ultime notizie

Un docu-film su Fabrizio De André ...

"DEANDRÉ#DEANDRÉ - Storia di un impiegato" di Roberta Lena Un omaggio musicale e personale a Fabrizio De André nel racconto inedito del figlio Cristiano. di Annalisa Belluco   Un film-documentario che ...

The Blind Monkeys

Argini

The Blind Monkeys non sono certo legati alle mode del momento. Si percepisce immediatamente la determinazione a voler fare un disco rock classico, nella migliore accezione del termine, percorrendo tutte le sfumature che il genere consente. E’ il disco d’esordio e certamente la band milanese dentro si porta l’esperienza dell’incubazione del lavoro oltre che la sensibilità dei diversi ascolti maturati dai singoli componenti del gruppo. Una cosa però pare chiara: sembrano essere tutti d’accordo sulle sonorità Seventies, che in alcune tracce emergono nitidamente e con la giusta misura.

Argini non è soltanto il nome del lavoro ma anche il titolo dei due brani posizionati nel cuore della tracklist (Argini, Pt 1 e Argini, Pt. 2). In queste due composizioni fanno maggiormente capolino le sfumature progressive che senza scomodare alcune cavalcate dei Pink Floyd, rimandano senz’altro a band italiane di quel periodo d’oro, dalla Pfm alle Orme. Strutture più caratterizzate dal rock classico invece per gli altri brani, che, restando fuori e ben distante dall’italica ondata indie, si avvicinano maggiormente al periodo degli anni Novanta italiani, in cui band come Timoria e Ritmo Tribale la facevano da padroni (Prisoner, Animale). Ma l’amore per le sonorità di qualche decennio fa riemerge nel brano MerceMarcia che per grinta e approccio rimanda ai Led Zeppelin di Immigrant Song. A completare la scaletta anche Bianca, una canzone che si confronta pure con le sonorità più acustiche rimanendo sempre nel solco della ballata rock.

Lo senti il rock che ti scorre dentro” urlano i ragazzi della band,  e in questo inizio del loro percorso fanno bene a trasmettere così chiaramente questa loro urgenza di esprimersi. Da quelli che una volta si chiamavano solchi del vinile giunge un suono affiatato e compatto. L’impressione che si ha, a pelle, è di trovarsi di fronte a una vera rock band che dal vivo è pronta a dare una notevole scossa a chi si dovesse trovare nei paraggi del palco.

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Produzione artistica:   The Blind Monkey
  • Anno: 2020
  • Durata: 35:00
  • Etichetta: Bios Music, TBM Records

Elenco delle tracce

01. Fuoco Alle Polveri

02. Prisoner

03. Animale

04. Bianca

05. Argini, Pt. 1

06. Argini, Pt. 2

07. Teco

08. MerceMarcia

09. Bianca (3D Mix)

Brani migliori

  1. Argini, Pt. 2
  2. Bianca
  3. MerceMarcia

Musicisti

Federico Arduini: Voce e Chitarra ritmica - Paolo Malocco: Chitarra solista - Nicola Rulli: Basso e seconda voce  -  Giacomo Moroni: Batteria - Edoardo Buonfino: Tastiere