ultime notizie

Apre il 19 luglio Suoni di ...

A Treviso concerti gratuiti per tutti i gusti sulle antiche mura della città. Dal 19 luglio al 5 agosto a Treviso torna Suoni di Marca, che quest’anno giunge alla ...

  • Eleonora Bordonaro - Cuttuni e lamè - Trame streuse di una canta storie

    di: Andrea Romeo

    L’esperienza artistica e le collaborazioni di un certo rilievo non le mancano di certo, prima fra tutte quella con l’Orchestra Popolare Italiana dell’Auditorium Parco della Musica di Roma diretta da Ambrogio Sparagna, e precedentemente quella con la Skanderband ideata da Michele Lobaccaro dei Radiodervish, per non dire ...

    Leggi tutto »

  • di: Andrea Romeo

    L’onda lunga, anzi, a questo punto varrebbe quasi la pena di definirla lunghissima, degli anni ottanta pare davvero non volersi assolutamente infrangere, ma anzi proseguire con pervicacia nel suo scorrere, se è vero che un gruppo nato ormai ben quindici anni fa, a distanza di così tanto tempo mantiene saldi ...  Leggi tutto »

  • di: Andrea Romeo

    Un nutrito e decisamente ben amalgamato gruppo di voci lasciate libere di viaggiare in un dilatato universo anni ’80 (e più di qualche riferimento, per esempio, ai Depèche Mode, qua e là appare distintamente), in cui il synth-pop, con il suo corollario di loop e sampler pare spesso “guardare ...  Leggi tutto »

  • di: Andrea Romeo

    L’Aleph, ovvero un lavoro all’insegna del minimo indispensabile, un lavoro in cui il termine “riduzione” trova una dimensione musicale esplicita, e si esprime attraverso sette brani altrettanto essenziale. Non siamo certo all'uso del silenzio, importante quanto le note, suggerito da Cage ma certo è che, rispetto alla ridondanza ...  Leggi tutto »

  • di: Andrea Romeo

    Porteremo gli stessi panni non è stato un album dalla gestazione semplice e non è affatto un album facile, proprio perché figlio del conflitto, il risultato di una sorta di resa dei conti rimasta nell’aria per troppo tempo e che attendeva solamente un innesco, occasionale, per deflagrare definitivamente. L’innesco è stata ...  Leggi tutto »

  • di: Andrea Romeo

    Giacomo Scudellari è un cantautore romagnolo e quindi con la musica che scorre, proverbialmente nel sangue, ma dichiara in maniera decisa di non voler essere il “solito” cantautore: intimista, un po’ malinconico, che ama suggerire visioni o esperienze buone per superare incipienti stati depressivi. E, no, non racconta di fidanzate lasciate ...  Leggi tutto »

  • di: Andrea Romeo

    Ci sono ragazzi che, affrontando “in musica” gli eventi della vita, decidono di farlo in maniera aggressiva, attraverso forme musicali quali rap, trap, hip hop, in cui scagliano contro il mondo raffiche di parole, ponendosi in modo decisamente conflittuale nei confronti della realtà. Lo fanno spesso perché, realmente, provengono da ...  Leggi tutto »

  • di: Andrea Romeo

    Ci sono molti modi per descrivere e raccontare l’oscurità, e spesso si rischia di farlo attraverso sovrapposizioni di suoni sin troppo elaborate. James and the Butcher riducono la musica “all’osso”, ma fanno di tutto per entrare nella testa dell’ascoltatore lasciando tracce profonde e persistenti, un po’ come ...  Leggi tutto »

  • di: Andrea Romeo

    Questa volta Max Fuschetto ha cambiato decisamente punto di vista e, per descrivere il proprio immaginario, ha tolto invece di aggiungere, ha ridotto invece di aumentare. Non sempre, e non necessariamente, servono molti colori per riuscire a descrivere e rappresentare un oggetto, un’immagine, un luogo: a volte è sufficiente tracciarne ...  Leggi tutto »

  • di: Andrea Romeo

    All’inizio era un progetto, un’idea, una sorta di “nom de plume” attraverso il quale esprimere la propria vitalità artistica: poi, lentamente, colui che era un personaggio si è letteralmente impadronito della scena, e dell’artista, diventandone il vero e proprio alter-ego, una sorta di “Duca Bianco”, o di “Ziggy ...  Leggi tutto »

  • di: Andrea Romeo

    Si spalancano le imposte ed una sventagliata di luce entra, all’improvviso; poi si apre una porta, dai cardini cigolanti, ed allora si può uscire camminando su una veranda di legno che quasi geme sotto i passi; quindi si può posare lo sguardo verso lo spazio, tutto intorno. Iniziare ad ...  Leggi tutto »