ultime notizie

Undicesima edizione del Premio Valentina Giovagnini

Pozzo della Chiana, Arezzo 14-15 Settembre 2019 Premio Valentina Giovagnini 2019  Per quanto ci si impegni a scrivere qualcosa a proposito del Premio Valentina Giovagnini, va subito detto che è un ...

Adel Tirant

Adele e i suoi eroi

Il mondo di Adel Tirant è un mondo fantastico fatto di diverse dimensioni, con cieli di teatro su vallate di cinema e montagne e colline di fiction. Con Adele e i suoi eroi, il primo lavoro discografico dell’artista, questo mondo fantastico si completa anche con un impetuoso mare di musica che porta una boccata d’ossigeno lungo le rive.

Trasformando magicamente e con semplicità il suo vero nome, Adele Tirante, nel nome d’arte Adel Tirant – eliminando quindi le lettere finali – l’artista ha smascherato sin da subito la sua passione per l’arte e la cultura dei nostri cugini d’oltralpe, che effettivamente ammantano con la loro caratteristica raffinatezza le vaporose e colorate sonorità di “Adele e i suoi eroi”, lavoro che comunque trae ispirazione anche dal cantautorato italiano degli anni ’60, dal jazz, dal blues più delicato e dal teatro canzone, racchiudendo in undici brani tutti i punti salienti di questo affascinante mondo poliedrico, ricco di sfumature e abitato da personaggi comuni ma tutti con grandi ideali e un’enorme passione, tanto da renderli veri e propri “eroi” dei testi scritti personalmente dall’artista.

Le parole si sprigionano con naturalezza dall’inebriante ugola di Adel, declinandosi sia in italiano che in francese e anche in siciliano (in onore della patria d’origine della cantautrice) e raccontando storie comuni e quotidiane, soprattutto storie d’amore e di chimere, attraverso la squillante e al tempo stesso suadente voce dell’artista, con quel suo tipico sapore vintage così intenso e vibrante che riesce a sublimare tutti i brani intonandoli quasi come fossero già dei classici.

“Adele e i suoi eroi” (che è stato realizzato grazie ad una campagna di crowdfunding) trasporta con sé tutte le esperienze maturate attraverso i lunghi anni di carriera di Adel, trascorsi a diretto contatto con alcuni tra i più grandi registi e attori come Arturo Brachetti o Ninni Bruschetta in teatro e Giuseppe Tornatore e Ridley Scott al cinema (giusto per fare un paio di nomi tra i tanti). Persone ed esperienze che hanno permesso all’artista di forgiare la sua travolgente personalità e illuminare il suo vivace carisma, doti che traspaiono fortemente nelle interpretazioni appassionate degli undici brani che compongono questo suo primo lavoro sulla lunga distanza, nati in momenti diversi e poi raccolti in un unico progetto gustoso e dinamico anche grazie al supporto di Giovanni Maria Block che ha curato gli arrangiamenti e la produzione di quasi tutto il disco, eccetto Settembre (Love September), la cui produzione artistica è curata da Giovanni Paolo Liotta, Santa Lucia, prodotto da Stefano Formato, Chiddi chi erumu, prodotto dagli Epo, e L’incantesimo, arrangiato dal pianista Francesco Lettieri.

Momenti più pacati, dalle luci soffuse (come la traccia d’apertura, Così scrisse Oliveira o la malinconica L’isola di Arturo) si alternano con altri momenti ritmati e danzerecci (come la splendida Un homme qui me plait comme toi, uno dei tre singoli, o come la già nominata bonus track Settembre (Love September), che chiude l’album proiettando direttamente nella disco music degli anni ’80) e brano dopo brano disegnano un variopinto caleidoscopio di personaggi ed emozioni che ben rappresentano l’esuberante sensibilità di un’artista a tutto tondo.

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Produzione artistica: Giovanni Maria Block tranne Settembre di Giovanni Paolo Liotta, Santa Lucia da Stefano Formato e Chiddi chi erumu, prodotto dagli Epo
  • Anno: 2019
  • Durata: 39:02
  • Etichetta: Soter

Elenco delle tracce

01. Così scrisse Oliveira
02. Un homme qui me plait comme toi
03. Giostra
04. Chiddi chi erumu
05. L’isola di Arturo
06. La maison des chats
07. Santa Lucia
08. Blu Lou
09. Non c’è che mare
10. L’incantesimo
11. Settembre (Love September)

Brani migliori

  1. Un homme qui me plait comme toi
  2. Giostra
  3. Chiddi chi erumu

Musicisti

Adele Tirante (testi, musiche e voce)  -  Augusto Bortoloni (batteria)  -  Dario Maiello (basso)  -  Antonio Gomez (contrabbasso)  -  Valerio Storace (violino e viola)  -  Giovanni Sanarico (violoncello)  -  Francesco Lettieri (pianoforte)  -  Fabio Renzullo (tromba)  -  Pasquale Benincasa (percussioni)  -  Lorenzo Campese (synth e pianoforte)  -  Luigi Scialdone (corde, chitarre, ukulele)