ultime notizie

Un docu-film su Fabrizio De André ...

"DEANDRÉ#DEANDRÉ - Storia di un impiegato" di Roberta Lena Un omaggio musicale e personale a Fabrizio De André nel racconto inedito del figlio Cristiano. di Annalisa Belluco   Un film-documentario che ...

Un film che racconta il mondo visionario e poetico del cantautore bolognese

Tra biografia e storia, tra realtà e immaginario

Da luglio, per tre giorni, nelle sale italiane

 

Per Lucio, il film di Pietro Marcello prodotto da IBC Movie con Rai Cinema, arriva nelle sale italiane il 5, 6 e 7 luglio 2021 dopo essere stato presentato in anteprima mondiale alla 71ª edizione del Festival Internazionale del Cinema di Berlino.

Tobia (Umberto Righi, storico manager del cantautore) e l’amico di infanzia Stefano Bonaga (filosofo e intellettuale) raccontano e descrivono - tra musica e parole - il variegato mondo poetico e irriverente del cantautore bolognese Lucio Dalla.

Un film tra biografia e storia, tra realtà e immaginario. Un ritratto visivo e visionario reso possibile grazie alla disponibilità di parecchio materiale di archivio (in parte proveniente dall’Istituto Luce di Cinecittà e dalla Fondazione Cineteca di Bologna) e di repertori pubblici, privati, storici e amatoriali. Preziosi elementi che permettono di riportare alla luce le tante vite di Dalla, rendendo un doveroso tributo e omaggio all’uomo colto e popolare, all’artista e all’autore che anche grazie alla fortunata collaborazione con il poeta Roberto Roversi (qui insieme in una foto di repertorio), raggiunse il culmine della maturità artistica e poetica. Al tempo stesso, possiamo anche riscoprire il ritratto di un’Italia tra il boom economico e i tragici eventi che hanno caratterizzato la fine degli anni ‘70.

Alla domanda: “Tu cosa vuoi dalla vita?” Dalla rispondeva: “Non lo so. Voglio molte cose, voglio la tranquillità. Voglio non aver problemi, voglio andar d’accordo con tutti. Nello stesso tempo, non voglio aver tutte queste cose”.

Lucio Dalla ha dedicato gran parte della sua produzione artistica agli ultimi, agli emarginati, alla gente comune del nostro paese. Attraverso gli occhi di un bambino, ha raccontato angoli e sfumature di città come Milano e Bologna, le piazze, i bar, i barboni e le puttane. Ci ha mostrato umane debolezze tra passato, presente e un futuro che non ha fatto in tempo a verificare di persona e nel quale oggi siamo incredibilmente immersi.

Lunedì Film, Il fiume e la cittá, Itaca, È lì, La Canzone di Orlando, L’operaio Gerolamo, La Borsa Valori, Mille Miglia, Intervista con l’avvocato, I muri del ventuno, Quale allegria, Come è profondo il mare, Mambo, Il Parco Della Luna, Balla Balla Ballerino, Futura. Sono solo alcuni titoli tra i più noti del suo vasto repertorio di canzoni che oggi risuona più che mai vivo.
E per concludere, rendendo un ulteriore omaggio al cantautore poeta Lucio Dalla, citiamo questi versi tratti dal testo di Felicità: “Se questo mondo è un mondo di cartone. Allora per essere felici. Basta un niente, magari una canzone. O chi lo sa”.

‘Per Lucio’ è stato scritto da Pietro Marcello e Marcello Anselmo. Un film con Umberto Righi (Tobia) e Stefano Bonaga, regia di Pietro Marcello. Una produzione IBC Movie con Rai Cinema in collaborazione con Avventurosa e il sostegno della Regione Emilia-Romagna. È distribuito al cinema da Nexo Digital nei giorni 5, 6 e 7 luglio in collaborazione con i media partner Radio DEEJAY, MYmovies.it e Rockol.it. I biglietti sono già in prevendita sul sito www.nexodigital.it


Pietro Marcello (breve bio in sintesi)

Pietro Marcello nasce a Caserta e si dedica allo studio della pittura all’Accademia di Belle Arti di Napoli. È autore di diversi cortometraggi e documentari che hanno ricevuto riconoscimenti prestigiosi anche a livello internazionale e sono stati presentati anche in occasione di diverse edizioni della Mostra del Cinema di Venezia. Nel 2019 ha realizzato il primo lungometraggio di finzione Martin Eden, tratto dal romanzo di Jack London, con il quale Luca Marinelli – attore protagonista - si è aggiudicato la vittoria della Coppa Volpi al Festival di Venezia. Martin Eden ha inoltre partecipato al Platform Prize Toronto International Film Festival 2019, Golden Giraldillo Seville European Film Festival 2019, si è aggiudicato 11 candidature ai David di Donatello 2020 ed è stato vincitore del David di Donatello 2020 per la migliore sceneggiatura non originale. Martin Eden ha inoltre ricevuto le seguenti candidature agli EFA 2020: miglior film, miglior regia, miglior sceneggiatura non originale, miglior attore protagonista.


Trailer Per Lucio (https://youtu.be/XLmaK1txe3Q)





Share |

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento