ultime notizie

Un docu-film su Fabrizio De André ...

"DEANDRÉ#DEANDRÉ - Storia di un impiegato" di Roberta Lena Un omaggio musicale e personale a Fabrizio De André nel racconto inedito del figlio Cristiano. di Annalisa Belluco   Un film-documentario che ...

Tosca

D'Altro Canto

Sia che ci porti alla scoperta delle musiche del mondo, sia che interpreti canzoni di qualsivoglia estrazione, la sua voce ha il potere di infondere su tutto un soffio unico e personale. D’Altro Canto è Tosca, sul cui talento non c’è nulla da aggiungere. L’unica cosa da fare è entrare nel suo universo e lasciarsi sommergere dalla bellezza di cui è prodiga dispensatrice, anche in un disco speciale come questo che apparentemente potrebbe non aggiungere granché al suo valore di artista. Invece no. Dentro ci sono tanta passione, instancabile ricerca e grande voglia di spingersi sempre al di là dell’oltre, abbracciando nuove sfide, nuovi progetti, non ultimo la conduzione dell’omonima trasmissione all’interno di ‘Suona l’una’ su Rai Radio 3 (un ciclo di dieci puntate andate in onda dal 5 al 16 ottobre 2020) insieme al giornalista e autore televisivo Giorgio Cappozzo (qui insieme a Tosca nello studio) in occasione del quale ha eseguito «piccole divagazioni musicali» – da lei stessa così definite – accompagnata a meraviglia dal violoncello di Giovanna Famulari e dalla chitarra di Massimo De Lorenzi. Undici in totale, inserite nella raccolta pubblicata in edizione limitata, già alla seconda ristampa per far contenti quanti amano avere ancora tra le mani “l’oggetto”.

 

Tosca viaggia e fa viaggiare chi l’ascolta nelle sue storie fatte di presenze e assenze, ricordi e aneddoti, sentimenti ed emozioni, tante voci e tante canzoni, attraversando i “luoghi” dentro cui la sua anima si è immersa e da cui ha attinto: dalle “Serenate” al “Cinema”, dalle “Grandi Donne” fino alle sue “Amiche”.

I cammei regalati dalla cantattrice in chiusura di trasmissione – tutti bellissimi e degni di nota – vanno a toccare l’opera (Vissi d’arte di Giacomo Puccini), il Festival di Sanremo (Domani domani di Laura Luca), l’Italo Dance (I Like Chopin di Gazebo), le colonne sonore (Carcere ‘e mare di Claudio Mattone e Mi madre è morta tisica di Luigi Magni e Armando Trovajoli) e ancora i brani di Roberto Murolo (Etan ena oniro in lingua greca), Nicola Piovani (Serenata a ponte e Quanto t’ho amato su testo di Vincenzo Cerami e Roberto Benigni), Ettore Petrolini (La canzone delle cose morte), Francesca Corrias (La mia casa) e dell’amico fraterno Joe Barbieri con cui duetta in Buongiorno Signorina.

Il progetto “D’Altro Canto” non si è fermato al solo album, ma ha inaugurato – a cadenza mensile cominciando da febbraio scorso e in programma fino al prossimo giugno – una serie di serate dal vivo con tanti ospiti trasmesse sul profilo Facebook di ‘Officina Pasolini’, Laboratorio artistico di alta formazione e HUB culturale della Regione Lazio di cui è direttrice. Per capire più a fondo il senso che sta dietro a “D’Altro Canto”, è vivamente consigliato ascoltare i podcast disponibili al link: www.raiplayradio.it/programmi/suonaluna. Suvvia, concedetevi 45 minuti al giorno per un totale di 7 ore e mezza. C’è un mare immenso (più luna) da scoprire… seguendo la stella di Tosca.

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Anno: 2021
  • Durata: 34:06
  • Etichetta: Officina Teatrale

Elenco delle tracce

01. Vissi d’arte

02. Etan ena oniro

03. Domani domani

04. La mia casa

05. I Like Chopin

06. Buongiorno Signorina

07. Carcere ‘e mare

08. Serenata a ponte

09. La canzone delle cose morte

10. Mi madre è morta tisica

11. Quanto t’ho amato

Brani migliori

  1. Etan ena oniro
  2. Domani domani
  3. Carcere ‘e mare

Musicisti

Tosca (voce)  -  Giovanna Famulari (violoncello)  -  Massimo De Lorenzi (chitarra)  -  Joe Barbieri (voce e chitarra #6)