ultime notizie

Mille anni ancora - 3 settembre a ...

Continua, in direzione ostinata e (giustamente) contraria la voglia di ricordare uno dei padri della nostra storia musicale, Fabrizio De André. Come sempre molti gli artisti e le band che ...

One Man Bluez

Dirty Blues Lover

One Man Bluez è il progetto musicale del cantante, chitarrista e armonicista Davide Lipari. L’artista, munito solo dei suoi “ferri del mestiere”, ovvero chitarra e voce spesso collegati allo stesso amplificatore (a batterie) e al piede sinistro un tamburello, ha saputo usare la strada e i ponti romani come dei veri e propri palchi. Monetina dopo monetina possiamo affermare senza timore di smentita che il nostro di strada ne ha fatta tanta arrivando negli anni a dividere il palco con artisti del calibro di Iggy Pop, Mud Morganfield (figlio di Muddy Waters) e Bob Log III, oltre a partecipare a importanti festival in Italia e in giro per l'Europa.

A distanza di sette anni dal suo primo lavoro (You, me and her) ai primi di febbraio di quest’anno Lipari ha dato alle stampe per la Bloody Sound Fucktory il suo settimo disco Dirty Blues Lover.

L’album si compone, ad eccezione di The Letter dei Box Tops (in uno stile che tra l’altro molto ricorda Joe Cocker), di canzoni scritte e arrangiate dallo stesso Lipari. Ricordiamo inoltre che l'album è stato registrato e mixato da Giancarlo Barbati presso lo Snakes Studio mentre l'artwork del cd è stato realizzato dallo stesso Lipari.

Nelle dieci tracce che compongono il cd ha saputo racchiudere sapientemente un blues alternativo nato da un mix di blues tipico degli anni ’20 come nel caso di Over & Above, rock-blues di stampo brit di fine anni 60 come quello suonato da Lipari e soci (il misterioso Low Chef e Filippo Schininà) in Messy Ground fino ad arrivare a sonorità decisamente contemporanee come in Hurt Me o Sweet Toy. Nell’album non mancano certo brani con la tipica sonorità fuzzosa che ha contraddistinto nel tempo il suo sound fatto solo da chitarra, cassa e Mr. Tambourine legato al piede ad accompagnarlo.

Un album e un artista decisamente interessanti di cui ve ne consigliamo anche il contesto live.

Mi raccomando occhi aperti e orecchie ben “spalancate” girando per i crocicchi e i ponti di Roma perché potreste incontrare l’indiavolato barbuto!

 

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Produzione artistica: Davide Lipari
  • Anno: 2017
  • Durata: 31:26
  • Etichetta: Bloody Sound Fuctory

Elenco delle tracce

01. Dirty Blues Lover
02. House in My Pocket
03. Messy Ground
04. Over & Above
05. Wings in Trouble
06. My Girl Blues
07. Sweet Toy
08. Hurt Me
09. The Letter
10. I Hate You

Brani migliori

  1. Dirty Blues Lover
  2. The Letter
  3. Wings in Trouble

Musicisti

Davide Lipari: voce, chitarra, bass drum, percussioni – Low Chef: basso – Filippo Schininà: batteria, percussioni - Gloria Amorena: voce e special guest