ultime notizie

Marco Stella: online il nuovo singolo

È uscito da qualche settimana sui principali digital store e piattaforme streaming il nuovo singolo del cantautore ligure Marco Stella.  Il tempo e il desiderio è una garbata ballata che ben sintetizza ...

Tam

Cosmoillogico

L'etichetta gardesana Vrec non finisce mai di stupire, estraendo dal cilindro il cantautore "illogico" Tam (Tommaso), veterano artista del mainstream, attivissimo da numerosi anni con un'apprezzata Beatles-tribute-band e già con tre lavori solisti in carnet. La quarta prova esce su vinile rosso e si intitola Cosmoillogico, specchio fedele della sua indole, variabilmente fantasiosa e spiazzante e si affida ad una produzione con i fiocchi, capitanata da David Sabiu (già con Jovanotti e Sandy Marton) e Ignazio Orlando (Luca Carboni, CCCP). A tutto il resto ci ha pensato Tam, allestendo un gustoso percorso atipico di elettro-pop e listarelle di funky, disco e wave.

Svela il cosmo dell'album con Lo specchio, tambureggiante e pervasivamente robotizzante in cui "riflette" un'anima electro-pop destabilizzante, portando a casa il primo punto, mentre la seguente Free space dà libero sfogo alla sua spazialità ballad con ricami deliziosamente spensierati. La spigliatezza di Tommaso è un'autentica sorpresa ludica: nel singolo 11 ci fa saltellare qua e là, con la semplicità di punteggiature sintetiche e porzioni di coretto oh-oh-oh che ti coinvolgono senza volerlo. E poi, cerca sempre di re-inventare lo spartito provando a scovare L'ottava nota, con risultati efficacemente estranianti. Ma Tommaso, in un attimo, sa mischiare le carte in tavola con disinvolta maestria in "Allora amen"e Black friday: doppietta pop-funky dal groove maledettamente catchy: pia illusione restarsene fermi, con l'ironia testuale che strappa più di un sorriso e stuzzica piedini battenti. Diversamente, in Venerdi 13 il racconto si appoggia su timbriche più basse con soluzione d'impasto decisamente bizzarro e variegato. E via che si torna sulla dance-floor con la strenna esecutiva di Babbo Natale, portando in dono una deliziosa ilarità ritmica contagiosa e "irriverente". Il tutto, però, senza mai sconfinare in eccessivo sarcasmo, bensì impiegando la sua brillante capacità ideativa con espressioni d'equilibrato divertissment. L'astronave di Tommaso viaggia che è un piacere, con un episodio che raggruppa tutti gli ingredienti assemblativi adottati nell'opera: c'è l'immancabile elettronica che sfila a braccetto col possente bassone disco, la chitarra funky, le voci flirtate ed effettistica a iosa. Ancora una variante in bella vista Nella camera di Ignazio, nella quale il Nostro si congeda, abbracciando  stilemi di mambo-pop che esplosero in mano a Matt Bianco.

Dal precedente full-lenght Meccanismo base sono passati otto anni e c'era, quindi, una giustificata attesa e curiosità per il nuovo album, in quanto dal mondo di questo artista ti puoi aspettare di tutto, tanta è l'ecletticità istintiva che traspare dalla sua scrittura.
State pur certi che Cosmoillogico susciterà un bel...Tam-Tam.

 

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Produzione artistica: David Sabiu, Ignazio Orlando
  • Anno: 2019
  • Durata: 35:01
  • Etichetta: Vrec

Elenco delle tracce

01. Lo specchio
02. Free space
03. 11
04. L'ottava nota
05. Allora amen
06. Black friday
07. Venerdi 13
08. Babbo natale
09. L'astronave
10. Dentro il matrix
11. Nella camera di Ignazio

Brani migliori

  1. Black Friday
  2. L'astronave
  3. 11

Musicisti

Tam: chitarra, voce - Tiziano De Siati: basso - David Sabiu: batteria - Teodoro Nanni: tastiere, chitarra e voce