ultime notizie

Nuovo singolo de La Scelta, un ...

  Dopo due anni d’attesa dal loro ultimo lavoro, lo splendido Colore Alieno, ritorna il gruppo La Scelta, una delle formazioni più interessanti del nostro panorama musicale. Le aspettative erano ...

  • Paolo Saporiti - Paolo Saporiti

    Il disco della settimana

    di: Andrea Podestà

    In una scena cult del film Bianco rosso e verdone, il grande Mario Brega così si rivolge ad un impaurito Carlo Verdone: “A giovano’ sta mano po esse fero e po esse piuma”. Dove quella ‘e’ ha senz’altro valore disgiuntivo: questa mano può essere ferro o può essere piuma ...

    Leggi tutto »

  • di: Andrea Podestà

    Il disco d’esordio di Stefano Marelli, Facile o felice, è per certi aspetti l’album di tutta una vita. Il titolo, un quasi anagramma (e quasi paronomasia), è già una dichiarazione di poetica. In barba a Keith Carradine e al suo slogan easy anni Settanta (I’m easy), Marelli – fresco vincitore ...  Leggi tutto »

  • di: Andrea Podestà

    Giorgia del Mese ha cambiato casa. E ci sta anche bene. Gli spazi sembrano più ampi. Il problema è che cosa ruota attorno a questa benedetta casa. Paranoici che informano quanto il mondo sia pericoloso; ronde che assicurano la protezione; nuovi moralizzatori pronti a fornire liste di prescrizione.  Fuori di metafora ...  Leggi tutto »

  • di: Andrea Podestà

    Ognuno ha dentro di sé la propria Istanbul. Prendete Franco Battiato, per lui è la “sorella” di Venezia (“Venezia mi ricorda istintivamente Istanbul/ stessi palazzi addosso al mare” in Venezia-Istanbul). Per Franco Minelli dell’Orchesta Bailam, invece, Istanbul è “gemella” dell’altra Repubblica Marinara: Genova. Galata è un quartiere situato nella città vecchia ...  Leggi tutto »

  • di: Andrea Podestà

    Ci sono voluti ben 12 anni a Cristiano De André per dare un seguito allo splendido Scaramante. Dodici anni vissuti pericolosamente, sul confine, sull’orlo del baratro. Tra vertiginose – umanamente e artisticamente – ascese e repentine e rovinose cadute. Per questo, paradossalmente, se Scaramante – che pure era il disco del Grande ...  Leggi tutto »

  • di: Andrea Podestà

    Non è dato di sapere cosa farà nella prossima vita Federico Sirianni. In questa fa il cantautore. E lo fa dannatamente bene. La riprova è questo bellissimo cd, Nella prossima vita, in cui il cantautore genovese in qualche modo perlustra da cima a fondo tutto il suo repertorio musicale (inteso come influenze ...  Leggi tutto »

  • di: Andrea Podestà

    Davvero uno strano e tortuoso percorso quello di questi quattro ragazzi romagnoli. Approdati quasi per caso a Sanremo nel 2005 con un brano, L’idea, dalle forti venature pop e godibilissimo, gli Equ hanno poi virato nel giro di pochissimo tempo verso i lidi del teatro-canzone. E così dopo l ...  Leggi tutto »

  • di: Andrea Podestà

    È un lavoro ricchissimo e particolarmente intenso, questa opera prima di Maurizio Di Tollo. Ricco di idee, di spunti e di suoni. Nato con l’esigenza di dare voce a un dolore profondo, a un senso personalissimo di solitudine e di abbandono, “L’uomo trasparente” però tocca corde universali, indagando sulle ...  Leggi tutto »

  • di: Andrea Podestà

    Sembra quasi che una linea sottile unisca alcune tra le più innovative proposte musicali genovesi femminile negli ultimi anni. Una esigenza profonda di scavare dentro se stessi, mettere a nudo i propri malesseri, le proprie fragilità (sempre che poi di fragilità si tratti!). Accade nei lavori di Cristina Nicoletta e ...  Leggi tutto »

  • di: Andrea Podestà

    È un continuo alternarsi di diverse tensioni questo Novembre, terzo disco del cantautore romano Massimiliano D’Ambrosio. Un alternarsi di ballate “politiche” e filastrocche, di brani d’amore e puri divertissement. Una sorta di elastico tra storie private-intime e grandi questioni sociali. Se negli anni Settanta - si diceva - il privato era ...  Leggi tutto »

  • di: Andrea Podestà

    Riavvolgiamo il nastro della memoria: Giua che sale sul palco dell’Ariston. Festival di Sanremo, 58a edizione. Lei è sempre bellissima, eppure sembra ingabbiata in un improbabile tailleur, il brano – Tanto non scendo – funziona, eppure è anch’esso come ingabbiato in un arrangiamento troppo sanremese, appunto, commerciale… il tutto si mostra e ...  Leggi tutto »