ultime notizie

Un’altra Italia, nuovo singolo di ...

L’artista è colui che riesce a esprimere attraverso la sua opera pensieri, emozioni, sentimenti che appartengono a tutti e in cui ognuno può riconoscersi. Una volta c’erano gli intellettuali ...

  • Eugenio Finardi - Fibrillante

    di: Rosario Pantaleo

    Quindici anni fa, dopo la pubblicazione dell’album Accadueo, Eugenio Finardi decise che era venuto il momento di mettere “a riposo” l’artista Finardi e di guardare al mondo musicale con lo spirito inquieto, curioso, onnivoro di Eugenio. Uno spirito indomito, capace di arrivare con l’immaginazione prima, e con ...

    Leggi tutto »

  • di: Rosario Pantaleo

    Questo nuovo lavoro di Michele Gazich non è un semplice album ma un atto di coraggio, una follia, una sfida consumata con il vento contrario. Oltre un'ora di voce sussurrata, di viole, di violino, di pianoforte, di violoncello, di chitarra classica possono diventare un sabba di un'infernale noia mortale ...  Leggi tutto »

  • di: Rosario Pantaleo

    Se partissimo solo dall'esplosivo concerto che sabato 09 marzo Arianna Antinori ha tenuto nell'ambito della manifestazione “Parabiago d’Autore” organizzata dalla testata ‘L'Isola che non c'era’, avremmo una visione parziale di questa straordinaria artista. Parziale in quanto il concerto è un'evocazione costante e continua, forse inimitabile ...  Leggi tutto »

  • di: Rosario Pantaleo

    Quando si parla o si canta di Woody Guthrie bisogna essere matti, sognatori, tesi alla sconfitta delle cose del mondo. Oppure no, è sufficiente credere in un ‘mondo migliore’ senza arrendersi all’evidenza ed al fatto che questo mondo ben difficilmente lo vedremo in funzione. Ma l’opera dell’uomo è anche ...  Leggi tutto »

  • di: Rosario Pantaleo

    Ho iniziato ad ascoltare i Gang dall'inizio della loro carriera e, francamente, mi aspettavo che continuassero a cantare in inglese con quel “tiro” rock che li faceva definire i Clash italiani. Con tutti i pregi ed i limiti di un confronto così importante ed ingombrante se protratto nel tempo ...  Leggi tutto »

  • di: Rosario Pantaleo

    È un artista molto particolare Roberto Santoro e usiamo il termine “particolare” perché non è classificabile nelle tante categorie musicali che spesso, per mero bisogno formale, la critica musicale incasella gli artisti. Non è (solo) pop, non è (solo) rock, non è (solo) canzone d'autore, non è (solo) folk. Eppure tutti questi aspetti sono ben ...  Leggi tutto »

  • di: Rosario Pantaleo

    Ascoltare dal vivo la Banda Elastica Pellizza è sempre un bel piacere perché in quella particolare dimensione emerge la capacità comunicativa del gruppo, la sua forza e una presenza scenica che da sempre ne accompagna il percorso artistico. E questo nuovo lavoro conferma, con tutto il bene possibile, la grande crescita ...  Leggi tutto »

  • di: Rosario Pantaleo

    Attenzione numero uno: questo “Folkrock” non è semplicemente un prodotto artistico che chi ascolterà potrà giudicare a seconda dei propri gusti, sensibilità, passioni. Di certo chi acquisterà questo album ed assisterà ai concerti che verranno proposti dal duo Massimo Priviero/Michele Gazich andrà alla ricerca di ciò che si aspetta di ...  Leggi tutto »

  • di: Rosario Pantaleo

    Sounds of... è certamente un album interessante perché pare non avere punti di riferimento, così intriso di antico, tradizionale e moderno eppure sintesi assoluta ed essenziale di momenti differenti, sia dal punto di vista artistico che culturale. L'anima di questo progetto è Giovanni Floreani che ha nelle sue corde e nella ...  Leggi tutto »

  • di: Rosario Pantaleo

    Il Paese della vergogna, album e rappresentazione teatrale del 2009, aveva visto i Gang e Daniele Biacchessi incontrarsi sul palco di tutta Italia per raccontare, con parole e con canzoni, alcune delle storie “vergognose” che hanno attraversato la nostra vita e quella di tutto il nostro dopoguerra. Grande è stata l ...  Leggi tutto »

  • di: Rosario Pantaleo

    Diciamo la verità: non saranno stati in pochi a storcere il naso nel vedere un lavoro discografico di Jenny Sorrenti dal titolo, poi, Prog explosion. Per molti, quel periodo artistico, quel mondo musicale, quelle atmosfere culturali sono morte e sepolte da tempo. Eppure se si è in grado di superare i ...  Leggi tutto »