ultime notizie

Un’altra Italia, nuovo singolo di ...

L’artista è colui che riesce a esprimere attraverso la sua opera pensieri, emozioni, sentimenti che appartengono a tutti e in cui ognuno può riconoscersi. Una volta c’erano gli intellettuali ...

  • Massimo Volume - Cattive abitudini

    Il disco della settimana

    di: Roberto Paviglianiti

    Riavvolgiamo il nastro. Sì avete letto bene, proprio il nastro, perché si tratta di roba analogica. Anni Novanta, Secolo scorso. I Massimo Volume sono stati la band che ha spettinato la scena. Poi, d’un tratto, qualcosa s’è spezzato. È mancata l’ipirazione necessaria per proseguire un cammino fino a quel ...

    Leggi tutto »

  • di: Roberto Paviglianiti

    “Insect Tracks” è un album per tutta la famiglia. Perché le tracce che contiene possono soddisfare sia chi i Bachi da Pietra li ha già nel cuore, ma anche coloro che si avvicinano per la prima volta alle sonorità di Bruno Dorella e Giovanni Succi. Si tratta di un uscita in ...  Leggi tutto »

  • di: Roberto Paviglianiti

    Che “Niente apparente” sia un album lontano dalle classiche matrici dell’area pop italiana lo si intuisce già scorrendone i credits. Il carattere timbrico degli Ochtopus – band ravennate giunta al quarto album dopo alcuni anni di silenzio - è infatti forgiato da strumenti atipici, come oboe, fagotto e corno, e arredato da ...  Leggi tutto »

  • di: Roberto Paviglianiti

    Riassunto delle puntate precedenti: i fratelli Settegrani fondano l’omonima band a Como nel 2003 e dopo il buon avvio di carriera – caratterizzato da un album d’esordio (“A spasso coi tempi”) che ha destato l’attenzione degli addetti ai lavori – i tre pubblicano il singolo Neve diventeremo, il cui ...  Leggi tutto »

  • di: Roberto Paviglianiti

    Vincitori dell’edizione 2009 del concorso Voci per la libertà-Una canzone per Amnesty, con il brano Rights Here, Rights Now!, i Terzobinario arrivano alla pubblicazione dell’album d’esordio dal titolo “La prima volta”.   La band mantovana fa leva sulla convincente espressività vocale di Michele Negrini e rilascia undici ...  Leggi tutto »

  • di: Roberto Paviglianiti

    Piaccia o meno Luciano Ligabue, nel corso di venti anni di carriera, ha creato un canone. Il suo. Un modo proprio di impostare il legame tra musica e testo, tra sfondo e figura principale, tra evidenza e sottinteso. Un modo messo in piedi nel primo lustro di percorso con diversi ...  Leggi tutto »

  • di: Roberto Paviglianiti

    Umorismo pungente, presa di coscienza dei problemi che asfissiano il nostro paese e grande abilità nel modellare a proprio piacimento influenze stilistiche di vario genere, sono le coordinate dove trova il suo motivo d’esistenza “Co. Co. Co.- Canzoni a tempo determinato”, il secondo lavoro in studio dei Pura Utopia ...  Leggi tutto »

  • di: Roberto Paviglianiti

    Diretto discepolo dei seminali Mark King e Marcus Miller – dai quali ha ereditato una inconfondibile inclinazione stilistica -, il bassista/compositore Ubaldo Schiavi riversa nel suo ep d’esordio “The Early Records” il bagaglio di esperienza e di studi che ha iniziato ad accumulare dalla tenera età di 9 anni.   Ora ...  Leggi tutto »

  • di: Roberto Paviglianiti

    Ha più che mai voglia di mettersi in gioco il cantautore ligure Zibba, che con i suoi AlmaLibre licenzia un album - il terzo per gli almanacchi - pieno di intuizioni melodiche e sconfinamenti formali, che vanno dalla musica d’autore alla variante rasta, e toccano più volte da vicino il rock ...  Leggi tutto »

  • di: Roberto Paviglianiti

    La formula musicale dei Guignol è un’esplosiva miscela di rock-punk, garage, pop d’autore e, come direbbe John Holmes, chi più ne ha più ne metta. “Una risata ci seppellirà” è la loro terza prova sulla distanza che conta, e denuncia una buona attitudine nell’allacciare i fili della ...  Leggi tutto »

  • di: Roberto Paviglianiti

    Non è facile incasellare la cifra stilistica dei 2Pigeons, duo italo-albanese di stanza a Milano composto da Chiara Castello (voce e percussioni) e Kole Laca (piano, Rhodes, synth, effetti e cori). Si parte da un’ambientazione elettronica, con testi cantati in inglese – Chiara, per essere precisi, è italo-americana – e una ...  Leggi tutto »