ultime notizie

Un docu-film su Fabrizio De André ...

"DEANDRÉ#DEANDRÉ - Storia di un impiegato" di Roberta Lena Un omaggio musicale e personale a Fabrizio De André nel racconto inedito del figlio Cristiano. di Annalisa Belluco   Un film-documentario che ...

Marco Vezzoso e Alessandro Collina

Italian Spirit

Due strumenti: un pianoforte, sostegno caldo e avvolgente, e una tromba che canta con diversi timbri a seconda del brano da suonare, della storia da raccontare, della fetta d’Italia da svestire e rivestire con un abito insolito, ma che rende giustizia alla grande tradizione musicale che da sempre ci accompagna.

Ascoltando Italian Spirit, mi piace immaginare Marco Vezzoso e Alessandro Collina davanti a un caffè o a quel bicchierino sorseggiato piano in una sera d’estate, un disco in sottofondo, le chiacchiere e le idee che nascono per caso, e che quasi sempre sono le migliori. Del resto, è risaputo che i sogni, quelli veri e che prendono il volo, nascono non a tavolino, ma guardando fuori dalla finestra, inaspettatamente. Li immagino davvero, loro due, che si guardano e che quasi per scherzo buttano lì l’idea di realizzare un disco che raccolga non propriamente i pezzi più importanti del bagaglio musicale italiano, bensì quelli cui sono particolarmente legati.

“Italian Spirit” è un piccolo gioiello, un filo che inanella perle come Diamante, Per me è importante o Pensiero stupendo, brani riletti e suonati con una delicatezza indescrivibile, sotto la silente guida di una persona scomparsa che amava molto l’Italia e alla quale Vezzoso e Collina hanno dedicato il disco.

La vera bellezza di questo album risiede non solo nella dolcezza esecutiva, che si ritrova anche nei brani più ritmati, ma anche e soprattutto nella voglia di dialogare con l’ascoltatore attraverso un linguaggio semplice: la tromba suona linee pulite, che rispecchiano la melodia originale senza aggiungere altro; il pianoforte, pur nella ricercatezza di alcune trovate armoniche, non esagera, non ammicca, non ha nessun’altra voglia se non quella di suonare, per il puro piacere di farlo.

“Italian Spirit” è davvero una chiacchierata, il racconto di ricordi condivisi, che diventano parte del bagaglio di ricordi di chi, come me, ha ascoltato questo disco guardando fuori dalla finestra, un caffè in una mano, la voglia di leggerezza nell’altra.

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Anno: 2020
  • Durata: 49:20
  • Etichetta: Art in Live / Egea Music

Elenco delle tracce

01. Sally

02. Il mare d’inverno

03. Diamante

04. Enfant Prodige

05. Sotto il segno dei pesci

06. Giudizi universali

07. A me me piace ‘o blues

08. Pensiero stupendo

09. Stasera che sera

10. Balla balla ballerino

11. Per me è importante

Brani migliori

  1. Giudizi universali
  2. Diamante
  3. Per me è importante