ultime notizie

Massimo Priviero festeggia i 30 anni ...

Massimo Priviero festeggia i 30 anni di carriera con un Concerto-Evento che si terrà il 24 novembre 2018 al Teatro Dell’Arte a Milano. Potevamo farne una semplice segnalazione, ma ...

Banda Osiris

Funfara

La Banda Osiris, come ben sappiamo, è un quartetto: suonano, cantano, danzano e un sacco di altre cose, spesso molto spassose, e lo fanno tra di loro. Dopo trentotto anni di onorata carriera, tuttavia, i nostri amici hanno deciso di esser banda nel vero senso della parola. E' così è nato Funfara. Il loro stesso esser musicisti, del resto, di lì proviene, dalla fanfara, per cui nessuna operazione poteva essere più logica. E tuttavia…

Tuttavia, al di là del fatto che il non vederli ci priva di una bella fetta del loro essere artisti tout court, il disco, svolto su diciotto brani per lo più molto brevi, presenta situazioni molto spesso reiterate, tematicamente ma anche proprio come situazioni musicali in senso lato. Che sia un disco bandistico è indiscutibile, ma onestamente ci saremmo attesi qualcosa di più inventivo e originale, ciò che in realtà ci arriva fin troppo col contagocce. Qualche barlume di variazione sul clima (se non sul tema…), generalmente molto rotiano-felliniano (non che sia un difetto, ci mancherebbe) s’intravvede nel quinto e sesto episodio, La dolcissima e Malinconicamente, ma bisogna attendere ancora un po’ per trovare qualcosa che rompa veramente col marchio impresso a fuoco sull’opera. Ci riferiamo in particolare a Lentamente e Infine il finale, in cui il prosciugamento degli esecutori sortisce effetti di benefica evoluzione dinamica e dialettica, e poi Acquedotto oleodotto, una canzone di stampo vagamente (neanche troppo) caposseliano, e Oggi un giorno del ‘44, di fatto parafrasi (anche qui neanche troppo, nel senso che la letteralità è alquanto marcata) di Bella ciao.

Ad ascolto ultimato viene sia quel che sia la voglia di rimettere il dischetto dall’inizio, per capirci qualcosa di più, il che non è certo un difetto. Che cosa ne emerge rimarrà peraltro un segreto che per nulla al mondo vi sveleremo (in realtà l’abbiamo appena fatto).       

Foto di Alberto Bazzurro.

 

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Produzione artistica: Banda Osiris
  • Anno: 2018
  • Durata: 37:55
  • Etichetta: Felmay

Elenco delle tracce

01. La Grande Fun Fara - suite
02. Marcia marcetta
03. Marcia aggressiva
04. Botte e risposte
05. La dolcissima
06. Malinconicamente
07. Attendendo
08. Con prestezza
09. Lentamente
10. Un po’ marcia, un po’ valzer
11. Dramma accorato
12. Il valzer
13. Infine, il finale
14. Un sirtaki italiano
15. Acquedotto oleodotto
16. Caterpillar
17. Oggi, un giorno del ‘44
18. Noi siamo le canzoni

Brani migliori

  1. Lentamente
  2. Acquedotto oleodotto
  3. Oggi, un giorno del ‘44

Musicisti

Sandro Berti, Roberto Carlone: trombone   -  Gian Luigi Carlone: sax soprano, flauto, voce   - Giancarlo Macrì: tuba  -  Riunita Banda di Filiano  -  Raffaele Kohler: tromba  -  Daniele D’Alessandro: clarinetto  -  Antonio Pace: bombardino  -  Luciano Macchia: fisarmonica  -  Bande Musicali di Agrate Brianza e Cavenago di Brianza in 14 e 15  -  Quartetto Euphoria: archi in 16