ultime notizie

Il cielo sotto Berlino, nuovo brano ...

Una canzone per ricordare, a 30 anni dalla caduta del Muro. Nuovo brano di Christian G. feat. LastanzadiGreta “Il cielo sotto Berlino” sarà scaricabile e ascoltabile a partire dal 15 ...

In attesa del suo nuovo album, previsto per il 15 novembre, è già in rotazione il singolo La differenza

Gianni Nannini, una nuova veste sonora che profuma di analogico

Sabato 19 ottobre ritirerà il Premio Tenco 2019

 

 

 

 

 

 

 

 

 

È uscito da pochi giorni La differenza, il nuovo singolo di Gianna Nannini, un brano particolarmente importante perché anticipa l’uscita – prevista per il 15 novembre – del suo ventesimo album e che avrà lo stesso titolo. Un brano che appena parte capisci che Gianna è tornata a mettere la sua voce e la sua creatività su qualcosa che conosce bene, la ballata rock di stampo cantautorale. Un richiamo che riporta prepotentemente alla sua prima parte di carriera.
Merito di questa (ri)nuova veste sonora è da ricercare nel gruppo di lavoro che l’artista senese ha voluto intorno a sé, a cominciare da Mauro Paoluzzi, storico chitarrista e autore che con Gianna aveva già lavorato sul finire degli anni Settanta. Insieme diedero vita a capolavori come America (primo singolo dal ritmo dirompente che fece esplodere il fenomeno Nannini nel 1979) o Latin lover, giusto per citarne due. Una collaborazione poi interrotta per oltre trent’anni, ma galeotta è stata una trasmissione su Sky Arte andata in onda qualche mese fa, (qui sotto una foto di quei giorni, presa dalle pagine ufficiali di Gianna) ed è bastato poco per far scattare quella scintilla che ha portato a questa nuova fase artistica.

Per quel che riguarda invece il testo, supporto fondamentale è ancora una volta Gino De Crescenzo in arte Pacifico, chirurgo come ce ne sono pochi quando si tratta di mettere le parole su ballate come questa. Merita di essere segnalato anche il video, girato in bianco e nero in una contea inglese vicino a Bristol, per la regia di Charlotte Audrey, quotata creativa inglese che opera nel mondo della musica (suoi alcuni video di Ed Sheeran, per esempio) ma anche per grandi case di moda internazionali (clicca qui per vedere il video ufficiale de La differenza).
E a proposito di collaborazioni che superano la Manica e anche l’Oceano Atlantico, questo nuovo lavoro dell’artista toscana è stato registrato a Nashville, nel Blackbird Studio di John McBride (qui una foto nel suo studio). Una scelta precisa quella voluta da Gianna per questo suo nuovo disco, una produzione analogica in uno studio che ormai lavora solo con questa tecnologia e che ha visto nascere grandi capolavori blues-rock, proprio oggi, nell'epoca del digitale a tutti i costi (ci hanno registrato, così per dire, Red Hot Chili Pepper, Buddy Guy, Johnny Cash, Lynyrd Skynyrd, Rod Steward, Willie Nelson, Neil Young…).

Nuovo tassello quindi per l'artista senese, da sempre portavoce del rock italiano al femminile anche a livello internazionale, come ha dimostrato il recente History European Tour, che ha raccolto unanimi consensi di critica e di pubblico. Notizia recente, a corollario di un periodo intenso, è l’assegnazione del Premio Tenco 2019, riconoscimento che attesta il suo contributo significativo (anche) alla canzone d’autore e che ritirerà al Teatro Ariston di Sanremo il 19 ottobre, in un set che già si preannuncia particolarissimo (la 43esima edizione del Premio Tenco si terrà dal 17 al 19 ottobre). Gratificante e sicuramente azzeccata la motivazione della Giuria che vogliamo riportare per intero: Ha fatto il suo intimidito esordio sanremese davanti al pianoforte nel glorioso Tenco ’76. Ma in brevissimo tempo, e in maniera impetuosa, si è affermata abbattendo le staccionate tra la canzone d’autore e il rock. Ha dimostrato in tutta Europa come non soltanto la lingua italiana potesse essere adatta a questo tipo di musica, come fosse possibile innestarvi linguaggi poetici e, soprattutto, come per la musica di spessore avessero scarso significato le barriere, le rigide definizioni e le separazioni stilistiche”.

In conclusione, possiamo dire che se il singolo La differenza rappresenta il nuovo corso di Gianna Nannini, questa è un’impronta che promette bene per tutto l’album.
L’uscita è prevista per il 15 novembre ed è già in pre order su iTunes e Amazon.

A cura di Alberto Calandriello
La foto di apertura è di Joan Baptista Mondino.
Tutte le foto sono tratte dalle pagine ufficiali dell'artista

Link pre order https://smi.lnk.to/ladifferenza  

Clicca qui per il video: La differenza

 

Questa la tracklist dell'album, in uscita il 15 novembre:
La differenza
Romantico e bestiale
Motivo (feat. Coez)
Gloucester Road
L’aria sta finendo
Canzoni buttate
Per oggi non si muore
Assenza
A chi non ha risposte
Liberiamo

-------------------------------------------------   

https://www.giannanannini.com/
https://www.facebook.com/giannanannini/
https://www.instagram.com/officialnannini/
https://www.youtube.com/channel/UC8LvXEdAXayo_60l0FuEVXQ
https://twitter.com/GiannaNannini
https://open.spotify.com/artist/0h0p7RkMjCUMdcf0nXmHjX


Share |

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento