ultime notizie

Nuovo singolo de La Scelta, un ...

  Dopo due anni d’attesa dal loro ultimo lavoro, lo splendido Colore Alieno, ritorna il gruppo La Scelta, una delle formazioni più interessanti del nostro panorama musicale. Le aspettative erano ...

Yo Yo Mundi

Fuoriusciti

Fedeli al loro desiderio di tenere gli occhi nel aperti sulla realtà che ci circonda mettendo il naso nella storia del nostro Paese gli Yo Yo Mundi pubblicano questa colonna sonora dello spettacolo teatrale “Ricordi fuoriusciti. Parole e musica per esuli di ogni tempo” ispirato alla vita ed alle opere di Antonio Gramsci, Piero Gobetti, Gaetano Salvemini, Carlo e Nello Rosselli (con testi di Beppe Rosso e Marco Gobetti). Un lavoro particolare, ricco di coscienza civile, che nulla lascia allo spettacolo inteso nel senso ludico del termine ma impone l’attenzione, il rigore intellettuale adeguato e la necessità di entrare nella storia passata per cercare di capire come evitare i medesimi danni nella storia di oggi.
Le musiche accompagnano le parole del testo teatrale rendendole ancora più dense e ficcanti. Pensieri, parole, suoni per ricordare un periodo della nostra storia, per ricordare degli uomini che hanno sacrificato la loro vita ed il loro ingegno per mantenere la schiena dritta per far sì che anche noi sapessimo cosa furono quei tempi, quei giorni…Una piece di teatro civile di cui, oggi, c’è ancora tanto bisogno, che scorre veloce ed intenso e va a colpire l’animo delle persone più attente e sensibili al tema della libertà. Un plauso ai componenti agli Yo Yo Mundi per il loro impegno, in attesa del loro prossimo album “vero”.

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Produzione artistica: Yo Yo Mundi
  • Anno: 2008
  • Durata: 56:24
  • Etichetta: Sciopero Records

Elenco delle tracce

01. La terra trema
02. Il gioco del mondo
03. Macchina da scrivere “Gaetano Salvemini”
04. Nell’infinita spirale del tempo
05. I ricci: quattro, no cinque
06. Robespierre (un secolo dopo)
07. Tema del tipografo
08. Il tipografo
09. La stretta del potere: non scherzano
10. La signora Quintagliè nella camera rossa
11. L’ultima visione di Torino
12. Macchina da scrivere “Gli indifferenti”
13. Quello Lì (Compagno Gramsci)
14. Sorge la luna: gialla, immensa, beffarda
15. Danza d’Ali
16. Il borbottio quasi umano della moka
17. 17 Coltellate
18. Pensieri sconfinati
19. Libertà senza responsabilità

Brani migliori

  1. Quello lì, Danza d’ali, Libertà senza responsabilità
  2. Danza d’ali
  3. Libertà senza responsabilità

Musicisti

Paolo Enrico Archetti Maestri: chitarre
Fabio Martino
: fisarmonica, tastiere e programmazioni
Andrea Cavalieri
: basso, contrabbasso, clarinetto
Eugenio Merico
: batteria
Fabrizio Barale
: chitarra