ultime notizie

Undicesima edizione del Premio Valentina Giovagnini

Pozzo della Chiana, Arezzo 14-15 Settembre 2019 Premio Valentina Giovagnini 2019  Per quanto ci si impegni a scrivere qualcosa a proposito del Premio Valentina Giovagnini, va subito detto che è un ...

Pippo Pollina a Milano, giovedì 24 febbraio

Libro e tour per Pippo Pollina

Tocca anche alla città di Milano ospitare il grande cantautore siciliano al Teatro Guanella

MILANO

Giovedì 24 febbraio 2011 h. 21.00

Teatro Guanella - Via Dupré 19


Ingresso: Intero €.15 – Ridotto allievi campo teatrale €.12

Info e prenotazioni: Teatro 02-26113133

mirella@storiedinote.com

 

Leggi la recensione del libro: 

 http://www.lisolachenoncera.it/rivista/letture/abitare-il-sogno-vita-e-musica-di-pippo-pollina/

 

Continua, ostinato (e spesso contrario alle mode di massa) il percorso di Pippo Pollina, prezioso cantautore siciliano da anni ormai uno dei più prolifici artisti italiani in giro per L’Europa. Dicevamo “prezioso” perché il lavoro di Pollina – da sempre, ma con una forte accelerazione negli ultimi anni – è sempre stato quello di raccontare la società, i suoi vizi, i suoi misteri e le sue contraddizioni senza fare sconti per nessuno (su tutti basti ricordare il suo spettacolo/album su Ustica, dal titolo Ultimo volo).

Dotato di una scrittura fluida e di una voce pastosa capace di trasportarti nel racconto in maniera immediata, Pollina arriva giovedì sera a Torino nella sua prima tappa italiana di un lungo tour europeo. Partito da Basilea il 12 gennaio toccherà molte nazioni e grazie alla macchina organizzativa che si muove intorno a Pollina (ricordiamo l’instancabile lavoro di Storie di Note in Italia ed ora anche in Francia e del suo deus ex machina Rambaldo degli Azzoni), sono già 80 le date fissate tra Austria, Germania, Olanda, Francia e appunto l’Italia.

 

Lo spettacolo porta il titolo di “Abitare il sogno: un viaggio di musica e parole lungo 30 anni”, lo stesso di un libro scritto da Franco Vassia (in uscita il 26 gennaio per Stampa Alternativa e pubblicato sia in lingua italiana che tedesca che contiene anche il Dvd di Ultimo Volo), in cui il cantautore siciliano si racconta e ci racconta tre decenni di musica e di vita, la sua, che però è facile ritrovare nelle vite di ognuno di noi, infarcito come è di episodi che hanno segnato la storia italiana di questi ultimi decenni.

Un libro e uno spettacolo che diventano tutt’uno, laddove la musica di Pollina (che, ricordiamolo, oltre a comporre ottime canzoni suona egregiamente piano e chitarra) si intreccerà con il sax di Gaspare Palazzolo (stimato jazzista, anch’esso siciliano) per lasciare spazio anche al racconto. La scenografia dello spettacolo prevede infatti anche un piccolo angolo adibito a caffè letterario, o forse ad un bistrò, dove l’atmosfera aiuterà ad entrare ancora meglio nelle sfumature dei suoi brani e degli aneddoti che sicuramente racconterà al pubblico. E il materiale non mancherà di certo, visto che Pollina può vantare collaborazioni come quelle con Georges Moustaki, Franco Battiato, Linard Bardill, Konstantin Wecker o raccontare come intendono la musica i colleghi europei vista la sua lunga familiarità con i paesi della mittle-Europa e non solo.

Da un punto di vista strettamente musicale, Pollina in questi anni ha toccato tutte le sfaccettature possibili per costruire al meglio i suoi arrangiamenti, passando dal cantautorato più classico al jazz o alle formazioni più elettriche, dall’orchestra con decine e decine di elementi (vedi ad esempio il suo ultimo lavoro Fra due Isole, straordinario esempio di come coniugare un’orchestra con un cantautore) fino alle performance da one-man-show chitarra/piano e voce. E poi, giusto per farsi mancare anche una buona dose di testimonianze “visive”, durante lo spettacolo verranno proiettati momenti (pubblici e privati) di Pollina, in un mix di suoni, parole, immagini che renderanno “nuovo” il cantautore siciliano anche ai suoni numerosi fan, così come potrà conoscerlo e amarlo fin da subito chi assisterà per la prima volta ad un suo concerto.

Un progetto (libro + tour) che mette Pollina di fronte ad un punto chiave della sua vita artistica. Uno spettacolo che diventa biografia, una vita che diventa (anzi, continua ad essere) spettacolo.

E giovedì sera è la volta di Milano, presso il Teatro Guanella (zona Viale Monte Ceneri/Viale Certosa).

 

 

www.pippopollina.com

 

www.storiedinote.com

 

    

 

 


Share |

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento