ultime notizie

‘Emozioni. Viaggio tra le canzoni di ...

Quest'anno sono vent'anni che non c'è più. Venti che in alcuni giorni sembrano mille ed in altri, quando i suoi dischi girano e strusciano sotto la puntina, sembrano ...

Edoardo De Angelis & Michele Ascolese

Il cantautore necessario

Un atto d'amore, questo disco. Non molto meglio, riteniamo, è possibile descrivere con maggiore fedeltà questo lavoro, scaturito dalla passione di tre cuori che hanno qui trovato l'unisono del loro battito: Edoardo De Angelis, Michele Ascolese e Francesco De Gregori. Il cantautore necessario, o «la voce forte della canzone d'autore», come ci dice lo stesso De Angelis nelle note di copertina, è la poesia cantata di Fabrizio De Andrè e di Piero Ciampi, di Lucio Dalla e di Bruno Lauzi, di Luigi Tenco e di Giorgio Gaber, di Gino Paoli e di Ivano Fossati, di Domenico Modugno e dello stesso De Gregori, di Sergio Endrigo e di Enzo Jannacci.

Umile, sincero e generoso, come è nella sua natura, Edoardo De Angelis e i suoi straordinari compagni di viaggio ci regalano la grande opportunità di conoscere le parole e i suoni che hanno accompagnato e ispirato i loro passi di uomini prima ancora che di artisti.

Le singole canzoni - che nel booklet sono amorevolmente raccontate una a una sia nella loro storia, sia nel valore che hanno rappresentato per i tre artisti - sono state già cantate nei modi più diversi da moltitudini di interpreti e non necessitano certo di una ulteriore esegesi critica. Piuttosto, ci piace dire qui che lo stile intimo, essenziale, asciutto, con cui la voce bassa e calda di De Angelis, gli arpeggi nitidi e toccanti della chitarra di Ascolese, talvolta appena riempite da qualche timbro di fisarmonica, di armonica o piano, ci restituiscono, precisamente, "la forza della canzone d'autore". Potentissima, qui, come raramente altrove. Un’interpretazione che rifugge la tentazione di enfatizzare qua e là passaggi di testo, di melodie e di armonie di cui capolavori di questo calibro sono colmi, ma fidandosi della loro forza e affidandosi a lei.

Una scelta coraggiosa e vincente, così come la scelta stessa dei brani, dodici, la cui forza risiede spesso nella disarmante semplicità di alcuni testi che solo i più grandi autori hanno la capacità di mettere in canzone ed elevare ad arte. Così, per chiunque a volte la poesia è fatta di un solo nome, come "Maria" nel tango dolente di Ciampi, che si arrende in una semplice e disperata preghiera: "Gesù, Gesù, l'amore è andato..."; o ancora il pensiero ingenuo che "D'amore non si muore... sarà anche vero, ma quando ci sei dentro, non sai che fare", del personaggio di Gaber in Porta Romana bella, è un pensiero che appartiene, prima o poi, a qualunque essere umano. Ché spesso l'arte migliore è un racconto di vita delle persone comuni, ed è così che si annida nel cuore per non uscirne più.

Ma ecco, fin troppe parole sono state già spese per questo racconto tutto da ascoltare. Annotiamo che a fare da voce narrante tra le canzoni ci sono dei brani strumentali di Michele Ascolese, uno di Primiano Di Biase e alcuni versi colmi di tenera profondità di Mariacristina Di Giuseppe, recitati da Neri Marcorè, che evocano un sentimento condiviso e unificante qual è quello materno. E ci accorgiamo che, certo non a caso, nel descrivervi questo disco ci troviamo a chiudere così come abbiamo cominciato: parlando d'amore.

 

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Produzione artistica: Francesco De Gregori
  • Anno: 2016
  • Etichetta: Helikonia

Elenco delle tracce

01. La canzone dell’amore perduto (De Andrè)
02. Oltre il muro (Ascolese)
03. Amara terra mia (Modugno – Bonaccorti – Modugno)
04. Décembre (Di Biase)
05. Santa Lucia (De Gregori)
06. Cosa portavi bella ragazza (Jannacci)
07. Tango solitario (Ascolese)
08. Io e te Maria (Ciampi – Marchetti)
09. Io che amo solo te (Endrigo)
10. La voce di tua madre (Di Giuseppe – Ascolese)
11. Fratello che guardi il mondo (Fossati)
12. Porta Romana (Simonetta – Gaber)
13. Ortigia (Ascolese)
14. Il mare, il cielo, un uomo (Paoli)
15. La casa nel parco (Lauzi)
16. Megisti (Ascolese)
17. La casa in riva al mare (Bardotti – Dalla)
18. Se Stasera Sono Qui (Mogol –Tenco)

 

 

Brani migliori

  1. Amara terra mia
  2. Io e te Maria
  3. La casa in riva al mare

Musicisti

Edoardo De Angelis: voce  -  Michele Ascolese: chitarre, bouzouki, percussioni  -  Primiano Di Biase: pianoforte, organo Hammond  -   Simone "Federicuccio" Talone: percussioni  -  Antoniomaria Cece: cura del suono  -  Alessandro Tomei: sax tenore  -  Edoardo Petretti: fisarmonica  -  Neri Marcorè: voce narrante  -  Francesco De Gregori: armonica e voce