ultime notizie

Il cielo sotto Berlino, nuovo brano ...

Una canzone per ricordare, a 30 anni dalla caduta del Muro. Nuovo brano di Christian G. feat. LastanzadiGreta “Il cielo sotto Berlino” sarà scaricabile e ascoltabile a partire dal 15 ...

Luca Barbarossa

Barbarossa Social Club

A guardarlo in faccia sembra incredibile che Luca Barbarossa abbia appena compiuto cinquant’anni, ma il tempo passa inesorabile e il cantautore romano che debuttò giovanissimo con Roma Spogliata al festival di Sanremo del 1981 e che da sempre piace alle mamme, quest’anno ha da festeggiare anche un’altra importante ricorrenza: i trent’anni di carriera musicale. Quale migliore occasione per pubblicare un album antologico? Barbarossa Social Club prende il nome dalla fortunata trasmissione radiofonica che il cantante porta avanti da un paio di stagioni su Rai Radio Due, ed è un doppio cd in cui sono racchiuse tutte le tappe più importanti di questi trent’anni di carriera appena trascorsi, più alcuni inediti e una manciata di cover, come è buona regole fare in questi casi.

Sempre accompagnato dalla fedele Social Band, Barbarossa ripropone i vecchi successi come Via Margutta, Al di là del muro, L’amore rubato e Come dentro un film, fino ad arrivare alle più recenti Greta o Via delle storie infinite, con un nuovo arrangiamento rispetto alle versioni originali, dandone una lettura più moderna e, a volte, meno pop che si amalgama bene con il sound dei pezzi inediti. Tra questi troviamo Fino in fondo, canzone che ha portato all’ultimo Sanremo in coppia con Raquel del Rosario, forse la più debole della raccolta, ma col ritornello tormentone "su, su, su nel cielo giù, giù, giù nel mare" che rimane in testa; l’intensa Quando la notte cade giù con Fiorella Mannoia come ospite; la virata reggae dell’allegra Non mi stanco mai, dedicata a sua figlia, in cui figurano la voce di Max Gazzè e la tromba di Roy Paci, e per finire Due solitudini.

Con le cover Barbarossa ha voluto omaggiare alcuni grandi del passato: Amore che vieni amore che vai di Fabrizio De André (eseguita in coppia con l'attore Neri Marcorè), La canzone dei vecchi amanti di Jacques Brel e Chissà dove te ne vai di Giorgio Gaber. Un gradevole sguardo d’insieme che mette un punto su questi primi cinquant’anni.

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Anno: 2011
  • Durata: 87:00
  • Etichetta: Edel

Elenco delle tracce

CD 1

01. Fino in fondo

02. Non mi stanco mai

03. Via delle storie infinite

04. Roma spogliata

05. Al di là del muro

06. Greta

07. Cose e rose

08. Fine di un amore

09. Le cose da salvare

10. Come dentro un film

11. Amore che vieni amore che vai

CD 2

01. Portami a ballare

02. Quando la notte cade giù

03. Due solitudini

04. L'angelo custode

05. Via Margutta

06. Chissà dove te ne vai

07. L'amore rubato

08. Yuppies

09. Fortuna

10. Ali di cartone

11. La canzone dei vecchi amanti

12. Belle le tue labbra

Brani migliori

  1. Quando la notte cade giù
  2. Via delle storie infinite
  3. L’amore rubato