ultime notizie

Nuovo singolo de La Scelta, un ...

  Dopo due anni d’attesa dal loro ultimo lavoro, lo splendido Colore Alieno, ritorna il gruppo La Scelta, una delle formazioni più interessanti del nostro panorama musicale. Le aspettative erano ...

  • Punto e Virgola - L'uomo dei tuoi sogni

    di: Andrea Podestà

    Strano destino quello del punto e virgola. Sì, intendiamo proprio il segno di interpunzione. Né punto, né virgola. Appunto. Destinato a cadere nell’oblio della lingua neo-standard. O punto. O virgola. Che poi, sarebbe come dire: o bianco o nero. O Bartali o Coppi. O Beatles o Rolling Stones.  Strano ...

    Leggi tutto »

  • di: Andrea Podestà

    C’è forse davvero bisogno di pensieri verticali per vedere il mondo da un’altra prospettiva. Lasciare – per quanto possibile – l’Ego e sporgersi per vedere la realtà che ci circonda con occhi diversi. Questo è quello che ci chiede – o semplicemente fa – Stefano Barotti nel suo nuovo bel lavoro dal titolo ...  Leggi tutto »

  • di: Andrea Podestà

    Avrebbe dovuto essere un concept album sulla pausa pranzo, il disco d’esordio della vincitrice del premio Bindi 2014, Cristina Nico. E invece nel corso del tempo, un po’ per volta, Mandibole si è trasformato in qualcos’altro (anche se del progetto originario rimane qua e là qualche mattone). Il fatto ...  Leggi tutto »

  • di: Andrea Podestà

    Recensire questo splendido nuovo lavoro di Roberta Alloisio è impresa che travalica la semplice analisi del disco. Perché XenaTango è anche – senza nessuna presunzione “intellettualoide”, intendiamoci – un piccolo “saggio” sul rapporto dei genovesi con l’Argentina e con il tango. Un piccolo compendio sulla nostalgia (il “magon”) che prende gli abitanti del ...  Leggi tutto »

  • di: Andrea Podestà

    L’amore - ricordava il filosofo Norman Brown – è, già dal nome, “toglimento di morte”. A-mors, appunto, unico sentimento che può dare un Senso al nostro esistere e così contrapporsi al Non Senso della Morte. È solo una delle tante chiavi di lettura, ma davvero questo splendido Così vicini - che segna il ritorno ...  Leggi tutto »

  • di: Andrea Podestà

    È un’apoteosi di suoni, parole, colori questo nuovo attesissimo disco di Max Manfredi, Dremong. Un disco talmente ricco e corposo da apparire quasi caotico, incoerente. Ma - sempre che poi la definizione sia corretta - è un’incoerenza che è indice di grandezza. Perché Dremong è davvero un disco totale. La testimonianza estrema – quasi commovente ...  Leggi tutto »

  • di: Andrea Podestà

    Cercare di dare conto della carriera di Nada è un’impresa che può ricordare quella del protagonista del Conte di Kevenhüller di Giorgio Caproni: il cacciatore prova a catturare la sua preda, ma la Bestia è già andata altrove. Il critico prova a stanare l’artista livornese, ma lei è già andata ...  Leggi tutto »

  • di: Andrea Podestà

    È un live davvero curioso questo bellissimo EX-Live di gianCarlo Onorato e Cristiano Godano. Uno spettacolo, registrato presso Latteria Artigianale Molloy a Brescia il 28 dicembre 2013, che nasce, infatti, come presentazione del libro Ex-semi di musica vivifica dello stesso Onorato ed edito da VoloLibero. Poche presentazioni programmate che, visto l ...  Leggi tutto »

  • di: Andrea Podestà

    “Poi diedero la parola agli innocenti/ ed il silenzio fu terrificante”. Il distico - a mo’ di esergo (recitato dalla voce di Teresa Draghi) – di Poi che apre Malaspina sembra non lasciare nessuna speranza. Quello che ci descrive Oliviero Malaspina in questo nuovo – attesissimo – album è un mondo senza futuro, uno scenario ...  Leggi tutto »

  • di: Andrea Podestà

    Recensire un disco di Caparezza è impresa particolarmente complessa. Da una parte ti viene la tentazione di sfidarlo sul terreno dei giochi di parole. Ma poi ti rendi conto che sarebbe sfida impari (come rispondere a chi dopo appena 17 secondi spara la prima “cannonata”: “Mi chiedi cosa architetto di strano ...  Leggi tutto »

  • di: Andrea Podestà

    Vi è una sorta di furore iconoclasta che caratterizza il lavoro della cantautrice genovese Sabrina Napoleone. Un’iconoclastia che determina una sistematica distruzione – ma sarebbe più corretto dire ripensamento – della forma canzone tradizionale. Il paradosso è che ciò accade passando proprio attraverso la forma canzone tradizionale. Si prenda a mo’ d’esempio ...  Leggi tutto »