ultime notizie

Quando, il cofanetto di Pino Daniele

Il 1 Dicembre è uscito Quando, il cofanetto di Pino Daniele curato dal Pino Daniele Trust Onlus per Warner Music Italy, contenente ben 95 brani, un libro di 72 pagine e ...

La Scelta

Colore Alieno

L’attesa è stata lunga (ben nove anni dal convincente album d’esordio) ma il ritorno de La Scelta con Colore Alieno ha l’urto e la potenza di un prodotto destinato a segnare in modo indissolubile il percorso artistico di questa band. Già il primo album Il Nostro Tempo aveva suoni e brani che facevano presagire la qualità espressiva e compositiva di Mattia Del Forno (voce, piano, synth), Francesco Caprara (batteria percussioni), Emiliano Mangia (chitarre) e Marco Pistone (basso). Dopo quell’album (e il piazzamento al secondo posto a Sanremo Giovani del 2008) hanno percorso tante strade musicali, hanno calcato molti palchi (dal 2014 sono la band di supporto a Ron), mettendo in cascina esperienze importanti anche come autori (La Scelta è autrice del brano L’ottava meraviglia presentato da Ron al 67° Festival di Sanremo) e produttori (a Mattia Del Forno è affidata la produzione dell’ultimo disco di Ron ‘La forza di dire Sì’ ).

‘Colore Alieno’ arriva dopo tutto questo percorso virtuoso e non tradisce le attese, un lavoro policromo e affascinante, che miscela e alterna brani morbidi e avvolgenti ad episodi più energici e trascinanti: in ogni pezzo emergono sottili equilibri fra rock, pop, world music e psichedelia, sperimentazione e un lavoro di studio raffinato (con arrangiamenti davvero indovinati). Ci sono molte tracce importanti da segnalare, come il coinvolgente groove iniziale dello strumentale Saturno che sfocia dentro Alieno, uno dei brani cardine del lavoro: sound internazionale e la necessità vitale di urlare che “Tutto quello che ho fatto di grande è amarti...”. Il pulsare cadenzato e ritmico del gioiello british pop di Transoceanica (bellissimo anche il video), quasi un inno al potere catartico della musica e del viaggio, è sicuramente il momento più trascinante dell’intero album con un inciso tutto da catturare e mandare a memoria. Venti e suoni dal sud del mondo contaminano l’energia di Tamburo e la splendida Vento, forse l’apice compositivo del disco, aperta con l’intensa voce dell’artista italo somala Saba Anglana. Degne di citazione anche l’ipnotica La Fiamma Del Momento, Argilla, un'altra ballata di alto pop-rock, L’oro Vero, rarefatta con una melodia killer, la bella rilettura (cantata peraltro con il suo autore ) de Le foglie e il vento di Ron, una delle canzoni del cantautore di Garlasco più vicine al climax e alla profondità musicale dell’intero lavoro.

Note di merito della riuscita dei brani sono anche la scrittura dei testi (lievi ma mai banali) e la bella voce di Mattia Del Forno, potente e intensa al momento opportuno, praticamente la cornice perfetta ai quadri sonori pennellati dalla band. Se le canzoni sono quasi tutte convincenti c’è un elemento che però primeggia e determina la bontà dell’intero lavoro: il suono del gruppo, equilibrato e curato in ogni minimo dettaglio (ma non per questo plastificato o ammiccante), generato dall’interazione di diversi linguaggi musicali che sfociano in una matrice sonora autentica e personale. Prodotto dallo stesso gruppo ‘Colore Alieno’ è un lavoro eccellente che conferma La Scelta come una delle realtà musicali più interessanti del nostro panorama, che tornano sul mercato con un disco appassionato. Musica totale ai massimi livelli che non rinuncia nemmeno per un istante a quella che però è la forma classica della canzone d’autore. Un gioiello da cercare e tenersi stretto nel mare magnum indefinito della musica italiana d’autore di questi anni.

Foto di Vincenzo Scudieri

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Anno: 2017
  • Durata: 48:00
  • Etichetta: Artist First

Elenco delle tracce

01. Saturno - L’inizio
02. Alieno
03. Transoceanica
04. Tamburo
05. Vento (feat Saba Anglana)
06. La Fiamma Del Momento
07. Argilla
08. Solo Parole
09. L’oro Vero
10. Eterno Contrario
11. Le Foglie E Il Vento (feat Ron)
12. Colori
13. Saturno – La Fine

Brani migliori

  1. Vento
  2. Transoceanica
  3. Alieno

Musicisti

Mattia Del Forno: voce, piano, synth  -  Francesco Caprara: batteria percussioni  -  Emiliano Mangia: chitarre  -  Marco Pistone (basso)
Ospiti: Andrea Di Cesare: violino in Saturno, Alieno e Vento  -  Giovanna Famulari: cello in L’oro Vero  -  Pierpaolo Ranieri: basso in L’oro Vero  -  Valeria Belleudi: voce in Le Foglie E Il Vento  -  Alex Vedovini , Simoncia, Luis Mitre: cori su Tamburo  -   Roberto Cardelli: tastiere  -  Fabrizio Ferraguzzo: chitarra acustica e pedalsteel