ultime notizie

Federica Basile alla corte degli Swingles

Dopo 55 anni arriva la prima artista italiana nel gruppo inglese The Swingles (già Swingle Singers, formazione il cui marchio è attivo dal 1963). Si tratta di Federica Basile, voce da ...

Si preannuncia come una delle serate piĆ¹ intense del "Roma Summer Fest". Prima dell'Orchestraccia il rapper Skuba Libre

Il 17 giugno L'Orchestraccia alla Cavea del Parco della Musica

La carica live dell'ensemble romano insieme ad ospiti a sorpresa

L’ultimo tour dell’ensemble romano fu un successo per certi versi inaspettato. Certo, i segnali che qualcosa ormai stava cambiando era nell’aria da qualche tempo, con la gente che aumentava concerto dopo concerto, ma tutto sembrava dovesse rimanere un ‘fenomeno’ circoscritto all’ambito romano o poco più. E invece no, i sold out in molte città italiane hanno confermato che Battisti aveva ragione, quella dell’Orchestaccia non sarà un’avventura. Sono ormai una realtà del nostro panorama musicale e la notizia che il 17 giugno suoneranno alla Cavea dell’Auditorium Parco della Musica (nell’ambito del Roma Summer Fest) sta facendo crescere l’attesa di vederli per la prima volta in una location così prestigiosa.

 

L’ORCHESTRACCIA

Domenica 17 giugno 2018

CAVEA dell’AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA

ore 21.00

in apertura Skuba Libre

Merita una segnalazione particolare Skuba Libre, rapper laziale che dopo anni di gavetta da qualche tempo sta collaborando con Big Fish, dj, musicista, produttore e figura centrale di un movimento e di uno stile che sta imponendosi in maniera sempre più ampia anche in Italia. ‘L’ultima luce” è il nuovo lavoro di Skuba libre, con la supervisione di Big Fish, ed è uscito qualche mese fa (clicca qui per il singolo Con i cattivi).

Ma tornando a L’Orchestraccia, ricordiamo che si tratta di una formazione aperta che nasce dall’idea di attori e cantanti di unire e confrontare le loro esperienze attraverso una forma innovativa di spettacolo, che comprenda musica e teatro in una lettura assolutamente originale e attuale. Partendo dal folk degli autori romani tra Ottocento e Novecento, l’Orchestraccia riscopre e reinterpreta canzoni e poesie che sono patrimonio della cultura italiana. Una ricerca continua dettata dall’amore per la tradizione e dall’inarrestabile voglia di darle seguito anche attraverso canzoni inedite scritte dalla band. Un gruppo di artisti noti al pubblico, che hanno ottenuto importanti premi e riconoscimenti non solo in ambito musicale, ma anche cinematografico e teatrale. Parliamo di Marco Conidi, Edoardo PesceLuca Angeletti e Giorgio Caputo, tutti interpreti versatili dell'Orchestraccia che non invecchia mai, ma si rinnova continuamente sia per il suo modo di essere trasversale ma anche grazie al contributo di tanti artisti, amici della band, che a sorpresa partecipano alle loro entusiasmanti performance. L’Orchestraccia ha condiviso negli anni il palco con Elio Germano, Edoardo Leo, Marco Bonini, Virginia Raffaele, Diane Fleri, Francesco Montanari, Alessandro Roja, Luca Barbarossa, Vinicio Marchioni, Mauro Meconi, Pino Marino, Lillo (di Lillo e Greg) e Michele Riondino.

Come da tradizione, anche questa volta il 17 giugno non mancheranno ospiti a sorpresa. Sul palco saranno accompagnati da una formazione di prestigiosi musicisti quali: Cristiano De Fabriitis (batteria), Claudio Mosconi (basso), Salvatore Romano e Gianluca D'Alessio (chitarre), Fabrizio Lo Cicero (percussioni), Gianfranco Mauto (tastiere e fisarmonica), Alessandro Vece (violino)e Francesco Fratini (tromba).


(Clicca qui per rivedere il trailer di presentazione della data romana).

 

Roma Summer Fest

Cavea Auditorium Parco della Musica

Viale Pietro De Coubertin 30

 

Costo biglietti da € 15.00 a 20.00

Per acquistare i biglietti: http://bit.ly/2I59xou

 

Uff. Stampa Marina Luca:

Tel. +39 339 7716731

mlmarinaluca@gmail.com

Produzione: www.thebeat.it

--------------------------------------------------------------------

facebook orchestraccia

www.thebeat.it

facebook Skuba Libre

 


Share |

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento