ultime notizie

10-11-12 settembre: Musica da Bere 2020

  L’undicesimo appuntamento con “Musica da Bere” - che anch’essa ha dovuto fare i conti con il Covid19 - sarà una tre giorni, con un’anteprima e due serate finali con ...

Enrico Cipollini & The Skyhorses

Crossing

Nel 2018 avevamo lasciato il buon Enrico Cipollini (anche chitarrista e autore per diverse band come Underground Railroad, Free Jam e Violassenzio) e i sodali Chiara Giacobbe, Roberto Catani, Iarin Munari, Andrea Franchi e Filippo Benvenuti in compagnia dell’ottimo album Stubborn Will. A distanza di due anni ritroviamo il quarantenne artista ferrarese, dal cuore pregno di roots music, questa volta accompagnato in studio dagli Skyhorses. “Ho percepito il lavoro delle persone che mi hanno aiutato a completare il disco come un processo creativo e collettivo e non più solo un ottimo supporto: si è creato un gruppo, una band, un suono chiaro e definito.”, dice riferendosi a loro.

L’occasione è di quelle ghiotte. Dodici tracce originali sono quelle che compongono il recentissimo Crossing e il nostro centra l’obiettivo mettendo ben in evidenza le proprie capacità compositive e interpretative. Ancora una volta sono l’evocativa voce e l’approccio distintivo al dobro la cifra stilistica distintiva del musicista. Secondo chi scrive non è un caso che per il titolo dell’album, Crossing, Cipollini abbia scelto una parola che ha come traduzione naturale significati come attraversare, incrociare.

Se da una parte il folk/blues e le ballad roots sono il genere di riferimento dall’altra - con il sapiente uso del piano e dell’Hammond - per questa nuova prova discografica Cipollini abbandona le atmosfere intimistiche tanto care nel precedente lavoro per dare più respiro alle nuove composizioni. Ne sono due esempi Slipping Away, vicina al mondo raccontato da Steinbeck in Furore, un brano che parla degli ultimi e di persone che si muovono lungo il mondo, in cerca di speranza; o l’ottima cantautorale Down The Line.

Tra gli ospiti che accompagnano il musicista troviamo i validi Annalisa Vassalli (voce), Fabrizio Luca (percussioni), Nick Muneratti (basso), la dublinese Joanna Marie Burke voce in The Only Name e last but not least Andrea Franchi al violoncello. L’album è stato registrato da Angelo Paracchini presso l’Over Studio di Cento.

"Crossing" - pubblicato anche in vinile (per acquistarlo basta contattare l’artista tramite la pagina FB) - è un lavoro che ancora una volta, se mai ce ne fosse stato bisogno, conferma l’ottimo stato di salute della musica italiana e le ottime doti di uno dei suoi baluardi, Enrico Cipollini. Un disco assolutamente consigliato.

 

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Produzione artistica: Enrico Cipollini
  • Anno: 2020
  • Durata: 40:11
  • Etichetta: Autoprodotto / IRD

Elenco delle tracce

01.   Slipping Away
02.    Down The Line
03.    History Repeating
04.    Somehow I Know
05.    What's Left To Do
06.    Migrant Bird
07.    The Only Name
08.    Insheer
09.    Not Worth It
10.   Why
11.    All I Really Know
12.   Out Of here

Brani migliori

  1. Slipping Away
  2. Down The Line

Musicisti

Enrico Cipollini: dobro, piano, Hammond - Iarin Munari: batteria - Roberto Catani: basso - Fabio Cremonini: violino