ultime notizie

Note d’Autore: l’omaggio a ...

di Andrea Direnzo Tanti suoi brani sono hit planetarie, molti altri fanno parte della memoria collettiva musicale del nostro Paese. L’elenco sarebbe davvero lungo e finirebbe per togliere spazio ...

Una manifestazione capace di unire persone, culture e generi differenti in una cornice, la Val Camonica, davvero splendida

Vent'anni di Sciamano

Un programma ricchissimo, da maggio a dicembre 2022

 

Non è un’edizione qualsiasi quella di quest’anno al Festival Shomano (ergo ‘Dallo Sciamano allo Showman'). Non lo è perché ogni edizione è diversa dalle altre, ovvio, non lo è perché trovare forza e fondi per gestire un festival in Val Camonica non è cosa semplice, ma soprattutto quest’anno è un anno speciale perché si celebrano i 20 di questa manifestazione.

Un festival che ha sempre avuto come mission la voglia, l’esigenza, di contaminare, di unire persone, generi musicali diversi, culture diverse. Motore di tutto questo (oltre alle infaticabili e tenaci Nini Giacomelli e Bibi Bertelli) è il Centro Culturale Teatro Camuno, che ha una storia ancora più lunga di ‘Sciamano’ (esiste e persiste da 34 anni…), punto di riferimento di una valle conosciuta non solo in Italia ma in tutta Europa per le sue bellezze naturali, le testimonianze dei Camuni con i loro graffiti, ma anche per la difesa dei sapori e delle tradizioni portate avanti in maniera intelligente e mai egoistica.

Ma tornando allo Sciamano 2022, da un punto di vista artistico questa 20ª edizione prosegue il “solito” cammino di inclusione, offrendo ai suoi visitatori Musica, Poesia, Incontri ma anche silenzi, riflessioni sulla bellezza del territorio che ci circonda e che a gran voce ci sta chiedendo di porre ascolto al suo grido di aiuto. Un pianeta che soffre di macro problemi, ma che anche nei micro-sistemi territoriali ha le sue fragilità. Ecco perché è giusto unire divertimento, cultura, conoscenza ma anche consapevolezza in una manifestazione, tutte cose che non mancheranno in questa edizione di Sciamano.

Come sempre la manifestazione si svilupperà su più comuni e in un lasso di tempo ampio, così da poter soddisfare pubblico locale ma anche turisti che vivono la Val Camonica non solo ad Agosto ma anche a Settembre. Prima di lasciarvi al ricco programma, ci piace segnalare una sorta di gemellaggio con Procida (capitale italiana della Cultura 2022) che si esprimerà in tre giorni di eventi e incontri (a fine dicembre).
Tra agosto e settembre molti gli eventi di spicco, tra cui ci piace segnalare quello con Pippo Pollina, D’Alessandro e Martinelli, Luca Barbarossa, Simone Cristicchi.
Ecco il programma completo, che potrete trovare anche nel link in fondo pagina:

Giovedì 4 Agosto PASPARDO Max Manfredi

Lunedì 8 Agosto EDOLO Pippo Pollina

Giovedì 11 Agosto PISOGNE Alessandro D’Alessandro – Gabriella Martinelli

Sabato 13 Agosto BIENNO Franco Fasano

Venerdì 19 Agosto BORNO Dario Vergassola

Sabato 3 Settembre BRENO Luca Barbarossa

Sabato 10 Settembre CEVO Alessio Lega

Mercoledì 14 Settembre DARFO BOARIO TERME Stefano Senardi, Simone Cristicchi e Amara

Sabato 17 Settembre GIANICO Alberto Patrucco

------------------------------------------------------  

Lunedì 1 Agosto BORGO DI PRESTINE BIENNO “Canterville 2” CTV

Luglio-Settembre BRENO, EDOLO, BIENNO, ESINE, DARFO BOARIO TERME Piccole Shomanerie

17/18 e 24/25 Agosto GIANICO Mostra “Pitoon, I pitoti in cartoon”

---------------------------------------------------- 

Iniziative legate al “compleanno” di Sciamano extra programma:

Sabato 1 Ottobre BRENO Büs del Gess ”Regordass”

27/29 Dicembre EDOLO Dal mare ai monti la cultura che non isola
Passaggio di testimone Procida-Brescia Bergamo Valle dei Segni

  

Scarica il programma [pdf]

.............................................................................. 

https://www.facebook.com/shomanocctc
https://www.shomano.it/
info: teatrocamuno@libero.it


Share |

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento