ultime notizie

Marti per la prima volta live ...

Venerdì 27 Aprile – Ore 22:00 Viteculture Quirinetta Via Marco Minghetti 2, Roma Hanno aspettato il numero perfetto per incontrare la Capitale: stiamo parlando della band Marti che incontrerà il ...

  • Hugolini - Hugolini

    di: Stefano Tognoni

    Dopo dieci anni di attività nelle file dei Martinicca Boison, e quattro album pubblicati, Lorenzo Ugolini ha inciso il suo primo omonimo cd in veste solista utilizzando lo pseudonimo Hugolini. Esordio in grande stile, visto che la produzione artistica è stata curata da Enrico “Erriquez”Greppi dei Bandabardò che, forte della ...

    Leggi tutto »

  • di: Andrea Direnzo

    C’è una musica che pulsa come un battito imperituro, che arde come un fuoco inestinguibile, che sazia come un cibo eterno. È la musica popolare che – in mezzo a tanta, troppa immondizia – vive ancora e vive di una vita autentica, piena, significativa. Certo, anche qui bisogna fare attenzione, saper distinguere ci ...  Leggi tutto »

  • di: Andrea Romeo

    Questa volta Max Fuschetto ha cambiato decisamente punto di vista e, per descrivere il proprio immaginario, ha tolto invece di aggiungere, ha ridotto invece di aumentare. Non sempre, e non necessariamente, servono molti colori per riuscire a descrivere e rappresentare un oggetto, un’immagine, un luogo: a volte è sufficiente tracciarne ...  Leggi tutto »

  • di: Nicola Olivieri

    Ad intervalli regolari di due anni Mora & Bronski registrano un nuovo disco. A fine marzo 2018 è uscito  50/50,  il loro terzo lavoro che viene dopo Naif del 2014 e 2 del 2016. Fabio Mora e Fabio “Bronski” Ferraboschi, rispettivamente voce e chitarra, sono musicisti navigati, e già molto apprezzati ...  Leggi tutto »

  • di: Andrea Romeo

    All’inizio era un progetto, un’idea, una sorta di “nom de plume” attraverso il quale esprimere la propria vitalità artistica: poi, lentamente, colui che era un personaggio si è letteralmente impadronito della scena, e dell’artista, diventandone il vero e proprio alter-ego, una sorta di “Duca Bianco”, o di “Ziggy ...  Leggi tutto »

  • di: Valeria Bissacco

    Chi se non lui? Chi altri, meglio di lui? L’abbiamo pensato fin da subito, prima ancora di ascoltarlo. L’abbiamo pensato, ancora con più convinzione, dopo il primo ascolto: Ron è l’unico che può avvicinarsi a Lucio Dalla con così grande sensibilità, amore, rispetto. Ron e Lucio, come due ...  Leggi tutto »

  • di: Alberto Bazzurro

    La prima cosa che salta all’occhio (vabbè, all’orecchio) in questo nuovo lavoro, il terzo (quarto se si considera anche un live allegato a Repubblica/Espresso) in dodici anni per il Devil Quartet, è la sua dimensione squisitamente, unilateralmente, acustica. Il gruppo, infatti, ha sempre avuto nella componente elettrica (da ...  Leggi tutto »

  • di: Samuele Romano

    Roberto Durkovic è un songwriter che sa coniugare bene il passato - grazie ad una buona padronanza delle sonorità classiche del cantautorato - facendosi però apprezzare anche dalle nuove generazioni. Riprova ne sono i suoi live, dove un pubblico eterogeno riesce sempre a trovare suoni e atmosfere che riportano ora al mondo balcanico ...  Leggi tutto »

  • di: Max Casali

    Allenatevi all'iperventilazione polmonare per sopravvivere, in apnea, all'apocalisse del nuovo album dei Colonnelli poiché, una volta preso fiato nella Intro le bolle d'aria saranno rarissime, in un percorso bellico senza respiro. Giunti al secondo lungo lavoro, il combo grossetano accentua la rabbia versando più schiuma dalla bocca ...  Leggi tutto »

  • di: Ricky Barone

    Pensare che un gruppo italiano potesse essere credibile come gruppo internazionale, nel millennio scorso, era inimmaginabile. La barriera più grossa era data dalla lingua: l’italiano, lingua assolutamente nobile, ha però una gittata limitata, in un panorama musicale globale nel quale l’inglese e parzialmente lo spagnolo, sono le uniche ...  Leggi tutto »

  • di: Andrea Podestà

    Ognuno ha il suo Sanremo. Perché, diciamoci la verità, possiamo odiare il Festival, parlarne male con colleghi ed amici al bar o in ufficio, riempire i social di post in cui ci reinventiamo critici. Ma poi tutti (o quasi) lo guardiamo. E, diciamoci anche questo, ognuno ritorna con la memoria ...  Leggi tutto »