ultime notizie

Nuovo singolo de La Scelta, un ...

  Dopo due anni d’attesa dal loro ultimo lavoro, lo splendido Colore Alieno, ritorna il gruppo La Scelta, una delle formazioni più interessanti del nostro panorama musicale. Le aspettative erano ...

  • Beppe Chierici - Cento volte W Brassens

    di: Andrea Caponeri

    “Caro, non è nel mio corsetto/ che le tue farfalle acchiapperai”  Di Beppe Chierici avemmo già modo di parlare, sia in occasione dell’uscita del monumentale La cattiva erba (libro e doppio CD) sia nel recensire il suo imperdibile ultimo recital. Non stiamo qua, ordunque, a risbrodolare il riassunto delle puntate ...

    Leggi tutto »

  • di: Andrea Caponeri

    “Ora, in questo 2019, abbiamo due notizie da darvi. Prima quella cattiva: in italiano non abbiamo più voglia di dirvi niente. Quella buona però è che siamo lieti di accogliervi nel nostro nuovo mondo immaginario. Nell'immaginario del nostro mondo nuovo”. (Virginiana Miller, dal comunicato stampa, marzo 2019) “Ciò che è, gi ...  Leggi tutto »

  • di: Andrea Caponeri

    “Metti che non ci credo/ Metti che non ci vedo/ Metti che certe volte ti affidi a qualsiasi vangelo/ Metti che non ci credo” Metti che uno degli eroi di una stagione leggendaria della musica italiana, quella del rock progressivo, il 21 febbraio 2014 in un tragico incidente d’auto ...  Leggi tutto »

  • di: Andrea Caponeri

    “Del món la bellesa/ et vinc a cantar/ i si vols saber-la/ m’hauràs d’escoltar.” Prima di tutto sarà bene dire che questo lavoro vede protagonisti alcuni nomi di spicco della musica generalmente definita etnica (fate pure tutti i distinguo che volete). Ester Formosa è una cantante e ...  Leggi tutto »

  • di: Andrea Caponeri

    Comincia bello tondo e ragionevole questo terzo lavoro di Gerardo Pozzi: arpeggio di chitarra, fisarmonichina, archi. Buon pezzo, certo, Quando è notte, ma ti viene da chiederti che fine abbia fatto il Gerardo Pozzi che hai imparato ad amare in Tigrecontrotigre e che, a ritroso, hai apprezzato anche in Sconosciuti e ...  Leggi tutto »

  • di: Andrea Caponeri

    Michele Marchesani, cioè il cuore di questo progetto partito solista al colpo di pistola e arrivato al traguardo band, è un singolarissimo uomo caleidoscopico dalle mille vite: autore, chitarrista e ukulelista, per restare alla musica, ma anche massaggiatore shiatsu professionista, insegnante di danza contact, appassionato di informatica e va a sapere ...  Leggi tutto »

  • di: Andrea Caponeri

    Il pugliese Gerardo Tango (no, incredibilmente non è un nome d’arte) ha cominciato a frullare nelle nostre orecchie quando, circa un anno fa, selezionando i partecipanti del nostro concorso L’Artista che non c’era, siamo incappati in due suoi mirabili pezzi (uno, La Borsa di Piero, di rara intensit ...  Leggi tutto »

  • di: Andrea Caponeri

    Che Luca Gemma fosse una delle voci più intense del nostro panorama musicale non doveva certo venircelo a dire quest’ultimo buon lavoro uscito nello scorso novembre. Chi ha seguito passo passo quella meravigliosa e sfortunata avventura che furono i Rosso Maltese, sa infatti da tempo che l’artista milanese ...  Leggi tutto »

  • di: Andrea Caponeri

    La prima notizia è che Claudio Lolli è vivo e lotta con noi: armatevi di spray, stencil, passamontagna, sfidate le ire dei benpensanti amanti del decoro e scrivetelo su ogni muro. La seconda notizia è che da pochissimo ha fatto la sua comparsa sul terzo pianeta di questo sistema solare Il grande freddo ...  Leggi tutto »

  • di: Andrea Caponeri

    E’ inutile girarci attorno: la morte di Fausto Mesolella, giunta, secca e improvvisa, proprio mentre questa recensione stava prendendo forma, carica le canzoni de La posa, nuovo lavoro dei Nada Trio, di un’intensità e una commozione che non possiamo, né vogliamo, allontanare. Difficile parlare con obiettività di questo album ...  Leggi tutto »

  • di: Andrea Caponeri

    Da dove spunta questo Giuliano Clerico? E perché nonostante sia al quarto disco e per lui abbia già rintoccato la campana della quarantina (“spaventosa, l’età cupa dei vinti”, a dar retta a Gozzano), devo meravigliarmi nello scoprire un autore originalissimo, sghembo e pulsante?  E perché, se di norma il ...  Leggi tutto »