ultime notizie

Il mistero che trasforma la musica ...

Cosa trasforma la Musica in emozioni? Perché una Musica piace ad alcuni ed è detestata da altri? Queste sono le domande che guidano il viaggio, partito da una visione contenuta nelle ...

  • Giorgio Li Calzi - Alexsandr Nevskij (dvd)

    di: Alberto Bazzurro

    Quarantatre anni, torinese, Giorgio Li Calzi è musicista anfibio (che non vuol dire eclettico, sia chiaro) come pochi. Jazzista per comodità (soprattutto altrui) e musicista elettronico-contemporaneo per vocazione (sua), ha sempre avuto un debole per il cinema, e più in generale per l’abbinamento suono/immagine. Stupisce persino un po ...

    Leggi tutto »

  • di: Stefano Tognoni

    La Gang, cioè i Fratelli Marino e Sandro Severini, è ormai da venticinque anni uno dei gruppi più rappresentativi e coerenti del panorama musicale italiano. Portabandiera di un certo tipo di rock contaminato con il folk e la musica d’autore, continuano imperterriti a macinare kilometri per suonare ovunque sia ...  Leggi tutto »

  • di: Andrea Romeo

    Un pugno di classici, da Moanin a Blue Moon, ed ancora Dat dere di Nat Adderley ed Oscar Brown Jr., un’improvvisa quanto piacevole ventata beatlesiana, Michelle e Can’t buy me love, una sorprendente cover di Maniac, che da pezzo decisamente pop diventa un brano jazz dallo swing elegante ...  Leggi tutto »

  • di: Rosario Pantaleo

    Forse sarebbe semplice affermare che questo album parla di un’Antonella Ruggiero che non ti aspetteresti, invece Pomodoro genetico è una sorta di naturale approdo dell’artista genovese che, da quando ha abbandonato i Matia Bazar (sono ormai quasi vent’anni), è stata un’assidua sperimentatrice di nuovi percorsi musicali ...  Leggi tutto »

  • di: Luca Barachetti

    Tutta questa roba e tutta da sola? Non è brava Beatrice Antolini, è che proprio la disegnano così. Autonoma, indipendente, e vogliosa di fare da sé, perché chi fa da sé fa per tre, come si dice, anche se qui la questione è A due: lei e la sua musica ...  Leggi tutto »

  • di: Ricky Barone

    Artemisia absinthium è l’ultimo cd di Alessandro Ducoli, suonato con  i Bartolino’s, quartetto che vede la partecipazione di Andrey Kutov al piano, Mirko Spreafico alle percussioni, Alessandra Cecala al contrabbasso e Mario Stivala alla chitarra. Il disco si presenta in accoppiata con una novella, che è possibile leggere ...  Leggi tutto »

  • di: Paolo D'Alessandro

    Qualche “malalingua” potrebbe definire la Banda Internazionale come la risposta meridionale alla celebratissima Orchestra di Piazza Vittorio. E i due progetti hanno molto da spartire, onestamente. Seguendo i passi dell’ensemble romano, anche Daniele Sepe, sassofonista e poliedrico compositore partenopeo, ha messo in piedi una formazione multietnica, accomunata dalla volontà ...  Leggi tutto »

  • di: Antonello Furione

    Si chiamano Ratafiamm e chi li avrà tra le mani dovrà davvero prendersi una lunga Pausa, perché l’ascolto di questo ep richiede tempo per assaporare sia i testi che le musiche. Sono quattro piccole magie i brani di questo dischetto, che anche se vengono citati sul retro del cd ...  Leggi tutto »

  • di: Michele Manzotti

    In Italia, a differenza che in Francia, un attore difficilmente può assurgere al ruolo di cantante. Più per l'atteggiamento di chi ascolta o della discografia piuttosto che per una reale mancanza di artisti validi nei due ruoli. Alessandro Benvenuti tenta di sfatare questo mito negativo, o quantomeno con molta ...  Leggi tutto »

  • di: Stefano Tognoni

    Il particolare nome Teka P deriva dalla contrazione di una forma dialettale che, detto per i non milanesi, significa letteralmente “hai capito”. Attivi dal 2000, sono stati formati da Ivo Maghini e Andrea Rodini, vocalist di indubbia qualità, accomunati dalla passione per il dialetto milanese.Al contrario di quello che ...  Leggi tutto »

  • di: Andrea Romeo

    Una carriera che potremmo definire infinita, collaborazioni quante più, forse, non era possibile fare, e dunque quel che si potrebbe definire “una vita per la musica”. Tony Formichella è stato tutto ciò: ha prestato il suo sax tenore alle idee di numerosissimi artisti, ha calcato palcoscenici, diretto big band, presenziato ...  Leggi tutto »