ultime notizie

Santi Scarcella Trio a Trieste il ...

Da Manhattan a Cefalù Cantautore, musicista e compositore, Santi Scarcella (siciliano di origine ma romano d'adozione), proporrà domenica 18 ottobre 2020 a Trieste il suo concerto jazz dal titolo ...

Marco Notari

Io non mi riconosco nel mio stato ep

Io non mi riconosco nel mio stato è, in sostanza, uno schizzo, quasi una tavola preparatoria. Il “dipinto” vero e proprio sarà svelato a fine ottobre e s’intitolerà “Babele”, nuovo disco del cantautore torinese Marco Notari che qui anticipa ciò che verrà con questo ep schietto e d’impatto che tra i produttori ha ancora una volta Giulio Casale.
E l’anticipazione scolpisce con i due inediti iniziali i tratti di una realtà spersonalizzante e aliena (Io non mi riconosco nel mio stato), mediocre e appiattita su capisaldi avvilenti e materialisti che celano una strisciante paura esistenziale (La mia vita è un investimento sicuro). Notari forgia testi cinici, mirati, ma anche essenziali e provocatori, che definiscono una condizione irrisolvibile di “incazzata” estraneità, da cui emerge la speranza di riuscire a cogliere ciò che davvero conta, di «vedere limoni attraverso il portone» (eco gustosamente montaliano nella title-track). Esattamente come nelle liriche, i suoni aggrediscono e graffiano, spesso sommergendo la voce del cantautore, eppure rivelano una pur sempre ruvida delicatezza, come nella cover di Hotel Supramonte, rilettura in chiave rock del brano di Fabrizio De André, che si apre a un suggestivo arrangiamento in crescendo.

Chiude l’ep Speciale, versione live di un brano parte dall’esordio “Oltre lo specchio”, epilogo intimista e sentimentale in cui è evidente l’influsso dei grandi dell’indie-rock italiano e non. Ma Notari, in questo veloce assaggio, sembra essere riuscito a individuare una sua strada, una forma tagliente e combattiva di analizzare e suonare il mondo che speriamo di poter gustare ancora prossimamente.

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Produzione artistica: Giulio Casale, Marco Notari & Andrea Bergesio
  • Anno: 2008
  • Durata: 16:21
  • Etichetta: Artes Records/EMI

Elenco delle tracce

01. Io non mi riconosco nel mio stato
02. La mia vita è un investimento sicuro
03. Hotel Supramonte
04. Speciale (Live)




Brani migliori

  1. La mia vita è un investimento sicuro
  2. Hotel Supramonte

Musicisti

Ghego Zola: chitarra elettrica
Lorenzo Serra
: chitarra elettrica
Roberto Sburlati
: basso
Pax Caterisano
: batteria
Andrea Bergesio
: hammond, fender rhodes, programmazione