ultime notizie

“Whisky Facile”: il disco di Carotone ...

Il 23 novembre ricorrevano i 100 anni dalla nascita di Ferdinando ‘Fred’ Buscaglione, un grande della storia della canzone d’autore italiana, uno tra i primi a schernire e giocare ...

Andrea Lollino, Francesco Cinquepalmi, Mimmo Campanile, Gianfranco Menzella

Epicentrum

Un potenziale indizio-guida alla lettura complessiva del progetto artistico Epicentrum è l’ammonite dorata su foglio bianco in copertina. Evocatrice del moto della spirale; simbolo di rinascita e crescita personale, testimonia come bellezza e perfezione siano materia fluida in perenne evoluzione, stimolate e arricchite da continui confronti con altre singolarità. Consapevolezza, questa, da custodire per accrescere la nostra percezione del mondo.

Un mondo soprattutto musicale dai confini geografici sbiaditi per il quartetto di Epicentrum, affascinato da vibrazioni armoniche che si insinuano sotto la pelle, conquistando dal primo ascolto chi si appresta ad assaporare i gusti mediterranei dipinti in questo meraviglioso album.

La policromia proposta seduce e tiene avvinghiato lo spirito di chi ascolta, tanto da farlo diventar leggero e fluttuante su ritmiche avvincenti che spaziano dal Bop, allo Swing, dal Latin al Blues senza trascurare, tuttavia, una forte influenza Classica, il tutto unito ad eleganti fraseggi jazz. Le densità sonore del pianoforte di Lollino (nella foto a destra) in costante dialogo col double bass di Cinquepalmi (nella foto a sinistra), si mischiano alla tenacia della batteria di Campanale e alla seduzione del tenor sax di Menzella e tessono, con sapiente maestria, quadri dai colori caldi e avvolgenti dall’effetto taumaturgico.

Quel senso di solitudine che negli ultimi anni si è insinuato in noi con prepotenza è spazzato via, messo in pausa, azzittito per restituirci il gusto corposo e autentico della vita. Tutto è un invito delicato e profondo a soffermarsi su ogni dettaglio luminoso delle nostre quotidianità, un invito a ritagliarsi angoli di luce e ossigeno dove tornare per rinascere. Un album sicuramente da ascoltare e consigliare anche ai non appassionati del genere!!

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Produzione artistica: Andrea Lollino, Francesco Cinquepalmi
  • Anno: 2020
  • Durata: 53:45
  • Etichetta: Alfa Music

Elenco delle tracce

01.  Via da qui
02.  Luna
03.  Headphones
04.  April in love
05.  Grand Children
06.  Cenere
07.  Nuvole sopra Bisanzio
08.  Redeption Song

Brani migliori

  1. Via da qui
  2. Cenere
  3. Nuvole sopra Bisanzio