ultime notizie

Nuovo singolo de La Scelta, un ...

  Dopo due anni d’attesa dal loro ultimo lavoro, lo splendido Colore Alieno, ritorna il gruppo La Scelta, una delle formazioni più interessanti del nostro panorama musicale. Le aspettative erano ...

Max Zanotti

A un passo

Seconda avventura extraconiugale per Max Zanotti, (ex Deasonika) ed oggi padrone di casa dei Casablanca. A otto anni di distanza dal primo progetto solista L’illusione, arrivano le dieci tracce del nuovo A un passo, caratterizzate da un piglio intimistico e per gran parte minimale, direzionando le sonorità agli antipodi di quelle espresse con la band.

Infatti, il taglio stilistico che elargisce Max è quel caldo blues che chiama a raccolta intorno ad un falò, non solo in apertura con In una goccia di veleno ma anche nella successiva La mia sporca abitudine, mentre il singolo Love me blind appagherà non solo l’orecchio ma anche gli occhi, con le sue immagini noir su dettagli e ferite umane dissolte nell’oscurità, come se il buio incombesse perennemente su di noi, ignorando le nostre cicatrici. Invece, On the other side apre le porte a pregiate ospitate, come l’incantevole ugola di Kayla Parr, probabile “big next thing” del panorama cantautorale inglese. In Non ho visto niente Zanotti guarnisce il brano con una maggior passionalità e spinta canora, sostenuta sempre da un fine fraseggio chitarristico. Più tenebrosa è Qualcuno qui si ferirà, avvolta da striature acoustic grunge-blues e una strisciata di rap che non t’aspetti: d’altronde, nell’anima del Nostro, fermentano comunque  tanti di quegl’incroci rock espressi nei suoi Casablanca che è difficile non ritrovarli anche qui.  L’intimistica Blinking frames (duettata col Delta V Georgeanne Kalweit) ammicca alla pigrizia narrativa di Thom Yorke che è un gran piacere, ma fomenta già il ritorno al dark-blues in Ti salvo l’anima, cesellato con un ipnotico giro di steel-guitar in un clima surreal-mantrico. Se il blues è la musica del diavolo, Devil in my veins dà la giusta idea di come si scrive un brano a tema: canto e controcanto verace, con centrata minimalità esecutiva in un mood suggestivo ed intrigante. Chiude la placida titletrack, immersa in suggestioni cantautoral-contemplative e sferzate riverberanti di chitarre in coda. A un passo è un disco destinato ai cultori di sonorità raffinate che dona vibrati emotivi con l’essenzialità di carezze uditive. 

 

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Anno: 2019
  • Durata: 39:29
  • Etichetta: Vrec

Elenco delle tracce

01. In una goccia di veleno
02. La mia sporca abitudine
03. Love me blind
04. On the other side
05. Non ho visto niente
06. Qualcuno qui si ferirà
07. Blinking frames
08. Ti salvo l’anima
09. Devil in my veins
10. A un passo

Brani migliori

  1. On the other side
  2. Love me blind
  3. Qualcuno qui si ferirĂ 

Musicisti

Max  Zanotti: voce, cori, chitarra acustica, dobro, synth, programmazioni, basso - Silvio Pirovano: cori, chitarra acustica, elettrica, banjo, basso
Ospiti: Georgeanne Kalweit: voce - Kayla Parr: voce - Francesco Setta: voce - Dj Mike: scratch e synth - Rosario Frank Lo Monaco: banjo, chitarra elettrica - Paolo Pischedda: piano