ultime notizie

Marco Stella: online il nuovo singolo

È uscito da qualche settimana sui principali digital store e piattaforme streaming il nuovo singolo del cantautore ligure Marco Stella.  Il tempo e il desiderio è una garbata ballata che ben sintetizza ...

Un cantico per tutte le creature, una purificazione dalle pestilenze del nostro presente

Esce venerdì 17 maggio il nuovo album di Vinicio Capossela

Il tour teatrale partirà ad ottobre

Ballate per uomini e bestie, questo il titolo del disco, è stato anticipato dall’uscita del singolo Il povero Cristo, il cui video è stato girato a Riace e vede protagonisti Enrique Iatzouqui - il celebre Gesù de Il Vangelo secondo Matteo di Pier Paolo Pasolini - Marcello Fonte e Rossella Brescia.

“Queste sono ballate per uomini e bestie,
nate in tempo di rinnovate pestilenze.
Ballate nate per obliare la peste,
finiscono per farne materia del canto,
che è un modo di fortificare anticorpi”.

Presentato nella chiesa di San Carlo al Lazzaretto di Milano, scelta perfetta per le tematiche affrontate, l’undicesimo disco di Vinicio Capossela trae ispirazione proprio dalle pestilenze del nostro presente, travolto dalla corruzione del linguaggio, dal neoliberismo, dalla violenza e dal saccheggio della natura. In un’epoca in cui il mondo occidentale sembra affrontare un nuovo medioevo (inteso come sfiducia nella cultura, nel sapere e nello smarrimento del senso del sacro), Capossela sceglie di pubblicare un canzoniere che, evocando un medioevo fantastico fatto di bestie estinte, creature magiche, fate e santi, mette in mostra le similitudini e il senso di attualità che lo legano al mondo d’oggi, in cui immigrati e zingari sono il capro espiatorio e la classe politica gli untori.

La forma scelta per il racconto è appunto quella della ballata, la lingua prediletta dai trovatori, che non è fatta per dire le cose importanti in poco tempo, non è orecchiabile, ma che permette di raccontare delle storie, anche di natura molto bassa, in maniera erudita.

Tante le fonti di ispirazione da cui trae spunto il cantautore, da Oscar Wilde (Ballata del carcere di Reading), passando per John Keats (La belle dame sans merci), Tim Burton (Danza macabra) e Francesco d’Assisi (Perfetta letizia), fino a Richart de Fornival, erudito duecentesco autore del Bestiario d’amore.

Ad aprire il disco è Uro, l’animale scomparso, il protagonista delle pitture rupestri delle Grotte di Lascaux, ma troviamo anche il maiale nel Testamento del porco, metafora del vecchio peccatore, l’asino, il cane, il gatto e il gallo ne I musicanti di Brema, La giraffa di Imola, ispirata ad un fatto di cronaca di qualche anno fa, Le Loup garou (il licantropo) e La lumaca, rappresentazione dell’umiltà e lezione di sacralità nella lentezza.

Ma non mancano il sacro e la religione de Il povero Cristo, personificazione degli ultimi, che trova nuovamente la sua attualità nelle ondate migratorie - la questione Riace viene qui vista da Capossela come un tentativo perduto di mettere in atto la Buona Novella – e Nuove tentazioni di Sant’Antonio, in cui il fuoco viene visto come liberazione dal male.

E poi c’è lei, La peste, che nella nostra contemporaneità si sviluppa attraverso il web, veicolo di trasmissione di qualsiasi cosa e con grande capillarità. La rete non è il male in sé, ma lo diventa nel momento in cui non viene elaborata un’etica, un’educazione al suo utilizzo.

Scritto, composto e prodotto da Vinicio Capossela, Ballate per uomini e bestie è stato registrato nell’arco di due anni tra Milano, Montecanto (Irpinia) e Sofia (Bulgaria) da Taketo Gohara e Niccolò Fornabaio, e si avvale della collaborazione di musicisti prestigiosi come Alessandro Stefana, Raffaele Tiseo. Stefano Nanni, Massimo Zamboni, Teho Teardo, Marc Ribot, Daniele Sepe, Jim White, Georgos Xylouris e l’Orchestra Nazionale della Radio Bulgara.

Subito dopo l’uscita del disco, Capossela terrà un breve tour instore, di seguito le date:

17 maggio – Milano, Feltrinelli (Piazza Piemonte), ore 18:30
20 maggio – Torino, Feltrinelli (Porta Nuova), ore 18:00
21 maggio – Bari. Feltrinelli (Via Melo 119), ore 18:00
22 maggio – Napoli, Feltrinelli (via Santa Caterina a Chiaia, 23), ore 18:00
23 maggio – Roma, Feltrinelli (via Appia Nuova, 427), ore 18:00
24 maggio – Firenze, Feltrinelli (Piazza della Repubblica), ore 18:00

Il tour teatrale partirà invece ad ottobre 2019, ecco le prime date confermate:

6 ottobre 2019 – RIMINI – Teatro Galli
7 ottobre 2019 – MILANO – Teatro Arcimboldi
13 ottobre 2019 – BARI – Teatro Petruzzelli
18 ottobre 2019 – MONTECATINI – Teatro Verdi
24 ottobre 2019 – TORINO – Teatro Colosseo
25 ottobre 2019 – BERGAMO – Teatro Creberg
26 ottobre 2019 – VARESE – OpenJob Metis
13 novembre 2019 – GENOVA – Teatro Carlo Felice
17 novembre 2019 – UDINE – Teatro Nuovo Giovanni da Udine
19 novembre 2019 – BOLOGNA – Teatro Duse
20 novembre 2019 – BOLOGNA – Teatro Duse
22 novembre 2019 – TRENTO – Auditorium S. Chiara
23 novembre 2019 – VICENZA – Teatro Comunale
26 novembre 2019 – BRESCIA – Teatro Grande
29 novembre 2019 – FIRENZE – Teatro Verdi
3 dicembre 2019 – CATANIA – Teatro Metropolitan
5 dicembre 2019 – COSENZA – Teatro Rendano
7 dicembre 2019 – PESCARA – Teatro Massimo
8 dicembre 2019 – ROMA – Sala Santa Cecilia, Auditorium Parco della Musica

--------------------------------------------------------  
Foto di Marco Zanella

https://www.viniciocapossela.it/
https://www.facebook.com/viniciocapossela
https://twitter.com/vcapossela
https://www.instagram.com/vcapossela/
https://www.youtube.com/user/viniciocapossela
https://open.spotify.com/artist/6FlxhoUGATC40TALMesaFM


Share |

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento