la passione per l’arte contemporanea. Insomma, rimane evidente che questi stimoli artistici si sono cementati sotto la pelle e nel cuore di Guido, portandolo ad amare prima e a vivere dopo, l’arte a 360°. Crescendo ha poi allargato ulteriormente i suoi campi di interesse, approfondendo le tematiche care a Tenco e De André (su Faber ci ha fatto anche la tesi di laurea), così come ai cantautori più ombrosi di matrice anglo-americana. Ma anche il teatro lo affascina, e non da ora, tanto da diventarne attore e autore. Ricordiamo infatti che il suo debutto avvenne nel 2008 al Parma Poesia Festival, con ‘Me-Dea della sua grazia’, uno spettacolo di teatro contemporaneo che lo vedeva in scena con l’attrice Francesca De Angelis. Oltre a questo, vale la pena ricordare anche ‘La Maledizione dei puri – Se Pasolini e De André’, messo in scena al Piccolo Auditorium di Cagliari nel 2015, questa volta con a fianco Francesca Falchi che insieme a Grillo firma lo spettacolo prodotto per Origamundi Teatro/L’eccezione.

Ma tornando ad Ànema, quello che caratterizza il mood dei cinque brani è il profondo attaccamento alla cultura e tradizione partenopea, che qui viene modellata e modernizzata con sprazzi di elettronica, usata con intelligenza e senza lasciare che diventi mai invadente. Troviamo anche atmosfere del Magreb e più in generale di tutto il bacino del Mediterraneo, in un mix di suoni e parole che vengono messe al servizio della personalissima voce di Grillo. Un Artista (e qui il termine non è messo a caso) che merita attenzione.

 

www.facebook.com/guidomariagrillo
www.instagram.com/guidomariagrillo
www.guidomariagrillo.com

 

info@amproductions.it
press@amproductions.it
guidomariagrillo@gmail.com

 


Per info concerti e spettacoli:
Live Arts Management SRL  
giovanni@livearts.eu
www.livearts.eu

 


Share |

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento